Interrogazione sui migranti dell’M5S riguardante Casale e l’intero comune di Carinola

Interrogazione con risposta scritta da parte del Consigliere Comunale di Opposizione Renato Luigi De Spirito del Movimento 5 Stelle su alcune voci circolanti nella frazione Casale di Carinola sull’eventuale arrivo di una nuova comunità di migranti.

La richiesta di informazione fa leva su una Delibera di Consiglio Comunale in cui si chiese al Prefetto di bloccare ogni nuovo eventuale arrivo di migranti in considerazione del fatto che il territorio comunale già accoglie un numero superiore a quello previsto dalla normativa vigente che regola la materia.

In effetti ci stupirebbe una risposta affermativa, una risposta che cioè confermasse tali voci circolanti, e per alcuni ben precisi ordini di motivazioni:

Secondo l’accordo Stato-Regioni che regola la materia dell’accoglimento, 2,5 migranti per ogni mille abitanti per Comune deve essere la soglia massima di richiedenti asilo da accogliere negli oltre 8000 Comuni d’Italia, quindi facendo un rapido calcolo Carinola non potrebbe accoglierne più di 18-20…

Nel Comune di Carinola sono già ospitati 180 migranti (dal verbale di uno degli ultimi Consigli Comunali) e quindi la cifra di cui si parlava non è che venga di poco sforata, ma lo è ben 10 volte.

Rispondere «Sì sono previsti nuovi arrivi!» spalancherebbe le porte a concreti dubbi, dubbi che si potrebbero riassumere in questa domanda “Quali interessi occulti si celano dietro tale palese e reiterata violazione della normativa?”

È chiaro che avanzare questo tipo di domande non autorizza certo a pensare a una qualsivoglia forma di latente o strisciante razzismo, anche perché le nostre zone hanno già dato ampiamente prova del contrario e questo deprecabile sentimento proprio non appartiene al nostro popolo, ma aiutano in manniera concreta a fare chiarezza su ogni aspetto della vita amministrativa locale!

 

Testo interrogazione protocollata

—–

 

 

comments

2 thoughts on “Interrogazione sui migranti dell’M5S riguardante Casale e l’intero comune di Carinola

    1. Anonymous

      Classico commento da ignorante. Innanzitutto “ne” si scrive senza accento. E poi vorrei vedere te nelle loro condizioni o i tuoi figli (se ne hai) vivere ciò che vivono quei poveri bambini! Pensa prima di scrivere e rifletti su ciò che viene detto in tv anziché assorbire senza filtri…

      Reply

Lascia un commento