Elementari di Casale: il ritorno slitta ancora

7 gennaio 2016: ma non era questa la data prevista per il ritorno all’Edificio Scolastico dei bambini delle Elementari di Casale? Dopo i lavori di messa in sicurezza della struttura di viale dei Ciliegi, la cui consegna sarebbe dovuta avvenire il 31 ottobre, data poi slittata di settimana in settimana fino a dicembre e oltre, sbagliamo o ci era parso di sentire la Dirigente dell’Istituto comprensivo Falciano/Carinola, dottoressa Annamaria Picano, affermare con una certezza che i fatti hanno smentito che il 7 gennaio 2016 gli alunni si sarebbero riappropriati del loro Istituto casalese?

Non vogliamo certo colpevolizzare la Professionista citata che probabilmente sarà anch’ella vittima di quei cervellotici ingranaggi, burocratici e non, che spesso stritolano i comuni cittadini, fatto sta che ancora una volta le Pubbliche Istituzioni non riescono a rispettare gli impegni presi, annunciati e strombazzati con fastidiosa certezza.

Le mamme degli alunni, pur ammettendo che i loro figli si trovano bene nella struttura del Polo Scolastico di Carinola, e come non potrebbero visto che è nuova, sono comprensibilmente esasperate da questi continui rinvii e si stanno stancando di recarsi dalla Dirigente per chiedere lumi in proposito e sollecitare il trasferimento: adesso si parla di un’altra settimana, ma francamente diventa sempre più difficile dare credito a queste promesse.

Abbiamo saputo di pulizie effettuate da un’impresa, «però non sappiamo se sia stato effettuato o meno un definitivo collaudo ingegneristico previsto per Natale», dice una delle mamme che aggiunge «che non funzionano i riscaldamenti». Ecco, i riscaldamenti: eravamo a conoscenza di un mancato allaccio alla rete principale ma, si sa, in Italia una delle cose più difficili è riuscire a stabilire le responsabilità, e la cosa deprimente è che quand’anche ciò venisse fatto, sono sempre i bambini, e ovviamente i genitori con loro, a pagarne direttamente le conseguenze.

Speriamo bene e soprattutto speriamo che non si avveri il funesto presagio, figlio di quell’incertezza che le Istituzioni stanno alimentando, di quella mamma che dice «la mia paura è che non torneranno più»!

 

 

comments

7 thoughts on “Elementari di Casale: il ritorno slitta ancora

  1. anonymus

    ci prendono in giro ecco la verità.
    i lavori finiranno i primi di novembre, metà novembre, inzio dicembre prima delle vacanze, diopo le vacanze, il 7, il 15…….TOMBOLA
    La realtà è che relegano con questo conportamento approssimato Casale sempre di più ad un ruolo marginale e secondario, la gente esasperata non iscriverà i propri bambini a casale e perderemo anche le scuole elementari.
    MA CHE ALTRO DOBBIAMO ASPETTARE ????????????
    VOGLIAMO I NOSTRI FIGLI A SCUOLA A CASALE

    Reply
    1. Anonymous

      É proprio vero siamo stati presi in giro e ai nostri politici voglio dire che se nn vogliono restare con una mano dietro e una avanti,alle prossime elezioni é meglio che incominciano a pensare un po più a noi e alle necessità della popolazione di casale

      Reply
  2. anonymus

    BASTA
    la misura è colma.
    il diritto allo studio strapazzato……..
    lA SCUOLA E’ UN DIRITTO

    BASTA BASTA BASTA

    Reply
  3. anonymus

    ancora con i riscaldamenti, ma non lo sapevano prima che bisognava llacciare il metano alla rete principale ?
    fino a quando dobbiamo aspettare, che finisca l’anno ? a maggio ? così potranno fare passarella per le imminenti elezioni ?
    comme se fa……..

    Reply
  4. Anonymous

    STAMATTINA LAVORI IN CORSO PER L’ALLACCIO DEL GAS METANO ALL’EDIFICIO
    SCOLASTICO DI CASALE, SPERIAMO BENE!!!!!!!!!

    Reply
  5. Anonymous

    si stanno ancora lavorando ottima notizia, i tempi dovrebbero essere brevi e veloci, attacco metano al tubo principale, collaudo e prima accensione e poi speriamo bene trasferimento……….

    Reply
  6. Anonymous

    Sabato ho visto alcune persone che stavano ripulendo lo spiazzo di fronte all’ingresso della scuola. Se il metano è stato allacciato e si sta ripulendo la struttura, forse, è arrivato il momento che i nostri bambini ritornino a Casale. Se i tempi dovessero continuare ad allungarsi, vuol dire che ci stanno prendendo per i fondelli per l’ennesima volta.

    Reply

Lascia un commento