SìAMO CARINOLA: presentazione lista

Domenica pomeriggio è stata presentata la lista AMO CARINOLA, lista che con Antonio Russo candidato-Sindaco aspira a diventare maggioranza nelle Elezioni Comunali del prossimo 5 giugno (a proposito dopo gli annunci dei giorni scorsi vi è stato un improvviso dietrofront governativo e al termine del Consiglio a Palazzo Chigi il ministro degli Interni Angelino Alfano ha confermato definitivamente che si voterà solo nella giornata di domenica 5 giugno).

Inizialmente programmata, come nel 2011, in piazza Castello a Carinola, si sa repetita iuvant e un pizzico di scaramanzia non guasta mai, si è stati costretti per le avverse condizioni meteorologiche a spostarsi nella sala a pianoterra di Palazzo Petrucci/Novelli. Lo spazio era ridotto e infatti le persone, molti i sostenitori bisogna dirlo e non solo dal comune di Carinola, erano letteralmente accalcate e pressate una accanto all’altra.

Ad introdurre vi era l’ingegnere nocelletese Fabio Monfreda, già candidato nel 2011 con Coraggio e Libertà, e a fare gli onori di casa la vera e propria anima di questa lista, il Consigliere Regionale Massimo Grimaldi che dopo aver fatto molto signorilmente «gli auguri ai competitor delle altre liste» ed aver proposto un confronto dei candidati-Sindaci con rappresentanti di stampa e blog locali, nel presentare il candidato-Sindaco Antonio Russo, che era schierato con tutti gli altri candidati della lista in fondo alla sala, dietro al tavolo, ci ha tenuto a ribadire il termine onestà che sembrava quasi un’indiretta risposta a chi di quel termine ha fatto quasi una bandiera.

Subito dopo di lui vi è stato l’intervento di Antonio Russo nella sua veste di candidato-Sindaco, anzi di «coordinatore di una squadra» come ci ha tenuto a precisare, che ha ricordato l’episodio dello scioglimento per infiltrazioni camorristiche del 1992 che suo malgrado lo vide protagonista da Sindaco in carica ma che, come ha sottolineato con forza, «ha interessato TUTTO IL CONSIGLIO e non solo il Sindaco» e che in definitiva fu «un atto vile ed ingiusto visto che la magistratura ha dimostrato che il fatto non sussisteva».

Ecco la stringata cronaca di una serata che, com’è stato detto dai relatori, si è tenuta all’insegna della sobrietà e dei contenuti.

—–

One thought on “SìAMO CARINOLA: presentazione lista

  1. AvatarAnonymous

    Ha detto almeno un’altra cosa importante: Non hanno seguito le larghe intese perchè i problemi (il debito) non li può risolvere chi li ha creati ( qui è scattato un applauso) e che lui è estraneo alla spese pazze ad alle privatizzazioni, anzi per quello che ha potuto ha certato di contrastarle (è sua l’iniziativa di affidare il collaudo della pubblica illuminazione ad un professionista qualificato che ha rilevato la non collaudabilità).
    Per dovere di cronaca.

    Reply

Lascia un commento