Fondi per 14 comuni campani, ma non casertani

Tra i 14 Comuni della Campania che beneficeranno dei fondi messi a disposizione dal MinInterno per l’attivazione di “Spiagge sicure 2019”, sorprendentemente mancano quelli della provincia di Caserta.

Saranno 42mila euro i fondi che potranno essere investiti da ogni Ente per l’assunzione a tempo determinato di agenti di Polizia Locale, per il pagamento degli straordinari, per l’acquisto di nuove attrezzature o per la promozione di campagne di sensibilizzazione.

I finanziamenti decisi dal Ministero dell’Interno, che hanno l’obiettivo di contrastare l’abusivismo commerciale e la contraffazione durante il periodo di massima affluenza turistica, andranno a 7 comuni napoletani (Capri, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense) e a 7 del salernitano (Amalfi, Ascea, Centola, Maiori, Pisciotta, Positano e Ravello).

Una forte delusione per i comuni del litorale casertano che aspettavano i fondi per poter garantire ai turisti maggiore tranquillità durante il periodo estivo.

comments

Lascia un commento