Elezioni provinciali, tutti gli eletti in Consiglio

A far la parte del leone nelle elezioni provinciali di ieri sono stati i consiglieri regionali Luigi Bosco e Giovanni Zannini che con la lista Liberi e Moderati che portano a casa ben sei eletti: in Consiglio entreranno Domenico Carrillo di San Prisco, Mario Russo di Caserta, Pasquale Crisci di Santa Maria a Vico, Michele Di Martino di San Marcellino, Carmen Ventrone di Marcianise e Olga Diana di Aversa.

Quattro invece gli eletti per Forza Caserta, la lista del presidente Giorgio Magliocca: Stefano Giaquinto, sindaco di Caiazzo, Antonio Diana sindaco di Liberi, Francesco De Cristofaro, Pamela Frasca di Teano considerata una sorpresa. Ora Magliocca potrà contare su 7 consiglieri del centrodestra, a cui si dovrebbero aggiungere quelli di riferimento di Bosco nel solco della continuità rispetto al percorso avviato già nei primi due anni di amministrazione. Di fatto, però, il centrodestra non ha ancora una maggioranza autonoma in consiglio provinciale.

Per la lista Democratici per Caserta sono stati eletti Massimo Schiavone di Sessa Aurunca, Alessandro Landolfi di Gioia Sannitica e Pinuccio Moretta di Marcianise (l’unico, attualmente, confermato tra i consiglieri provinciali).

Per la Lega entrano in consiglio provinciale Antonella Piccerillo di Macerata Campania e Vincenzo Golini di Valle Agricola. Per Fratelli d’Italia è stata eletta la consigliera comunale di Santa Maria Capua Vetere Maria Gabriella Santillo.

TUTTI I VOTI DEFINITIVI, CANDIDATO PER CANDIDATO

(In neretto gli eletti; in corsivo i primi non eletti)

LIBERI E MODERATI 31474 voti ponderati (6 eletti).  Giuseppina Caputo di Teverola 941 voti; Domenico Carrillo di San Prisco 4439 voti; Anna Maria Cipullo di Capodrise 0 voti; Pasquale Crisci di Santa Maria a Vico 3658 voti; Daniela D’Angelo di Pastorano 638 voti; Mauro Carmine Della Rocca di Caiazzo 581 voti; Olga Diana di Aversa 2758 voti; Michele Di Martino di San Marcellino 3513 voti; Mauro Di Stefano di Ciorlano 668 voti; Anna Lanzalone di Mignano Monte Lungo 170 voti; Pietro Nardi di Casagiove 1872; Mario Russo di Caserta 4098 votiGianluigi Santillo di Piedimonte Matese 2415 voti; Nunzio Sferragatta di Maddaloni 2344 voti; Carmen Ventrone di Marcianise 3151 voti.

FORZA CASERTA 22410 voti ponderati (4 eletti). Nunzio Caiazzo di Maddaloni 914 voti; Gianluigi Carfora 1550 voti; Giuseppe Carfora di Maddaloni 0 voti; Francesco De Cristofaro 3134 voti; Emilia Delli Colli 1197 voti; Antonio Diana di Liberi 2795 voti; Stefania Forlingieri 442 voti; Pamela Frasca di Teano 3340 votiStefano Giaquinto di Caiazzo 3729 voti; Carla Massaro 633 voti; Loredana Palumbo 562 voti; Francesco Paolino di San Prisco 964 voti; Claudio Perrotta di Succivo 1616 voti; Carmela Ragozzino di Capua 0 voti; Raffaela Annunziata Serao 509 voti; Mattia Tripaldella di San Nicola la Strada 180 voti.

DEMOCRATICI PER CASERTA 19619 voti ponderati (3 eletti). Andrea Boccagna di Caserta 1890 voti; Angelo Campolattano di Maddaloni 2455 voti; Mariangela Capraro 54 voti; Mara Antonella Cifone 18 voti; Rosa Ferraiuolo 0 voti; Giuseppe Moretta di Marcianise 2970 voti, Joseph di Rubba 54 voti; Elisa Di Salvo 126 voti; Amalia Iannone di Villa Literno 0 voti; Alessandro Landolfi di Gioia Sannitica 3171 voti; Giovanni Giuseppe Leardi 54 voti;, Salvatore Lettera di Sant’Arpino 2402 voti; Carlo Russo di Santa Maria Capua Vetere 2591 votiMassimo Schiavone di Sessa Aurunca 3674 voti; Pasqualina Tagliafierro di Valle di Maddaloni 36 voti.

PRIMA I CASERTANI – LEGA 9909 voti ponderati (2 eletti). Giovanna Alidorante di Frignano 0 voti; Marianna Barattini di Casagiove 1352 voti; Pasquale Bruno di Casaluce 360 voti; Luigi Dello Vicario di Aversa 942 voti; Vincenzo Golini di Valle Agricola 2514 voti; Filippo Iacobelli di Maddaloni 226 voti; Ivan Natale di Liberi 0 voti; Salvatore Parisi di Francolise 94 voti; Manuela Petrarca di Valle Agricola 0 voti; Emilio Pecunioso di Sessa Aurunca 218 voti; Antonella Piccerillo di Macerata Campania 2587 voti; Angelina Rongone di San Felice a Cancello 0 voti; Teodoro Scalzone di Casal di Principe 1841 voti; Annarita Simone di Tora e Piccilli 0 voti; Domenico Tartaglia di Gallo Matese 0 voti; Carmela Fatigati 0 voti.

FRATELLI D’ITALIA 9628 voti ponderati (1 eletto). Luigi De Cristofaro di San Marcellino 854 voti; Gennaro Caserta di Teverola 1493 voti; Clemente De Lucia di San Felice a Cancello 898 voti; Patrizia Diana di Liberi 0 voti; Flavio Iovene di Castel Volturno 0 voti; Valentina Iovinella di Succivo 0 voti; Francesca Luongo di Castel Volturno 0 voti; Stefano Mariano di Caserta 452 voti; Maurizio Masiello di Santa Maria a Vico 848 voti; Sara Petella di Piedimonte Matese 252 voti; Alessandra Vigliotti di Maddaloni 360 voti; Roberto Zaccariello di Villa di Briano 201 voti; Maria Gabriella Santillo di Santa Maria Capua Vetere 1846 voti; Federica Riccio di Tora e Piccilli 0 voti; Amedeo Capasso di Casal di Principe 1208 voti.

Cinque le donne che entreranno a far parte del nuovo Consiglio a fronte di sedici eletti complessivamente, ma la realtà è che per tutti questi nomi sembrano valere i versi della poesia Soldati di Giuseppe Ungaretti «Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie», che in estrema sintesi ne indica la caducità, essendo la loro permanenza in carica legata all’essere parte del Consiglio Comunale. Potrebbe essere infatti sciolto tra 10 giorni quello di Marcianise per il voto di sfiducia contro il sindaco Antonello Velardi (che oggi si è dimesso) e questo potrebbe far decadere Giuseppe “Pinuccio” Moretta. Situazione analoga in Liberi e Moderati con la Carmen Ventrone: al suo posto potrebbe scattare un altro consigliere provinciale uscente, Gianluigi Santillo che per una manciata di voti ha superato Nunzio Sferragatta di Maddaloni.

Appunto «Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie».

comments

Lascia un commento