PUC Carinola: “Capigruppo” sullo stato dell’arte

Conferenza dei Capigruppo tenutasi ieri in Comune a Carinola. Richiesta giorni fa dalla Capogruppo PD in Consiglio Comunale Maria Sorvillo, ha avuto come tema il PUC, lo strumento urbanistico comunale che, respinto dopo vicende durate circa due anni, deve essere obbligatoriamente adottato in Giunta Comunale entro il 31 marzo prossimo (approvazione definitiva entro il 31 dicembre) pena il Commissariamento ad Acta stabilito con legge regionale dello scorso dicembre.

È la stessa Maria Sorvillo a relazionare su Facebook sulla riunione:

Ritengo mio dovere informare i cittadini che si è da qualche ora conclusa la Conferenza dei Capigruppo da me richiesta, con ordine del giorno lo stato attuale dei lavori per la predisposizione del nuovo piano regolatore. Non posso non esprimere la mia soddisfazione per il confronto politico tenutosi alla presenza del Sindaco, del capogruppo di maggioranza Capriglione, del Capogruppo del Movimento 5 Stelle De Spirito, assenti giustificati i Capigruppo De Biasio e Di Maio. Il Sindaco ha aggiornato i presenti sullo stato dell’arte del PUC e la giunta dovrebbe prenderne atto nel mese di marzo, scongiurando il pericolo della nomina di un commissario ad acta. Tutto ciò darebbe largo margine ai cittadini e ai gruppi politici, di valutare il lavoro svolto al fine di proporre eventuali osservazioni contenenti modifiche ed integrazioni alla proposta di piano.

comments

One thought on “PUC Carinola: “Capigruppo” sullo stato dell’arte

Lascia un commento