Comune di Carinola: distribuzione sacchetti o caccia al tesoro?

Credo che questo modo di fare sia umiliante ed ingiusto.

Umiliante perché fa specie vedere persone accalcarsi, urlare, spintonarsi per farsi largo tra di esse per arrivare al “tesoro”.

Ingiusto perché non tutte le persone, in particolar modo quelle anziane, possono o hanno voglia di partecipare alla caccia al “caccia di questo” tesoro”.

Non ho contezza cosa preveda il capitolato d’appalto per il servizio raccolta rifiuti, pertanto non mi spingo oltre al fatto di poter pensare che la distribuzione e dotazione mensile o periodica possa essere affidata agli stessi operatori della raccolta porta a porta, così come ho visto fare in molti altri Comuni. Un modo per rendere un servizio alle cittadinanza sicuramente più civile, più consono, più efficace e sopratutto più giusto perché tutti avranno la loro dovuta dotazione dei sacchetti.

Considerando il salasso cui veniamo sottoposti per la raccolta e smaltimento dei rifiuti, credo non sia esagerato “pretendere” più attenzione e rispetto , come per esempio indicare almeno da che ora a che ora si effettuerà la suddetta distribuzione…

Forse sarebbe venuto il momento di dare una netta sterzata al modo di fare che da decenni informa l’amministratore carinolese, anche perché qualcuno diceva che la vera follia consiste nel pretendere risultati diversi con l’uso degli stessi metodi.

 

Lorenzo Razzino

Manifesto distribuzione sacchetti raccolta differenziata rifiuti

comments

7 thoughts on “Comune di Carinola: distribuzione sacchetti o caccia al tesoro?

  1. Anonymous

    umiliante per noi cittadini, è avere un’amministrazione del genere, (fatta di cummari e commare)

    Reply
  2. Anonymous

    L’amministrazione è scadente, e tu invece di chiedere di staccare la spina a questi incapaci, chiedi di chiudere il questo sito?

    Reply

Lascia un commento