Carinola in pre-dissesto. Obiettivo dell’amministrazione? Tirare a campare

Lunedì 20 agosto il consiglio comunale di Carinola ha approvato lo schema istruttorio relativo al piano di riequilibrio di cui all’art. 243bis del TUEL. In parole povere parliamo del cosiddetto pre-dissesto.

Cosa prevede questo piano messo su dagli uffici del nostro Comune in collaborazione con una società esterna pagata profumatamente da noi carinolesi ben 21.000 euro addirittura prima che il consiglio comunale decidesse di adottare il pre-dissesto?

– Fare cassa mandando in pensione i dipendenti senza nessuna nuova assunzione. Sì, entro il 2029 ricaveremo 7.5 milioni di euro grazie ai pensionamenti, ma non è dato sapere da chi dovrà essere portato avanti questo Comune già mal ridotto;
– Riduzioni di spesa per acquisti di beni e servizi del 10% e riduzione di spesa per trasferimenti del 25%;
– Aumento delle tariffe per i servizi a domanda individuale: i costi per le mense scolastiche e per i trasporti scolastici aumenteranno e a pagare saranno ovviamente i cittadini.
– Contrazione di un ulteriore mutuo di 2.25 milioni di euro da ripagare entro 30 anni, con rate da 75.000 euro l’anno.

Può un Comune che possiede numerosi terreni e che non fa pagare un euro a coloro che ne usufruiscono pensare di attuare queste misure?
Può un Comune che ha una capacità di riscossione pari al 45% (con una media nazionale vicina all’80%) pensare di recuperare somme dall’evasione?
Può un Comune che non ha alcuna programmazione del territorio pensare di risollevarsi adottando misure che non faranno altro che peggiorare le cose?

Insomma, come ho già fatto notare in consiglio comunale, si prospetta un futuro tutt’altro che roseo per Carinola. Infatti, quando ho chiesto cosa accadrà se nel prossimo futuro arriveranno altri debiti da pagare mi è stato risposto: il dissesto finanziario, ovviamente.
Peccato però che mi sia anche stato risposto che a dichiararlo saranno altri e non questa amministrazione che, per me, non fa altro che “tirare a campare”.

Storie di quotidiana (dis)amministrazione.

 

Renato Luigi De Spirito

One thought on “Carinola in pre-dissesto. Obiettivo dell’amministrazione? Tirare a campare

  1. AvatarAnonymous

    e intatto nessuno rinuncia alle proprie indennità “MA CHE BRAVI AMMINISTRATORI”
    paga popolo , paga

    Reply

Lascia un commento