Carinola: il verde prolifera dove non dovrebbe

Puntuale come una cambiale ogni anno per le strade si presenta il problema dell’incontrollata e rigoglioso sviluppo del verde privato che potrebbe creare potenziali danni al pubblico.

Quella che vedete in foto è la curva in fondo al rettilineo della strada per Casale, dopo averne imboccato il bivio dall’Appia (ingresso Nord-Ovest da Ventaroli): ebbene è clamorosamente cieca, e quindi sostanzialmente pericolosa per il traffico veicolare per chi vuole venire a Casale, sempre di meno purtroppo anche grazie a queste cose.

Probabilmente però il punto più pericoloso non è evidenziato dalla foto proprio perché si trova al centro della curva quando il restringimento della sede stradale obbliga a un rallentamento clamoroso onde evitare di scontrarsi con chi eventualmente proviene dal senso opposto. Ci facciamo aiutare da una foto tratta da Google per descrivere quale sarebbe la situazione ideale e sicura, il perfetto stato delle cose che potrebbe facilmente ottenersi grazie ad una cura incisiva ed efficace della cantonata stradale.

Foto tratta da Google, relativa quindi a qualche anno fa (2009 forse…)

Non ci interessa certo stabilire di chi è la colpa di tale menefreghismo, se del Comune che trascura totalmente le strade o del privato che se ne frega di poter provocare il male altrui, una sola cosa ci preme: non cercate di gettarci fumo negli occhi con l’emissione della classica rituale ordinanza di taglio alberi, arbusti e siepi che sporgono dai fondi privati, ordinanza divenuta quasi devozionale nel corso degli anni, ma che viene puntualmente ignorata e che nessuno si preoccupa di far rispettare!

Un’ultimo pensiero rivolto alla Giunta Comunale:

AMMINISTRATE PERBACCO, CERCATE DI OCCUPARVI DELLA COSA PUBBLICA, CHE POI E’ QUELLO PER CUI SIETE STATI ELETTI, CHE QUI TRA STRADE DISSESTATE, CARENZA IDRICA, INCURIA GENERALE, E TUTTE LE ALTRE MANCANZE, AVETE TRASFORMATO CARINOLA IN UN’EMERGENZA CONTINUA!!!

comments

3 thoughts on “Carinola: il verde prolifera dove non dovrebbe

  1. Anonymous

    Il popolo vota i suoi simili, e si compiace della loro incapacità, sia per potersi sentire superiore, sia per consolarsi che i problemi non abbiano soluzione.
    “E’ MEGLIO ESTRARRE NOMI A CASO DALL’ELENCO TELEFONICO”

    Reply

Lascia un commento