Il Sindaco: “La città futura”

Dal Sindaco riceviamo e pubblichiamo “l’invito a tutte le forze politiche ed associazioni per partecipare alla realizzazione di un tavolo politico di larghe intese per cercare di immaginare e realizzare insieme un progetto per Carinola”:

Necessariamente prima di ogni azione politica bisogna prendere atto che questa Amministrazione, spesso rissosa, ha di fatto affrontato una situazione delicata di crisi finanziaria e dalla quale sarà ancora difficoltoso e doloroso per la cittadinanza tutta risollevarsi.

Obbligati, da una oramai insopportabile politica di tagli dei trasferimenti dello stato, ad insistere nella azione di riduzione della spesa corrente, convinto, come sono, che continuare la  lotta alla evasione ed ad una  ricerca continua di efficienza e trasparenza amministrativa sono azioni che devono essere condivise da tutti per raggiungere risultati sperati.

Per i motivi appena accennati, ed altri ancora, sono convinto della necessità di fare un appello ed invitare da subito tutte le forze Politiche e Sociali della città a mettere insieme donne, uomini, forze, idee ed esperienze per creare un momento di aggregazione, un governo di larghe intese, coinvolgendo successivamente la società civile per una necessaria condivisione del progetto.

Non credo che sia il momento di dare libero sfogo alle singole aspirazioni per avere un momento di gloria. La situazione è veramente grave, e le singole e isolate individualità, da sempre contrapposte, non potranno in alcun modo riuscire a far superare questa crisi generale in cui sembra essere piombata la nostra “polis”.

Ho dato a questo foglio un titolo che non è solamente mio.

Esso è un invito ed un incitamento ad impegnarsi. Chi è persuaso che possa ancora dire molte cose, mandi la sua adesione, porti i suoi suggerimenti, i suoi voti.

Siamo così “all’anno zero”!

Sperimentare un tavolo per le larghe intese significa che i partecipanti, dovranno ascoltarsi reciprocamente, mettere i profani in condizione di interloquire con le persone più esperte, risolvere i conflitti per poter predisporre programmi ed accordi in grado di reggere nel futuro.

Il sindaco

dr Luigi S.A. De Risi

 

 

 

 

 

2 thoughts on “Il Sindaco: “La città futura”

  1. AvatarAnonymous

    Complimenti dottore De Risi! approvo il suo scritto, e credo che come stanno le cose oggi, Lei è l’unico capace di mettere d’accordo un po’ tutti gli avvoltoi della politica carinolese. Questo però si potrebbe verificare solo se quel suo referente politico di grado superiore (se tale si può definire) la smettesse di avere fame di potere becero, e si dedicasse un po’ di più al nostro territorio per il bene ed il futuro di tutti i nostri figli.
    Buon Natale Sindaco

    Reply
  2. Avataranonymus

    L’iniziativa di De Risi è tardiva. Ma ha il merito di indicare una strada mai percorsa, di lanciare un sasso nello stagno della politica carinolese suscettibile di sviluppi difficilmente prevedibili. Quando si minano equilibri e logiche antiche è inevitabile che qualcuno si senta minacciato nelle proprie ambizioni. Tutti i cambiamenti provocano negli uomini stress ed insicurezza. Non ci resta che aspettare e vedere come sarà accolto l’appello del sindaco uscente, innanzitutto nella sua maggioranza e poi nelle forze di opposizione.

    Reply

Lascia un commento