“Il bene della bio-diversità”, II conferenza Centro Studi “Tommaso Moro”

Si terrà domani sabato 28 novembre a partire dalle ore 15.30, presso la Chiesa di Sant’Anna sita in piazza Tiberio a Sessa Aurunca, il secondo incontro del ciclo di conferenze organizzato dal Centro Studi Tommaso Moro. La relazione dal titolo “Il bene della bio-diversità” sarà tenuta dalla professoressa Assunta Esposito della SUN di Caserta.

In questo ciclo di conferenze 2015-’16, la cui inaugurazione c’è stata lo scorso sabato 14 (prolusione del professor Francesco Donadio dell’Università Federico II di Napoli), il Centro Studi “Tommaso Moro” della Diocesi di Sessa Aurunca si pone come obiettivo la sensibilizzazione dei giovani ai temi dell’ecologia sulle orme del cammino tracciato dall’enciclica “Laudato si'” di papa Francesco.

Otto gli appuntamenti in agenda per contribuire alla conoscenza e allo studio della dottrina sociale della Chiesa cattolica, per la formazione politica di tutti i cittadini e per la loro partecipazione attiva, responsabile e solidale nella vita della comunità.

——

 

 

comments

One thought on ““Il bene della bio-diversità”, II conferenza Centro Studi “Tommaso Moro”

  1. anonymus

    Sarebbe bello chiedere al prof. Russo cosa pensa del progetto che il Comune di Mondragone sta realizzando sulla spiaggia in spregio a ciò che resta del grande patrimonio di biodiversità ieri sacrificato per far posto al lungomare e oggi al porto dei pescatori. I convegni servono se calati nei contesti altrimenti corrono il rischio, anche con le migliori intenzioni, di essere vetrine di vuote di significati concreti.

    Reply

Lascia un commento