Piazza Monumento: riempimento dei serbatoi dismessi

Lavori di definitiva messa in sicurezza di ciò che restava dell’ormai dismesso distributore di benzina di piazza Monumento a Casale.

Immessa della sabbia in quelli che erano i serbatoi del carburante in modo che ora l’area da riqualificare è stata bonificata del tutto, sia con l’eliminazione dello scheletro ferroso, eliminazione effettuata nelle settimane precedenti, sia per i meno visibili ma altrettanto pericolosi serbatoi che periodicamente venivano riforniti da autocisterne.

Si potrà procedere ora alla seconda fase del restyling di piazza Monumento: è prevista, non appena giungerà il placet della Soprintendenza di Caserta, la costruzione di una fontana, i cui dettagli scopriremo insieme.

distributore serbatoi 1
Una fase dei lavori

 

9 thoughts on “Piazza Monumento: riempimento dei serbatoi dismessi

  1. Avataranonymus

    I lavori procedono a gonfie vele!! Ma oggi per mettere un po di benzina nell’auto sono dovuto andare a sessa aurunca…visto che oggi il distributore a croce era guasto

    Reply
    1. Avataranonymus

      Oggi? E ieri? E il mese scorso? Un anno fa? E’ dal 2011 che è così non certo da ieri, e tu solo ora lo dici?

      Reply
  2. Avataranonymus

    E’ un fatto incontestabile che se il distributore a croce è chiuso bisogna arrivare quasi a Sessa per fare rifornimento visto che anche Cucinella è sprovvisto. E’ un fatto anche che a Casale molti pensano che forse andava fatto qualche sforzo per riaprirlo il distributoe di Casale invece di pensare solo come toglierlo di mezzo . Anche sulle modalità con cui si è realizzato l’insensato progetto ci sarebbe molto da ridire, per nn parlare poi della fontana che vogliono mettere.

    Reply
  3. Avataranonymus

    Ma il progetto che vogliono realizzare non è possibile farlo vedere ai casalesi prima che venga realizzato? Rischiamo piazza parcheggio bis

    Reply
  4. Avataranonymus

    Togliere il distributore non è già una riqualificazione dell’area? A che serve mettere la fontana?

    Reply
  5. Avataranonymus

    non sono n’ è a favore n’è contro, ma da quel che leggo, non è che le persone usano solo il 10% del loro cervello, è che solo il 10% delle persone usano il loro cervello.

    Reply

Lascia un commento