Di Maio-Giacca-Nardelli rivendicano la preminenza di SIAMO CARINOLA

Premesso che questa esperienza amministrativa è nata con un unico gruppo denominato “Siamo Carinola” e che, diversamente, è bene ricordarlo, non avremmo avuto Russo sindaco, alcuni sconsiderati consiglieri hanno tradito i propri elettori, formando un nuovo gruppo politico con la ridicola motivazione del rilancio amministrativo. Lo hanno fatto in modo segreto ed inaspettato, al solo fine di sconvolgere la macchina amministrativa, senza considerare le esigenze dei cittadini ed i bisogni del territorio.
Questo nuovo gruppo, “Carinola 2021”, rappresenta un doppio tradimento, perché all’interno inserisce una consigliera eletta nella lista avversaria.

Come sapete, il nuovo gruppo ha chiesto l’azzeramento della giunta.

Noi non abbiamo proceduto alle dimissioni delle deleghe (tra l’altro mai richieste formalmente) perché non assecondiamo nessun progetto scellerato e traditore degli elettori: è del tutto sconsiderato che consiglieri di maggioranza si alleino con una componente dell’opposizione, pur di mettere nell’angolo i loro compagni di percorso, scelti dal popolo in modo pieno e senza i quali non sarebbero loro stessi in maggioranza, questo va detto forte a chiaro.

Ciò nonostante, pur sentendoci in antitesi con il nuovo gruppo “Carinola 2021”, riteniamo doveroso tutelare la città di Carinola ed i nostri concittadini.

Pertanto, chiediamo ai consiglieri di fare un passo indietro ed al Sindaco di procedere alla nomina della nuova giunta scegliendo gli assessori tra i consiglieri non eletti della lista “Siamo Carinola”, che, loro sì, hanno contribuito alla vittoria di questa amministrazione e, se necessario, anche tra le donne del nostro territorio, nell’esclusivo interesse dei cittadini.

Diversamente, la distanza sarà incolmabile.

 

I consiglieri di “Siamo Carinola”
Rosa Di Maio
Francesco Giacca
Antonio Nardelli

comments

2 thoughts on “Di Maio-Giacca-Nardelli rivendicano la preminenza di SIAMO CARINOLA

  1. Anonymous

    questa è una banda di avventurieri politici arrivisti, che non hanno nulla a che vedere con una buona parte della
    realtà carinolese. purtroppo la colpa non è loro ma di chi disgraziamente li vota e rovina anche chi non vota questa gente.
    gente che viene eletta in minoranza e si ricicla in maggioranza VOMITEVOLE

    Reply
  2. Anonymous

    IN POLITICA, IL TRADIMENTO E’ UNA FORMA D’AGGIORNAMENTO
    Roberto Gervaso “dal grillo parlante”

    Reply

Lascia un commento