De Risi-Grimaldi, coppia ancora proponibile?

L’episodio accaduto ieri a Carinola, quando cioè un volantino con l’esplicito titolo CIATE ACCIS!!! e l’ancor più esplicito destinatario di tali accuse, il sindaco Luigi De Risi e il suo patrono politico Massimo Grimaldi, Consigliere Regionale,ricorda i famosi cahiers de doléances che precedettero la Rivoluzione Francese. Questi quaderni delle lamentele costituivano un elenco di tutte le doglianze che il popolino francese faceva al Re per cercare di migliorare le proprie condizioni di vita: erano una sorta di concessione del regime nell’estremo tentativo di salvare se stesso, tentativo che non riuscì visto che a breve ci sarebbe stata la Rivoluzione del 14 luglio che fece cadere molte teste operando un cambio di regime nel modo più sanguinoso possibile.

Il volantino

Anche il volantino di ieri invita palesemente ad un cambio nella politica carinolese (in modo democratico, almeno speriamo), anche il volantino di ieri esterna un dissenso, ma più che una lista di lagnanze sembrerebbe più un elenco delle tante promesse mancate o dimenticate da quest’Amministrazione.

Però alla luce dei fatti e considerate molte (quasi tutte) le pubbliche esternazioni di Luigi De Risi in questi ultimi due anni almeno, a partire cioè dai problemi che il PUC ha clamorosamente e inaspettatamente incontrato in Regione Campania, senza citare le tante mancanze di quest’Amministrazione dall’importante prospettiva delle politiche di sviluppo dell’occupazione giovanile, per alimentare le quali sarebbe indispensabile uno sguardo amico nei palazzi del potere regionale, siamo sicuri che De Risi-Grimaldi siano ancora da considerare un’inscindibile coppia politica? Ultimo esempio della strisciante frizione tra i due? Ieri, nella piazza di Casale quando durante la cerimonia d’inaugurazione della fontana di piazza Monumento il Sindaco sottolineò più volte che il suo progetto di riqualificazione dell’acquedotto Roccamonfina-Carinola era stato bocciato in Regione.

Quindi due sono le domande:

1. Siamo anche noi alla vigilia di un cambio di regime? … anche se ovviamente gli attuali Amministratori sono stati democraticamente votati, deludendo poi le aspettative?

2. È giusto pensare a quest’accoppiata come a un possibile ticket per la futura, imminente ormai, campagna elettorale?

Mahh, abbiamo i nostri dubbi…

—–

N/S

One thought on “De Risi-Grimaldi, coppia ancora proponibile?

  1. AvatarAnonymous

    invece d sccrive queste cose chè ormai sono vecchie e noiose da leggere, perchè non inizate a scrivere che in questi giorni sia sui blog, che per le strada del comune si sente che l’ing. Pasqualòe Migliozzi, sarà il nuovo candidato sindaco, Ma è una cosa vera oppure, sono solo voci?
    Io spero che sia la verità, perchè l’ing. Pasquale Migliozzi sarebbe veramente un ottimo futuro per il nostro comune speriamo che sia vero.
    FORZA PASQUALE MIGLIOZZI

    Reply

Lascia un commento