Sfilate carri allegorici nel carinolese

Ultima domenica di Carnevale all’insegna delle sfilate nel territorio carinolese: dopo la Festa di Carnevale di giovedì 28 a Carinola, e in attesa degli eventi odierni a Casale e San Donato e Sant’Agnello, è sta la volta dei carri allegorici del Carnevale Nocelletese e di quello Casanovese.

Partendo da quest’ultimo diciamo subito che grazie ad un’organizzazione completamente in house la gioventù casanovese, coadiuvata economicamente dalla popolazione locale, oltre ai carri allegorici tra cui quello dei cosiddetti Bottari che ha eseguito musiche napoletane ed è stato particolarmente apprezzato dal pubblico, ha preparato anche un’apprezzata animazione per i più piccini e uno stand per foto ricordo da conservare nel proprio album personale.

La sfilata dei carri sarà replicata domani, martedì 5.

Anche a Nocelleto protagonisti sono stati i carri, ma oltre allo spettacolo organizzato dal Comitato locale, dai gestori dei bar e da alcuni aiutanti sempre del luogo, bello è stato constatare il divertito coinvolgimento dei più piccini che mostravano di apprezzare quanto fatto dagli adulti. La tradizionale Cantata dei Mesi è un immancabile ingrediente per coniugare al meglio divertimento moderno e attaccamento alle tradizioni locali, da non dimenticare mai perché vero e proprio punto fermo in questa società sin troppo liquida.

In quest’ultimo caso ci è giunta all’orecchio notizia di alcune polemiche mosse agli organizzatori: noi non conosciamo tali rilievi nel dettaglio e non ci addentreremo in essi, né d’altronde l’avremmo fatto, perché siamo intimamente convinti che chi mette sé stesso e il proprio tempo a disposizione della comunità non possa che esser lodato, e in qualsiasi sbavatura possa incorrere bisogna onestamente pensare che… SOLO CHI FA PUÒ SBAGLIARE!

comments

Lascia un commento