Casale di Carinola – Urgono falciatrici

Appello a tutti i proprietari di ovini, caprini ed equini, o comunque ai proprietari di quegli animali che cibandosi di erba possano, brucando il vero e proprio “pascone” di via Cavelle a Casale di Carinola, dare una mano al popolo casalese affinché possa riappropriarsi di quello spazio pubblico, un tempo pomposamente chiamato parcheggio, che l’Amministrazione ha definitivamente abbandonato a sé stesso.

Ovviamente stiamo scherzando, ma ormai se ci si toglie anche il sarcasmo… Siamo pressoché sicuri che questa richiesta rimarrà inascoltata, ma purtroppo è abbastanza normale (!):

del resto perché il Comune che non asfalta le strade, non mette a posto i sampietrini del centro storico, se ne sbatte degli arredi urbani, non si cura di una corretta raccolta differenziata, non si preoccupa del disagio dei suoi cittadini per la quasi giornaliera mancanza d’acqua, perché, ripetiamo, dovrebbe preoccuparsi di una zona, centrale sì, ma ormai non più nevralgica di Casale?

Eppure a ben guardare una certa importanza potrebbe rivestirla quella zona: potrebbe fungere da parcheggio a tutti gli effetti, eliminando quella specie di sosta selvaggia che pochi metri più su, a lato dell’Ufficio Postale per intenderci, rende difficile la svolta verso via Silvestro Aurilio visto che è proprio lì che finisce il senso unico del centro cittadino. Per far sì che ciò accada, però, non bisognerebbe limitarsi al semplice taglio del “pascone” ma bisognerebbe potenziare l’illuminazione, curare i marciapiedi, manutenere l’asfalto che ha più buche di una forma di groviera, ma c’è la volontà di farlo?

Una volta esisteva l’Assessore al Verde Pubblico (oddio, non è che le cose fossero nettamente migliori!), ma adesso in questi continui valzer di Giunta di cui francamente abbiamo perso il conto, chi è che se ne dovrebbe occupare?

Casale, ex zona mercato, 14 maggio 2019
Casale, ex zona mercato, 14 maggio 2019

comments

4 thoughts on “Casale di Carinola – Urgono falciatrici

  1. Anonymous

    più che l’erba, bisognerebbe falciare i politici carinolesi, tanto a che servono?

    Reply
  2. Anonymous

    URGONO POLITICI SERI, PREPARATI E INNAMORATI DEL PROPRIO TERRITORIO, NON DI STRONZATE PERSONALI

    Reply
  3. Anonymous

    Carinola dovrebbe aver preso 70000 euro (sempre che entro oggi abbia provveduto ad iniziare i lavori) utilizzabili anche per asfaltare, cosa aspettano gli amministratori casalesi a provvedere al rifacimento del manto all’ingresso del paese, che è una vera vergogna??

    Reply
  4. Anonymous

    L’unica soluzione sarebbe l’abolizione di Carinola con conseguente accorpamento ad altri Comuni vicini, questo per palese incapacità amministrativa e anche per non vedere gli stessi personaggi, vere e proprie mummie datate al secolo scorso,sono sempre le stesse facce in quegli uffici comunali. C’è però che la colpa è proprio la nostra…di noi cittadini che non siamo capaci di cambiare…..cambiare tutti non solo qualcuno perchè non se ne salva nessuno SIAMO STANCHI
    non dobbiamo proprio farli candidare……

    Reply

Lascia un commento