Diocesi Sessa: porte e sentieri di Misericordia

Dopo l’apertura della Porta Santa nella Cattedrale di Sessa Aurunca della scorsa domenica 13 dicembre, proseguono gli appuntamenti per la nostra Diocesi previsti per questo Giubileo della Misericordia.

Domani sabato 19 dicembre S. E. mons. Orazio Francesco Piazza aprirà la seconda Porta della Misericordia presso la Basilica Santuario S. Maria Incaldana in Mondragone.

 

Programma
Programma

 

Intanto mercoledì scorso, 16 dicembre, presso la Casa Circondariale “G. B. Novelli” di Carinola è stato aperto il primo sentiero di Misericordia previsto dal Calendario Giubilare diocesano. «Ogni detenuto – ha dichiarato monsignor Orazio Francesco Piazza – varcherà la soglia della propria cella che rappresenterà la Porta Santa attraverso la quale  potrà maturare l’esperienza misericordiosa di un amore che aiuta e trasforma le debolezze in forza, la sfiducia e l’abbattimento in convinzione e resistenza».

Durante la celebrazione alcuni detenuti si sono accostati alla Comunione e al termine della celebrazione si è tenuto il Pranzo di Natale con detenuti, agenti penitenziari, funzionari e volontari della comunità Sant’Egidio, del Centro d’Ascolto S. Maria del Popolo di Sessa Aurunca, dell’Azione Cattolica diocesana e una rappresentanza dei giovani delle Comunità parrocchiali di Falciano del Massico. Tutto coordinato da don Valentino Simoniello, Cappellano del Carcere.

comments

Lascia un commento