Il Pd si alleerà con Berlusconi? Chi semina vento raccoglie tempesta

Credo che quasi tutti i militanti del PD vedano una probabile coalizione governativa con Berlusconi come una iattura, e credo che quasi tutti pensino che si debba fare il possibile per evitarla, però questa intesa elettorale è frutto della scelleratezza della cosiddetta ex sinistra del PD dimostrata il 4 dicembre in occasione del Referendum Costituzionale.

Votarono contro Matteo Renzi (… e contro l’Italia) perché frustrati ed incapaci ed animati solo da rancore e dall’odio viscerale nei confronti di un leader che ha dimostrato all’Europa ed al Mondo intero di avere indubbie capacità anche commettendo qualche errore sopratutto nell’inseguire qualche insipiente populismo dei “5 stelle”.

Tuttavia anche questo errore è frutto della guerra che i vari D’Alema, Gotor, D’Attorre, Mineo e c. con la finale partecipazione della grande delusione Bersani.

Ora il rospo lo dobbiamo ingoiare tutto con la speranza che il nostro Orlando guidi la minoranza in modo costruttivo e non ostruzionistico come gli ex, altrimenti sarà la fine del PD e della Sinistra a favore degli improvvidi, cialtroni ed opportunisti dei “5 Stelle” che prosperano pur senza avere bene in mente ove porterebbero l’Italia (io penso verso il disastro e verso un passato che non vorremo che mai più ritornasse).

Ad Orlando ed agli immediati sostenitori auguro, in questo difficile momento della vita politica e non del nostro Paese, tanta saggezza.

L/R

 

 

 

 

comments

One thought on “Il Pd si alleerà con Berlusconi? Chi semina vento raccoglie tempesta

  1. Anonymous

    Guarda che quelli che hanno votato NO non erano il 3,5% di mdp, ma un tantino di più.
    Renzusconi ha già governato con pessimi risultati, c’è poco da stare allegri. Quasi quasi meglio provare quegli imbranati nuovi.Non sono ancora in mano alla massoneria.

    Reply

Lascia un commento