Siglato ieri pomeriggio il protocollo d’intesa tra Regione Campania e Comuni del Litorale Domizio Flegreo

Ieri pomeriggio al palazzo della Giunta regionale di Santa Lucia a Napoli è stato siglato un protocollo d’intesa, tra la Regione Campania e i sindaci dei 14 Comuni del Litorale Domizio Flegreo: Cancello ed Arnone, Carinola, Castel Volturno, Cellole, Falciano del Massico, Francolise, Mondragone, Parete, Sessa Aurunca, Villa Literno, e, per la provincia di Napoli, Bacoli, Giugliano in Campania, Monte di Procida e Pozzuoli. È questo l’elenco dei Comuni interessati al piano di rifunzionalizzazione e valorizzazione.

Si tratta di interventi da realizzare nell’ambito del PO FESR 2014-2020. Il piano previsto dalla Regione individua i seguenti punti di intervento:

  1. Rigenerazione ambientale finalizzata alla riqualificazione paesaggistica ed alla bonifica dei territori;
  2. Sicurezza e legalità finalizzata a potenziare le politiche e le strutture per la riduzione del disagio sociale e per favorireazioni di sicurezza e legalità;
  3. Accessibilità finalizzata al rafforzamento della mobilità di collegamento con i principali punti di arrivo dei flussi turistici;
  4. Rigenerazione urbana finalizzata al recupero urbanistico dell’area individuata e promozione di azioni per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio naturalistico e storico archeologico;

L’obiettivo è una “Pianificazione integrata per ambiti di territorio campano che necessitano di interventi di nuova infrastrutturazione, di riqualificazione e rifunzionalizzazione delle infrastrutture esistenti, di risanamento ambientale, di valorizzazione del patrimonio storico-artistico e naturale e che favoriscano la crescita dell’occupazione e della ricchezza”: è questo quanto si legge nel protocollo d’intesa.

 

—–

 

comments

Lascia un commento