Il PD Carinola dal senatore Mirabelli

Il senatore Franco Mirabelli, capogruppo del PD nella Commissione Bicamerale Antimafia, commissario della Federazione Provinciale di Caserta del Partito Democratico, guiderà il partito verso il prossimo appuntamento elettorale amministrativo.

Per tale motivo, infatti, ha convocato i segretari delle sezioni di Terra di Lavoro in cui si andrà al voto per ascoltare le diverse problematiche locali emerse durante la fase pre-elettorale in corso e per dettare le linee guida da seguire.

La riunione c’è stata giovedì sera dalle ore 21 alle ore 23 presso la sede provinciale del Partito in via Salvatore Maielli. Vi hanno partecipato molti segretari facendo il punto sulle singole realtà territoriali e prospettando le eventuali criticità riscontrate e i nodi da sciogliere.

Anche la segretaria di Carinola, Laura Passaretti, è intervenuta illustrando tutti i passi fin qui fatti per trasformare il crescente consenso elettorale registrato nei confronti del PD negli ultimi anni in una solida amministrazione locale in cui il Partito sia ispiratore e protagonista. E’ stata rappresentata quindi anche l’aspirazione di Franco Di Biasio e Luigi Maria Verrengia all a candidatura a Sindaco e la difficoltà finora riscontrata nel tentativo di conciliare le due posizioni.

Sulla sua agendina rossa Franco Mirabelli ha annotato con precisione tutti i punti salienti degli interventi dei segretari rimanendo a disposizione per dare ogni possibile supporto laddove fosse necessario. Il commissario ha quindi concluso la riunione indicando quali sono le linee guida da seguire:

1) Nei Comuni dove c’è già il Sindaco PD va riconfermato;

2) Il PD deve lavorare per andare verso posizioni unitarie e condivise in tutti i circoli;

3) Una volta che il partito ha scelto il Sindaco si applica lo statuto;

4) Dieci giorni prima della presentazione delle liste bisogna portare l’elenco dei candidati al commissario per consentire le opportune verifiche.

Un chiaro richiamo viene direttamente dai vertici provinciali quindi a “tenere insieme ed unire”, accantonando pregiudizi e dissapori, in nome dell’interesse superiore del bene comune a cui bisogna tendere.

—–

Ufficio Stampa PD Carinola

 

 

comments

Lascia un commento