Casale: preparativi per la diretta RAI di domenica

Fervono i preparativi per la trasmissione (Rai UNO, ore 10.55) in diretta satellitare della Messa della prossima domenica 28 febbraio, con ripulitura generale degli ambienti interessati e segnatamente delle opere d’arte presenti. Ricordiamo infatti che purtroppo il 5 gennaio l’anno si era aperto nel peggiore dei modi per la nostra chiesa madre con il furto del Bambinello in ceramica e degli Angeli lignei posti sotto la statua della Madonna delle Grazie.

Intanto ecco la richiesta di blocco traffico per il centro storico di Casale, precisamente nel tratto che va dall’Ufficio Postale all’incrocio di piazza Parcheggio comprendendo via XXIV Maggio di via S. Aurilio da venerdì 26 a domenica 28, richiesta fatta da don Luciano Marotta in nome e per conto della Rai per «consentire il parcheggio dei camion-Rai di fronte alla chiesa» e che ha dato origine all’ordinanza dei Vigili Urbani di Carinola pubblicata all’Albo Pretorio e qui allegata.

 

 

 

28 thoughts on “Casale: preparativi per la diretta RAI di domenica

    1. AvatarAnonymous

      ma di che parliamo ? domenica (oggi) si celebra la Santa Messa. sapete di che si parla ? il posto la fila il vestito ma che è una prima di teatro VERGOGNA.

      Reply
  1. AvatarAnonymous

    i criteri di assegnazione posto sono:
    1 uomini e donne senza peccati e bambini
    2 uomini e donne con piccoli peccati
    3 uomini e donne peccatori e peccatrici
    4 diavoli
    ma tutta sta gente c’è sta a Casale?
    io sono un grande peccatore in tutto e per tutto per cui resto a casa o vado a……

    Reply
    1. AvatarAnonymous

      I test d’intelligenza cui venne sottoposto diedero risultati sorprendenti: messo davanti a un cubo di Rubik impiegò solo dieci secondi a inghiottirlo.
      (Gino & Michele)

      Reply
  2. AvatarAnonymous

    MI RACCOMANDO BARBA FATTA E VESTITI NUOVI ALMENO CERCHIAMO DI SALVARE L’APPARENZA PERCHE’ IN QUANTO A SOSTANZA SI LASCIA MOLTO A DESIDERARE (Tè cunuscevu piru quannu menavi le pere……)

    Reply
  3. Avataranonymus

    Ci sarà il Tagliandino come alla Posta oppure si farà ad offerta ? Questo lo deve decidere il Parroco o il consiglio pastorale secondo me.

    Reply
    1. Avataranonymus

      Che schifo!!! Con questi commenti state distruggendo una delle poche cose buone che si fa a Casale. Poi vi lamentate che non si fa mai nulla!
      Vergognatevi, invece di perder tempo dietro a una tastiera fate qualcosa per la comunità, anzi per la vostra insulsa vita!!!!!!!

      Reply
      1. Avataranonymus

        I tuoi insulti ti qualificano per quello che sei: ma non ti seguo nella tua deriva. E’ stato semplicemente posto un problema. Visto la straordinarietà dell’evento la “piccola” Chiesa di Casale si stiperà di persone all’inverosimile come accade a Natale ed a Pasqua oppure è stato pensato qualcosa di diverso? Se c’è un programma diverso TUTTI dovrebbero essere messi a conoscenza, non credi? A questo serve una pagina web locale: a far fluire le informazioni.

    2. Avataranonymus

      Secondo me tutto il paese dovrebbe essere rappresentato. Altrimenti ci saranno sempre le solite vizzoghe

      Reply
      1. Avataranonymus

        Invece secondo me meglio i soliti che tengono al “sacro” per tutto l’anno che chi si presenta solo perchè c’é la televisione, anzi fosse per me io questi non li farei proprio entrare

      2. AvatarAnonymous

        Sarà la solita passerella di amministratori e politici alla diretta televisiva della Santa Messa e i problemi sociali ed economici del nostro territorio saranno lasciati sempre dietro l’angolo. Purtroppo nessuno se ne frega e il bambino di Casale nato politico sarà in prima fila.

  4. AvatarAnonymous

    per favore andate a lavorare tutti guadagnatevi il pane quotidiano se siete capaCI

    Reply
  5. AvatarAnonymous

    non seguirmi nella mia deriva chissà forse nell’arco della nostra vita c’è più speranza che faccia un miracoli da diavolo incallito io, che tù grande religioso non dimenticarlo mai

    Reply
  6. AvatarAnonymous

    Sarà la solita passerella di amministratori e politici alla diretta televisiva della Santa Messa e il bambino di casale nato “si far per dire politico” sarà in prima fila. Antimo ti prego non farci girare canale.

    Reply
  7. AvatarAnonymous

    invitati speciale Antimucciu giacchettiegliu e vuo vere pure luigi maria e il grande Emiliano

    Reply
  8. AvatarAnonymous

    Beato l’uomo che non segue il consiglio degli empi,
    non indugia nella via dei peccatori
    e non siede in compagnia degli stolti;
    ma si compiace della legge del Signore,
    la sua legge medita giorno e notte.

    Sarà come albero piantato lungo corsi d’acqua,
    che darà frutto a suo tempo
    e le sue foglie non cadranno mai;
    riusciranno tutte le sue opere.

    Non così, non così gli empi:
    ma come pula che il vento disperde;
    perciò non reggeranno gli empi nel giudizio,
    né i peccatori nell’assemblea dei giusti.

    Il Signore veglia sul cammino dei giusti,
    ma la via degli empi andrà in rovina.

    Reply
    1. AvatarAnonymous

      Se vuoi rubare il posto a don Luciano sei un folle. Chi decide chi sono i giusti in una società decadente ed ingiuata come la nostra?

      Reply
  9. AvatarAnonymous

    e quale sarebbero i giusti li vuoi trovare qui secondo me tu hai bisogno di un medico siente a mè

    Reply
  10. AvatarAnonymous

    lo decide il padeterno sicuramento non tu e tutta la santa ha parole e non ha fatti compagnia cantante

    Reply
  11. AvatarAnonymous

    Decisamente eviterei far posizionare in prima fila i politici che abitualmente non frequentano la parrocchia.
    Io dal mio canto vado in chiesa quando lo sento e anche in parrocchie diverse e eviterò di accostarmici proprio domenica,meglio lasciare il posto a chi ci si reca ogni Domenica!
    Mi raccomando…
    Vestiti semplici…un po’ di buon senso non guasta mai!

    Reply
  12. AvatarAnonymous

    emiliano non
    si è visto…. in compenso il caro Franco in compagnia di Antimucciu. Antimu che te serve ?

    Reply
  13. AvatarAnonymous

    Non sono un cattolico praticante, al contrario mi definisco un cattolico peccatore,ma sulla diretta di ieri in TV della SS. Messa mi sento di fare un plauso a tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita di questo evento.
    Per la prima volta in vita mia ho assistito alla Messa in TV e devo ammettere che credevo di non aver pazienza di arrivare fino in fondo sopratutto quando ho visto qualche personaggio fuori luogo (e non mi riferisco ai politici presenti), ma tranquillamente sono andato fino in fondo per cui mi sento di dire bravi a tutti e sopratutto GRAZIE
    Un cattolico peccatore casalese

    Reply
    1. AvatarAnonymous

      e tanti erano i personaggi fuori luogo (al di la dei politici). ad un certo punto pensavo ohibò è il falò delle vanità o più modestamente “o zappatore………..’femmene schic e uommene ‘cruattati’…..
      era una messa e tutto è stato impeccabile–

      Reply

Lascia un commento