Incontro informativo sulla Filiera delle “Nocciole, Castagne e frutta a guscio”  

Lunedì 11 dicembre alle ore 16,30 presso il Centro per l’Impiego di Teano di via Orto Saetta a Teano si terrà un Incontro informativo organizzato in collaborazione con l’Associazione Futura Formazione basato sul PSR (Programma di Sviluppo Rurale) 2014-2020 della Regione Campania. Si parlerà della Filiera delle “Nocciole, castagne e frutta a guscio”.

L’attenzione sarà puntata sui Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione e sul sostegno garantito allo scopo di aiutare gli aventi diritto ad avvalersi dei servizi di consulenza. Le attività di consulenza oggetto del presente bando sono programmate per innalzare la competitività delle imprese agricole e forestali attraverso il sostegno ad azioni tese allo sviluppo di adeguati servizi di consulenza aziendale, consistenti in prestazioni tecnico-professionali relative a problematiche aziendali specifiche ma anche, in generale, per migliorare le prestazioni economiche delle imprese e la sostenibilità ambientale. Il sostegno è erogato con un limite di importo massimo di contributo per ciascuna consulenza pari ad euro 1.500,00.

Destinatari dei servizi di consulenza

Imprenditori agricoli, giovani agricoltori, altri gestori del territorio, operatori di aree forestali e imprenditori delle PMI insediate nelle aree rurali e nelle aree montane per la gestione e valorizzazione economica e ambientale delle risorse agricole e forestali, con i quali gli organismi di consulenza sottoscrivono appositi accordi o protocolli di consulenza. Ai fini della presente procedura, i settori di attività ammissibili delle PMI insediate nelle aree rurali e nelle aree montane sono quelli appartenenti alla Filiera del Turismo Rurale e dell’Artigianato Artistico ed in particolare: ristorazione agrituristica e tradizionale: accoglienza alberghiera.

(Accoglienza extra-alberghiera; accoglienza agrituristica; servizi turistici (guida, organizzazione dell’incoming, gestione di siti d’interesse, musei, etc.): artigianato artistico (lavorazione del legno; lavorazione della pietra; ceramica e terracotta artistica e tradizionale)

Coltura del castagno e del nocciolo: durata massima della consulenza 24 mesi da progettare e realizzare per numero minimo di 120 aziende.

Area di riferimento di elezione della coltura del castagno e del nocciolo, tutta la Regione.

Soglia minima di ammissibilità per azienda agricola destinataria (ettari di SAU): 1,0 ha destinate a colture afferenti alle specie castagno, noce, nocciolo, altra frutta in guscio.

Non sono previste soglie minime per le altre tipologie di aziende comunque afferenti alla filiera.

 

 

* in foto l’attuale sede dell’Associazione Futura Formazione

—–

 

 

 

 

 

comments

Lascia un commento