Striscia la Notizia nel canile “Santa Lucia”: il silenzio di Carinola

Continua la “battaglia” del dottor Alfonso Roberto Bove e del suo Centro Cinofilo Santa Lucia, canile cellolese di cui è titolare. Dopo le carte bollate dei mesi scorsi, si édeciso di far intervenire Striscia la Notizia.

Edoardo Stoppa, l’inviato-amico degli animali del TG satirico Mediaset, che spesso fa del giornalismo ben più pungente e ficcante dei colleghi cosiddetti seri, ha intervistato il dottor Bove:

La situazione è drammatica. I Comuni convenzionati non pagano le fatture da circa tre anni e che ormai ammontano ad oltre 800mila euro. I Comuni debitori sono tre: Sessa Aurunca, Carinola e Cellole. Con quest’ultimo, grazie al sindaco, siamo riusciti a trovare un accordo e a breve avremo centomila euro per chiudere definitivamente il debito. Ma il comune di Cellole da solo non può garantire il benessere degli animali, visto che la maggior parte vengono dal territorio di Sessa Aurunca

Nonostante tutto, a quanto pare le condizioni dei cani sono buone, tutti ben nutriti, almeno a quanto dice Edoardo Stoppa che ha interpellato il sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso strappandogli la promessa di un pagamento a breve, sia pur parziale. E la posizione del terzo dei Sindaci dei Comuni interessati, cioè quello di Carinola, qual è?

comments

One thought on “Striscia la Notizia nel canile “Santa Lucia”: il silenzio di Carinola

Rispondi a Anonymous Cancella risposta