Festa della Vendemmia 2015

Secondo voci di corridoio, non confermate ma comunque concretamente attendibili, la Festa della Vendemmia tornerà in questo 2015 nella data tradizionale e cioè nell’ultimo fine settimana di settembre, quindi sabato 26 e domenica 27.

Lo svolgimento della XVI edizione sarà quello ormai consolidato e quindi non sono previste innovazioni, anche perché pare proprio che sia l’ “AIUTO” la merce più rara, quella che sempre manca al Comitato: eh sì perché ancora una volta è stato chiesto un concreto impegno per rinfoltire i ranghi del Comitato stesso, ma ancora una volta dopo l’effimera adesione di nuove leve degli ultimi anni, il tutto è rientrato nei soliti canoni del disimpegno più totale.

È vero è tardi e siamo certi che i primi a rendersene conto siano gli stessi organizzatori che in ogni caso vogliono andare avanti pur di perpetuare una tradizione che nata come “festa di popolo per il popolo fatta dal popolo” non merita di essere accantonata bensì di essere sviluppata e valorizzata sempre di più.

——

13 thoughts on “Festa della Vendemmia 2015

  1. Avataranonymus

    solita cosa , solita festa, forse è meglio andare a caccia, almeno stiamo all’aria aperta , con i nostri ausiliari, loro almeno ti danno soddisfazione

    Reply
  2. Avataranonymus

    rinfoltire i ranghi del Comitato e che è na foresta .dopo l’effimera adesione di nuove leve degli ultimi anni perchè ciò ????????? certo allora è un problema grande ????????? rimboccatevi le maniche allora comitato, rimboccatele per trovare nuove leve !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Reply
  3. Avataranonymus

    Tu che parli anonimamente dicendo “rimboccatevi le maniche per trovare nuove leve” invece di dirlo perche non lo fai anche tu? Saresti un ottima leva e un paio di mani in piu per lavorare e dare il tuo aiuto…

    Reply
  4. Avataranonymus

    La festa della vendemmia è un patrimonio territoriale che va sostenuto , difeso e va allargato ad una prospettiva più ampia. Sarebbe bello vederlo crescere a dismisura . Mai interrotto !!!!

    Reply
  5. Avataranonymus

    L articolo lo dice e tu lo accentui,e sempre quello,ma se solo aveste tanta voglia di aiutare quanto quella di parlare,a casale si farebbe na festa al giorno invece sapete solo parlare parlare parlare…..PASSERI

    Reply
  6. Avataranonymus

    La festa della vendemmia fu interrotta nel 2009 per una strumentalizzazione politica di una parte del comitato, dopo che lo stesso aveva ricevuto un contributo di 5.000,00 euro dal comune di Carinola. Resta la validità dell’iniziativa che non porta né apporta benefici al territorio, ma va comunque sostenuta.
    Ora per allora: il comitato ha ricevuto 5000,00 euro nell’anno 2009 dal Comune? Risultano nei rendiconti?
    Chi vuole avere maggiori informazioni potrà chiedere lumi al ragioniere Renato. Tex Willer.

    Reply
  7. Avataranonymus

    che squallore.
    mi riferisco alle critiche ovvio, se tanto tempo speso a chiacchierare e criticare in rete e per il paese fosse speso per il buon esito delle iniziative credo che i risultati sarebbero diversi.
    La festa della vendemmia non apporta nulla al territorio è vero, ma sicuramente è un avvenimento che rende più conosciuto lo stesso e ne valorizza sicuramente la produzione agricola.

    Reply
  8. Avataranonymus

    Fai chiarire al ragioniere o al responsabile, mi dicono tranche da 2500,00 per gli anni 2008 e 2009. Potrei anche sbagliarmi, chiedi al r.l. del comitato. Tex Willer.
    Ripeto, ho detto che la sagra va sostenuta, ripetuta e va data continuità che è venuta a mancare quando ad amministrare non c’erano gli amici degli amici per creare malumore tra la popolazione.
    Che si possa discutere sul blog mi sembra un fatto positivo e non una perdita di tempo, siamo in ferie. Buonanotte.

    Reply
  9. AvatarAnonymous

    Ma qualche informazione in più non si conosce? Sono solo voci di corridoio o la festa si farà sicuramente?

    Reply

Lascia un commento