Il Primo Maggio dei sindacati in Campania

Napoli, 30 aprile 2020. Quest’anno il Primo Maggio, in piena emergenza Covid 19, sarà celebrato nelle piazze virtuali. Attraverso un video messaggio dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Campania, Nicola RicciDoriana Buonavita e Giovanni Sgambati, i Sindacati unitari si rivolgono a tutti i lavoratori, le lavoratrici, ai giovani, ai pensionati, ai migranti e soprattutto a coloro che, nonostante la pandemia ed il rischio contagio, non si sono fermati e hanno continuato a combattere per salvaguardare la salute dei cittadini.

“Uniti possiamo superare tante ingiustizie economiche e sociali ed affrontare nuove sfide”, affermano i tre segretari nel video postato sui canali social delle Organizzazioni sindacali. Il nostro compito è quello di salvaguardare e tutelare il mondo del lavoro – proseguono Ricci, Buonavita e Sgambati – vigilando e partecipando con azioni forti a questo cambiamento che, soprattutto ora, con l’avvio della fase 2, coinvolge anche il nostro modo di fare sindacato e di stare al fianco di chi rappresentiamo. Da queste piazze virtuali rinnoviamo le nostre battaglie, per i diritti. Un Primo maggio, quindi, che ci vedrà impegnati anche a distanza, con la difesa dei posti di lavoro, garantendo lo sviluppo e soprattutto la sicurezza del lavoro.”

Il video è liberamente scaricabile a questo link:

CGIL CISL UIL saranno impegnati in iniziative unitarie e virtuali anche sui territori provinciali di Caserta, Salerno, Avellino e Benevento.

Eventi social, videomessaggi, interviste televisive: Cgil Cisl Uil di Napoli celebrano la festa dei lavoratori nelle forme oggi consentite dall’emergenza coronavirus, rinunciando necessariamente alla classica manifestazione con i comizi. I segretari generali provinciali delle tre organizzazioni, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati colgono l’occasione del primo maggio per ribadire che la questione della sicurezza e della salute dei lavoratori deve comunque avere sempre la priorità rispetto a qualsiasi ragionamento economico.

“Il lavoro in sicurezza per costruire il futuro” è lo slogan scelto dalle tre confederazioni nazionali per questo primo maggio. “Il lavoro – sottolinea il sindacato – è la leva fondamentale per restituire una prospettiva credibile al futuro del nostro Paese e di coloro che rappresentiamo”.

Un messaggio che sarà dentro ogni intervento ed ogni iniziativa messa in piedi in occasione della festa del lavoro da Cgil Cisl Uil di Napoli.

Sulle grafiche da qualche giorno presenti nelle pagine social delle tre organizzazioni confederali viene segnalato l’irrinunciabile appuntamento con il Concertone, su Raitre, con le testimonianze di lavoratrici e lavoratori ed un cast prestigioso di artisti.

Ad Avellino, le segreterie unitarie hanno diffuso un volantone sui social con le proposte del sindacato per il rilancio dell’economia post-Covid19. Appello unitario anche a Benevento e Caserta: al centro i temi del lavoro, a partire dalla sicurezza e la richiesta di dispositivi di protezione individuale, donne e giovani. A Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, dove ogni anno si tiene il corteo unitario per le strade della città, un auto percorrerà tutto il tragitto tradizionale del corteo con un altoparlante che diffonderà un messaggio unitario. Davanti alla sede del Municipio verrà invece collocato uno striscione con lo slogan nazionale “1 maggio 2020, il lavoro in sicurezza per costruire il futuro”. Sui social, invece, dalla pagina Facebok 1MayDaySalerno, verrà proposta un’edizione smart del tradizionale concertone che ogni anno si tiene sulla spiaggia di Santa Teresa, con spezzoni delle precedenti edizioni ed un messaggio video dei tre segretari generali.

 

Ufficio Stampa Cgil Campania

Mattia A. Carpinelli

Via Toledo, 353

80142 NAPOLI

comments

Lascia un commento