Carinola: Situazione Amministrativa e, purtroppo, altro

L’ennesimo atto di inciviltà di cittadini comuni e quello che è ancora peggio da parte di agricoltori che dovrebbero essere le sentinelle, i custodi della terra loro affidata perché da essa si ricavano i prodotti che alimenteranno i propri figli e, noncuranti della nocività degli scarti che abbandonano nelle campagne, tipo confezioni di anticrittogamici ed antiparassitari, sacchi di plastica ed altro che con il tempo provacano gravi danni alla salute, purtroppo tutti i giorni facciamo i conti con un ambiente avvelenato ogni ragionevole limite.

Il territorio di Carinola credo che sia ormai membro della maledetta, terribile cosiddetta “Terra dei fuochi”, le nostre Istituzioni seppur frequentemente sollecitate a porre in essere una campagna, forte, di sensibilizzazione e di informazione oltre che di prevenzione e repressione, sembrano ormai in tutt’altre faccende affaccendate e quello che ai governati tange più di tutto è notare una disorganizzazione totale dei servizi e la impropria utilizzazione delle risorse umane, oltre ad un totale menefreghismo e sciatto impegno di quest’ultime, molte risorse umane appaiono piuttosto zelanti nei confronti dei loro protettori politici che nei confronti del proprio dovere, o nei confronti del loro amor proprio.

È veramente raro assistere oggi ad una classe politica e a loro collaboratori esecutivi, così distanti gli uni dagli altri senza un minimo di afflato per adempiere ai propri doveri e per rispettare i cittadini contribuenti ai quali viene richiesto un sacrificio in termini economici che dovrebbe far pensare a Carinola come “la perla di Caserta”.

Purtroppo non è così e mai lo sarà fin quanto durerà questo allegro andazzo al quale solo pochi si oppongono.

Mi scuserete qualche errore grammaticale e qualche periodo non proprio palesato in maniera chiara perché scrivo di getto ed arrabbiato. Ma siatene certi: non mollerò.

Buon lavoro.

Lorenzo Razzino

 

Ps. Abbiamo già pubblicato  sulla nostra pagina Facebook un video fornitoci dallo stesso autore dell’articolo conalcune sue considerazioni:

Oggi, via Rio Persico, Nocelleto di Carinola – L’ennesimo atto di inciviltà… Caro sindaco è tanto difficile far fare indagini per appurare dov’è stato acquistato questo tipo di concime e da chi?

 

 

 

comments

Lascia un commento