IX edizione di Lunarte

Sabato 22 agosto, per il nono anno consecutivo, l’arte illuminerà il borgo Carani di Casanova di Carinola. Si tratta di Lunarte, l’appuntamento che ogni anno trasforma il paese in un teatro a cielo aperto, la sera in cui i cortili, i vicoli e le piazze  diventano spazio per  performance teatrali, concerti e mostre, dando vita a un evocativo percorso di emozioni.

La kermesse, nata per iniziativa dell’associazione Circuito socio Culturale Caleno, con il patrocinio del Comune di Carinola e la collaborazione di Etérnit, in nove anni ha proposto nei suggestivi scenari borgo, un programma di performance teatrali, concerti e mostre di artisti provenienti dal territorio nazionale e internazionale.

Attraverso un format che fa incontrare esperienze artistiche con le architetture e i paesaggi del luogo, Lunarte ha avuto negli anni una crescita esponenziale di pubblico, creando così momenti di arte e cultura, che al contempo sono riscoperta di quei luoghi che, nonostante l’oggettiva bellezza storico-artistica, restano spesso in ombra rispetto a siti più conosciuti e frequentati del territorio. A breve il programma di questa nuova edizione.

 

 

INFO E CONTATTI

Ufficio stampa: Valeria Zecchini, ufficiostampa@lunartefestival.it

(+39) 3203398975 – info@lunartefestival.it  –

 

 

 

comments

5 thoughts on “IX edizione di Lunarte

  1. anonymus

    Sarebbe corretto scrivere con il contributo del comune di Carinola e non solo con il patrocinio. Questa manifestazione è stata da sempre organizzata con fondi comunali.
    Direttore, faccia chiarezza su questo aspetto ne vale la credibilità del suo “giornale”.
    Sappiamo che la festa di fine anno è costata 10.000,00 euro, un veglione in piazza pagato dal comune.
    Sappiamo che il premio Matilde Serao è costato 3.000,00 di cui 2000,00 per il buffet.
    Ci facciano sapere a quanto ammonta il contributo per il Lunarte . Chieda agli organizzatori di rendicontare i contributi ricevuti nei nove anni dal comune in modo che i fascisti non possano più dire che a sinistra si imbroglia (per essere buoni). Un saluto.

    Reply
    1. Novelio Santoro Post author

      Guardi la credibilità del nostro, come dice lei, “giornale”, non credo possa essere messa in discussione da quello che in fondo è un Comunicato Stampa: comunque c’è tanto di firma, una firma dell’ufficio stampa e non di uno qualsiasi e c’è tanto di indirizzo e-mail presso cui può scrivere, quindi non penso proprio che tocchi a noi di casaledicarinola.net fare chiarezza.
      Noi comunque mettiamo a disposizione il nostro spazio virtuale per chiunque abbia intenzione di rettificare o puntualizzare, come l’Amministrazione per esempio: se poi intanto volesse cominciare lei che sembra così bene informato, non si trattenga e, prego, si accomodi.

      Saluti

      Reply
  2. anonymus

    La linea del blogger (penso che Le faccia piacere, dopo le ultime amministrative) potrebbe essere critica nei confronti delle Associazioni del territorio quando meritano di essere bacchettate, potrebbe rendicontare l’attività della Pro-Loco, potrebbe anche scrivere un articolo che tratti dei contributi alle associazioni come ha fatto quando ha pubblicato i conti dell’estate del 2009.
    Resto un ammiratore del suo pensiero, non fosse altro per l’equilibrio che mostra nei ragionamenti e se dovesse essere necessario sarei anche un suo sostenitore, nel mio piccolo per quanto possa contare. Un saluto, A. B..

    Reply
    1. anonymus

      In merito alla spesa che l’amministrazione riesce a destinare alle associazioni ogni anno, come da statuto del Comune, questa è visibile in bilancio e sul sito dell’ente. Come Sindaco avrei voluto destinare di più. Nella nostra comunità sono presenti varie associazioni che con passione organizzano eventi letterari, mostre sagre e molto altro. Il Lunarte Festival è un teatro sperimentale a cielo aperto orgoglio di questa città che insieme agli altri eventi ha consentito di candidare Carinola a Capitale italiana della cultura. ( ci siamo classificati undicesimi su 25 candidati.)
      Si può certamente dire che questi soldi, destinati alle associazioni, possono essere spesi diversamente ma non diciamo che vengono spesi male. Ogni associazione deve rendere conto di quanto spende e riceve un contributo pari al 50-60% della spesa. Il Lunarte Fesrìtival edizione 2015 sarà patrocinato e finanziato come sempre dalla amministrazione comunale con un contributo alla spesa di 5.000 euro.
      Approfitto per ringraziare pubblicamente tutte le associazioni, gli oratori parrocchiali, i comitati festeggiamenti delle feste padronali presenti in città per l’impegno che ognuno di loro mette a disposizione per la promozione della socializzazione e dell’ accoglienza. luigi de risi

      Reply
  3. anonymus

    Grazie Sindaco,
    ora dovranno correggere con il contributo ed il patrocinio del comune di Carinola. Perché devono vergognarsi e dire, pubblicamente, che ogni anno ricevono e probabilmente contrattano il contributo.
    Sindaco Le chiedo, approfittando della sua pazienza, di chiarire due punti:
    1) Oggi 19/07/2015 alle ore 10,37 non risulta nessun atto deliberativo pubblicato sul sito di concessione del contributo e del patrocinio, sarà forse una determina ma questa non possiamo visionarla;
    2) Poiché non possiamo leggere altre delibere e determine degli anni precedenti ci può dire a quanto ammonta il contributo novennale concesso al r. l. del Lunarte?
    Mi fa piacere che Lei abbia lasciato la strada dell’austerity e non ripeta la solita solfa. Ci dica quasi in privato ma si ricandiderà? Furbacchione. Buona giornata e grazie per aver dato retta ad un anonimo, disinteressato della politica locale, sostenitore delle associazioni e degli oratori ai quali darebbe un premio speciale, desideroso di chiarire con i ragazzi del Lunarte. Un saluto A.B.

    Reply

Lascia un commento