Congresso FLAI CGIL Caserta: Igor Prata eletto segretario generale  

Si è svolto all’Hotel Vanvitelli di San Marco Evangelista (Caserta) il settimo congresso provinciale della Flai Cgil Caserta che si è aperto con la relazione introduttiva del segretario provinciale uscente, Pasquale Campanile e gli interventi del segretario regionale Giuseppe Carotenuto e l’intervento conclusivo della segretaria generale della Flai Cgil NazionaleIvana Galli.

Un congresso che si è svolto nel pieno dei ritmi lavorativi previsti: i 61 delegati, sono stati chiamati ad eleggere i nuovi organi dirigenti. E’ stato eletto un Direttivo di 29 persone ed un’Assemblea di 39 persone. Nel dibattito congressuale sono emerse diverse argomentazioni legate ai temi dell’agromafie, del caporalato, della tutela dei braccianti e dei lavoratori della forestazione nella contrattazione del comparto dell’agroindustria oltre alla tematica dei Consorzi di Bonifica.

L’assemblea dei delegati ha quindi eletto all’unanimità Igor Prata, 32 anni, di Falciano del Massico, da oltre dieci anni impegnato nelle battaglie sui diritti dei lavoratori, e in modo particolare sulla tutela dei braccianti agricoli presenti in Provincia di Caserta e sull’intero Territorio del Litorale Domizio e della zona Sessana, in cui ha ricoperto, per oltre 4 anni, il ruolo di responsabile della sede sindacale territoriale.

“Abbiamo delle eccellenze nell’agroalimentare da difendere e rilanciare – ha detto Prata nella sua relazione programmatica – delle difficoltà oggettive nella forestazione e nella bonifica che vanno affrontate partendo da una stabilizzazione dei lavoratori e una riorganizzazione di questi due comparti. Dobbiamo continuare la nostra lotta al caporalato chiedendo piena applicazione della legge 199/2016, con l’istituzione di trasporto e collocamento pubblico, togliendo il terreno sotto i piedi ai caporali e colpendo le aziende che puntano sull’illegalità. La Flai Cgil di Caserta dovrà essere sui territori, nelle aziende, aggredendo le illegalità e riscoprendo un ruolo confederale. Voglio far parte di una squadra, di un gruppo che non lasci solo alcun lavoratore al suo destino. Ognuno di noi dovrà sentire sulla propria pelle la mancanza di diritti e tutele che investe questo o quel lavoratore”.

“Con Igor Prata – ha affermato la segretaria nazionale della Flai Cgil, Ivana Galli –  vogliamo continuare ad investire sui giovani, che sono una risorsa per tutta la categoria. Ha un rapporto molto radicato sul territorio, tante capacità relazionali ed è la persona giusta per ricoprire questo incarico. Fare il sindacalista in questo territorio sarà stimolante e duro. A lui vanno i migliori auguri di buon lavoro da parte di tutta la Flai Cgil”.

“Ad Igor Prata vanno i migliori auguri da parte di tutta la Flai Cgil Campania – ha dichiarato Giuseppe Carotenuto, segretario regionale – Siamo convinti che saprà fare un ottimo lavoro in provincia di Caserta in difesa dei diritti dei lavoratori”.

 

Caserta, 15 ottobre 2018 

Ufficio Stampa Flai Cgil Campania

ufficiostampa@flaicampania.it

comments

One thought on “Congresso FLAI CGIL Caserta: Igor Prata eletto segretario generale  

Lascia un commento