Casale in lutto

Stamattina è venuta a mancare la mamma dell’amico Antimo Marrese, Elisa Razzino. Aveva 95 anni e di conseguenza morire a tale veneranda età fa parte dell’ordine naturale delle cose, come ella stessa, animata da una vivida intelligenza fino alla fine, era solita ripetere.

Nonostante ciò è ovvio che l’amore che si prova per una madre è sempre incommensurabile, pertanto la redazione di casaledicarinola.net si stringe ad Antimo, il fratello Mario, la sorella Annamaria, il genero, la nuora e i nipoti tutti, partecipando al dolore che li ha colpiti.

Ciò che invece NON FA ASSOLUTAMENTE PARTE DELL’ORDINE NATURALE DELLE COSE è la morte di una mamma 45enne, Rosa Mazzeo, che lascia un marito e una figlia. È questo un dolore intenso per il nostro paese, dolore accentuato ancor di più in chi la conosceva e conosceva il suo modo di affrontare la vita e la sua abnegazione nel lavoro di tutti i giorni.

Spesso in questi casi si dice con rassegnazione che “Almeno ha finito di soffrire”: ebbene sì, la povera Rosetta ha proprio finito di soffrire, visto che l’improvvisa malattia che l’ha colpita, il solito, subdolo male oscuro, la stava consumando fisicamente e riducendo ai minimi termini.

La partecipazione a questo dolore è uguale al più sincero coinvolgimento. Condoglianze ai familiari da tutti noi.

—–

comments

2 thoughts on “Casale in lutto

  1. Anonymous

    Sono molto dispiaciuto per Rosetta; una famiglia che ha subito troppe perdite precoci.
    RIP

    Reply

Lascia un commento