De Spirito: lettera aperta alla Commissaria di Carinola

Al Commissario del Comune di Carinola

Dott.ssa Stella Fracassi

Gentile Commissaria dott.ssa Fracassi, 

Con questa lettera aperta voglio esprimerLe profonda gratitudine per quanto sta facendo per il nostro amato Comune.

Dopo aver avuto per circa quattro anno il privilegio di essere un rappresentante del consiglio comunale di Carinola, non ho potuto non notare, come tanti cittadini carinolesi, la copiosità degli atti amministrativi da Lei prodotti in un così breve lasso di tempo.

In circa un mese di attività infatti è riuscita a dare subito un indirizzo amministrativo ben deciso al nostro Ente, dopo anni di stasi. Basti pensare, su tutti, agli atti da Lei emanati tesi ad effettuare nuove assunzioni per cercare di far ripartire la macchina amministrativa, sempre più in difficoltà a causa della carenza di personale. 

A questo punto, una domanda sorge spontanea: come mai chi amministrava in precedenza non ha mai provveduto ad effettuare nuove assunzioni, vista la tragica condizione in cui versa l’Ente? Ci veniva sempre ripetuto, a mo’ di cantilena, che “non ci sono i soldi!”. 

Con la sua attività Lei ci sta dimostrando che tante cose possono farsi per il nostro territorio e, visto che la normalità passa anche per le piccole cose, un’ulteriore conferma è data dal fatto che molti cittadini hanno notato, con piacere, che il servizio rifiuti sta funzionando molto meglio di prima, quando a volte sembrava quasi fosse un “optional” per il nostro territorio.

Pertanto, con questa lettera aperta voglio semplicemente segnalarLe alcune problematiche che da troppo tempo attanagliano la nostra comunità.

In primo luogo le strade (valga come esempio soprattutto quella che conduce dall’Appia alla frazione di Casale) poiché versano davvero in condizioni pietose, rappresentando un pericolo per i cittadini, oltre che un rischio per l’Ente viste le richieste risarcitorie che potrebbero essere avanzate.

La costruzione dei nuovi loculi cimiteriali è totalmente bloccata, nonostante i cittadini carinolesi abbiamo già pagato il costo per la costruzione degli stessi. E la cosa più assurda è che non si abbia alcuna notizia sul quando saranno effettuati i lavori!

La costruzione della linea per la fibra ottica è ferma da mesi e non vi è stata mai una informazione corretta nei confronti dei cittadini per spiegare le ragioni di tale ritardo, seppur si sia consapevoli che non è l’Ente a dover effettuare i lavori. Tuttavia è noto a tutti che non avere oggi una linea internet veloce equivale a decretare nel lungo periodo la fine fine sociale ed economica di Carinola, di gran lunga arretrato rispetto ad altri Comuni, anche più piccoli, del nostro territorio.

I lavori di rinnovamento della pubblica illuminazione non sono mai iniziati, nonostante un accordo intercorso tra il Comune di Carinola e la società EnelSole già nel lontano luglio del 2018. 

I lavori per la costruzione del Palazzetto dello Sport nella frazione di Nocelleto sono completamente fermi da anni ed i cittadini, soprattutto i più giovani, non ancora sanno quando potranno (se potranno!) usufruire di quest’opera. Così come gli altri campi di calcetto esistenti non sono manutenuti e sono privi di una gestione ben determinata.  

Queste ovviamente sono solo alcune delle principali problematiche che attanagliano il nostro territorio e che stanno più a cuore ai cittadini carinolesi.

So bene che Lei non può intervenire per risolvere questi problemi da un momento all’altro, ma con la sua breve attività ci ha fornito chiari segnali che ci dimostrano che quando si vuole raggiungere un obiettivo lo si può fare, nonostante le criticità esistenti che nessuno ignora. 

Per questo sono qui a pregarLa di voler attenzionare quanto più possibile questi temi per cercare di far ripartire l’Ente, nell’attesa che i cittadini si esprimano per dare una nuova amministrazione politica alla città di Carinola. 

Le auguro dunque di poter proseguire al meglio il suo lavoro, con l’auspicio di veder rinascere il nostro amato Comune a partire da questo 2021, ricco di speranza per l’Italia intera. 

 

Renato Luigi De Spirito

One thought on “De Spirito: lettera aperta alla Commissaria di Carinola

  1. AvatarAnonymous

    Mi fa piacere vedere che nel nostro territorio tartassato sia a livello politico che amministrativo da oltre 40 anni dai soliti noti o discendenti ci sia un giovane che non fa politica per se stesso ma per la comunità.

    Reply

Lascia un commento