Oggi:  Venerdì 25 Aprile 2014  Sono le ore:  03.18.38  Si festeggia: Franca, Franco, Marco
Ult. Agg.:  24 Aprile 2014 19:40:52  Ultimo Art.:  Dl IRPEF, Patriciello: "Sì taglio sprechi, no sacrifici"   Ultimo Art. commentato:  Piazza Monumento: san Tommaso e l’abbattimento dell’ex-distributore Commento | Commento
css3menu.com

[Menu]
· Home
· Cerca nel sito
· Downloads
· Feedback
· Inviaci un contributo
· Segnala ad un amico

[Archivio Editoriali]
Gennaio 2014
trasferimento "si" trasferimento "no".
Dicembre 2013
polo scolastico: parere pro veritate
parco: poche idee e ben confuse
Luglio 2013
passi avanti
rifiuti e compostaggio: oro come il petrolio
discarica? impianto? più luce alla “glasnost”
discarica? no, impianto di compostaggio
Giugno 2013
la congrega
berlusconi condannato: fu vera gloria?
forum per il puc
Maggio 2013
avvicendamento zannini-bertone definitivo
il prof. scannabue e il club dei fessi
la mamma, anche dio ne volle una
Aprile 2013
casale, il cimitero della bellezza
la disfida della frittata
anche c&l si sta istituzionalizzando?
Marzo 2013
fotografa la tua frittata, 2013 - ii edizione
il conclave: passato e presente
Febbraio 2013
comitato festa vendemmia: una casta?
ristrutturazione casa… italia!
scelta scrutatori, scelta di trasparenza!
Gennaio 2013
e decoro urbano? chi l'ha visto?
e’ san paolo a gennaio ma è casale tutto l’anno!
giunta, se ci sei batti un colpo!
Dicembre 2012
la fine del mondo!!!!
Novembre 2012
consiglio comunale 29.11.2012
le primarie, essenza della democrazia partecipativa
spazzatura: cose turche? no, cose durc!
partito socialista vero e pseudo tale
lettera di casaledicarinola.net al presidente della repubblica
domande inevase ma problemi reali
una domanda al sindaco luigi de risi
acqua: dall’alto scende ma poi dove va?
Ottobre 2012
esplorando il dialetto casalese...
il comitato festa della vendemmia ringrazia
premiata sartoria carinola
genitori, i cosiddetti maestri di vita. sempre?
Settembre 2012
ex-distributore: lo abbattiamo?
piazzetta deportati? la proposta è ora ufficiale
Agosto 2012
contro il sistema / parte 3
contro il sistema / parte 2
contro il sistema / parte 1
zona parcheggio, il cemento e… l’indifferenza!
Luglio 2012
la storia siamo noi!
carinola ha perso il tribunale!
consiglio aperto “cimiteri”
Giugno 2012
radio casale - bollettino n. 2
la dinastia dei super-uomini
Maggio 2012
radio casale - bollettino n.1 -
de profundis per un paese
il reimpiego di spolia a ventaroli e carinola
Aprile 2012
conversazioni con il prof. aristarco scannabue jr
frittate, eccole: scegli col tuo voto!
fotografa la tua frittata
Marzo 2012
carinola: verifiche e delibere
il sindaco risponde
consiglio comunale del 22.3.2012
reggia di carditello: l'asta si avvicina
perché?
pacta sunt servanda!
Febbraio 2012
saviano: ma ci farà poi così bene?
vent’anni fa tangentopoli
del primato… (della politica!)
consiglio comunale: equivoci e malintesi
Gennaio 2012
"piazza deportati casalesi"?
fiumi
carinola in parlamento
baci, baci, baci.
la convenienza della politica e la politica della convenienza
la crisi del 7° mese
Dicembre 2011
buon 2012!!!
libertà sì, ma più coraggio!
blade runner
telemaco trabucco: dottore, patriota e sindaco
Novembre 2011
+ 1.315.293,83€!
cincinnato e l’incontinenza
riunione della “capigruppo”
normale confusione
politici o statisti?
Ottobre 2011
the metropolitan police
vocabolario del dialetto/2011
consorzio idrico: commissariamento? peggio!
acqua, rifiuti, tasse...
Settembre 2011
nei meandri del normale
puliamo casale!
donna matilde, la politica e la beffa delle tre carte…
un prete da rispettare
Agosto 2011
carinola: tribunale = economia
distributore: qualcosa si muove?
interrogativo alla francese
il "presidente" risponde!
droga, la mia testimonianza.
ancora sulla “differenziata”
riforma costituzionale? fumo negli occhi!
Luglio 2011
festa della vendemmia: come la vorrei...
uomini liberi e massimi sistemi
coraggio e libertà: mutazioni genetiche!
figli di un dio minore
capuleti e montecchi
lettera socchiusa ad antimo marrese
Giugno 2011
lo scempio
nuova area mercato/2
referendum: sì x 4!
referendum: vademecum
qui comincia l’avventura…
Maggio 2011
a ragion veduta
carinola/ primo consiglio: - 3
martedì 31 maggio: - 7
carinola: analisi di un voto
si vota: un po' di numeri...
1 intervista x tre / parte 2
1 intervista x 3 / parte 1
intervista al dr. michele zannini
Aprile 2011
intervista al dr. pasquale galdieri
intervista al dottor luigi de risi
carinola - speciale elezioni 2011
lettera aperta di ottavio chiavaroli, vice-commissario udc a carinola
vorremmo una nuova primavera a carinola...
promemoria per il prossimo sindaco di carinola
emergenza rifiuti, per ora ancora napoli........
verona: vinitaly 2011
Marzo 2011
altro esempio di mala gestione
viaggio a casale di carinola, il paese di mio nonno
nucleare di casa nostra
17 marzo 1861: l’italia!
festa della donna solo l’8 marzo? no, grazie!
Febbraio 2011
cambiamento? l'importante è iniziare
agenda pd - parte i & parte ii
carinola al voto: il punto
vivo, morto o x
carinola: giovani istituzionalizzati
Gennaio 2011
364 giorni d’attesa: eccolo, s. paolo!
sicurezza. meglio sarebbe dire mentalità…
politica carinolese: si può rinnovare?
un programma per carinola / 2
Dicembre 2010
felice 2011!
un programma per carinola
tarsu e politica
finanze svelate
Novembre 2010
fanta(-scienza) politica
il prossimo sindaco? deve essere un bastian contrario...
fini, presto che è tardi!
carinola: proposte concrete, ma...
Ottobre 2010
rifiuti, chiacchiere e mala-amministrazione
considerazioni sulla prossima tornata elettorale
essere cristiani: "mestiere" difficile!
povera sarah... non ci sono parole!
sakineh? no il dilemma vero è: pena di morte sì o no!
Settembre 2010
michele lepore: modeste proposte per una buona politica
ci spingono verso un baratro in cui rischiano di cadere anche loro
Agosto 2010
ma voi un giovane lo votereste?
area parcheggio, futuro… fumoso!
Luglio 2010
7 agosto, culmine dell’”anno giubilare casalese”
i campetti: un tempo erano “necessari e urgenti”. e oggi?
 via forme trasformata in discarica.
Agosto 2010
la padania? è solo un’espressione geografica…
Giugno 2010
casaledicarinola.net


[Bandiera Blu]
Bandiera Blu


[Il nostro canale]
Canale YouTube

  jQuery UI Tabs - Default functionality

· Dl IRPEF, Patriciello: "Sì taglio sprechi, no sacrifici" [ Inserito il: 24/04/2014 ]
· Un ricordo originale del 25 aprile 1945? [ Inserito il: 24/04/2014 ]
· Interpellanze di Coraggio e Libertà [ Inserito il: 23/04/2014 ]
· Caro SpiderCiccio, avrei voluto … [ Inserito il: 23/04/2014 ]
· Mons. Simone Giusti a Casale di Carinola [ Inserito il: 22/04/2014 ]
· Dolphin Volley Carinola, Under 18 femminile in finale [ Inserito il: 22/04/2014 ]
· L'ALTRA EUROPA con TSIPRAS [ Inserito il: 22/04/2014 ]
· La benedizione prima della Frittata [ Inserito il: 21/04/2014 ]
· L'Earth Day 2014 e l’isola di Pasqua [ Inserito il: 21/04/2014 ]
· La forza del perdono [ Inserito il: 18/04/2014 ]

accordion
Piazza Monumento: san Tommaso e l’abbattimento dell’ex-distributorePresentazione del libro della dott.ssa Teresa Tuozzi

Approvato il: 14 Aprile 2014 11:08:02

Mi dispiace che non ha ritenuto opportuno superare lo "stizzimento" in quella occasione... opportunità mancata. ..

Se vuole, può chiedere direttamente al Comune copia del mio libro. 

Lei ha ragione quando afferma che la crescita delle persone coinvolge anche le istituzioni,  anche se l'individuo ne é il primo responsabile,  ma - proprio in linea con le direttive europee che lei cita - é altrettanto vero il contrario: il cittadino é soggetto attivo nello sviluppo della comunità.  Dopo anni passati a stimolare la cittadinanza attiva nei contesti locali, si è passati a promuovere un senso di appartenenza europea... purtroppo in alcuni casi manca ancora la prima parte, cioè quella relativa alla comunità locale. 

Sono fermamente convinta che la crescita può avvenire solo utilizzando al meglio la sinergia e la collaborazione tra diversi attori sociali, ognuno con le proprie specificità e valorizzando le risorse esistenti,  da qualunque parte politica arrivino! Il problema è che troppo spesso dimentichiamo il fine ultimo e ci lasciamo travolgere dalla logica del " noi-contro-loro" che sinceramente non mi interessa. Sono abituata a collaborare con chiunque voglia farlo,  sia che la pensi come me sia che sia molto diverso da me. Non è facile, lo so, ma sono fermamente convinta che sia l'unico modo per intervenire nei contesti. 

Buona giornata

Teresa Tuozzi

Approvato il: 13 Aprile 2014 14:33:01

Anche a me, Le assicuro, sarebbe piaciuto tanto venire alla pubblicazione del suo lavoro.

Ma ho desistito, stizzito per averlo potuto leggere in alcun modo.

Ancora oggi però non è possibile vedere pubblicato il report sul sito del comune (e poi si lamentano anche che nessuno lo visita).

Ancora oggi non è possibile dire in modo chiaro dove è possibile reperire la copia cartacea della sua pubblicazione e nemmeno lei ci aiuta in ciò..

Il muro di gomma "comune di carinola" potrebbe diventare, in occasioni particolari come questa, "servizio trasparente per i cittadini" semplicemente scrivendo: "chi è interessato può chiedere al punto informagiovani una copia dello studio realizzato, quattro anni fa, dalla dott.ssa Tuozzi".

Ma nemmeno questo avviene.

Inoltre, non mi convincerà mai che i processi di crescita culturale e sociale  siano un fatto che non coinvolge "direttamente" responsabilità politiche ed istituzionali oltre che individuali, come lei afferma.

Ciò non perchè lo scrivo io ma perchè mi risulta che il potenziamento delle risorse umane è un capitolo importante delle politiche europee di sviluppo come ben sa.

Ma non voglio dilungarmi, aspetto prima di leggere il suo studio. 

Saluti 

Approvato il: 13 Aprile 2014 12:16:43

Mi dispiace deludere chi ha scritto i commenti successivi alla mia risposta.

Il mio lavoro non è una prova che le istituzioni non hanno fatto quanto necessario. Nel mio testo è ben chiaro che questa tendenza alla delega e alla lamentela da parte dei cittadini carinolesi è un punto di debolezza fortissimo che ne inibisce un concreto sviluppo della comunità!

Alcune azioni sono state portate avanti, dagli amministratori e/o dai cittadini e/o dalle associazioni... al lavoro, però, hanno partecipato i cittadini di Carinola e, dunque, è in primis dentro di loro che si deve attuare un cambiamento che poi potrà scaturire in comportamenti individuali e collettivi diversi. Se non cambiano alcuni elementi della cultura locale, a nulla servono interventi istituzionali. 

"Le proposte d’intervento scaturite dall’analisi, in linea con i principi della psicologia di comunità, assumono la centralità della componente partecipativa, laddove il cittadino – considerato come agente attivo, capace di modificare l’ambiente entro il quale vive – assume il ruolo di primo autore del destino della comunità: egli, insieme ai propri concittadini deve farsi carico delle problematiche della comunità e profondere il necessario impegno per realizzare gli obiettivi desiderati."

Rispetto al lavoro di Analisi di Comunità, poco importa chi amministra la comunità... ho iniziato il lavoro con un'amministrazione, l'ho terminato durante il commissariamento e l'ho pubblicato con un'altra amministrazione... il fulcro dell'azione è il cittadino e la sua voglia/capacità di partecipare alla vita sociale e politica del suo territorio. La riflessione è su cosa ognuno di noi ha fatto e fa tutti i giorni per il cambiamento, quanto è disposto a promuovere piuttosto che denigrare, quanto si impegna a costruire piuttosto che distruggere. 

Mi dispiace che un lavoro che tende alla promozione dell'empowerment individuale e sociale sia strumentalizzato per diventare la "prova" di mancanze o di successi rispetto a chi amministra la comunità... ma questo è: purtroppo cambiare punto di vista (dalla polemica alla cittadinanza attiva) non è facile soprattutto per chi non si lascia coinvolgere in un percorso di crescita individuale e collettiva...

Solo una precisazione: il report non è stato tenuto nascosto, era disponibile al Comune in attesa che si trovasse la casa editrice per farlo pubblicare alle condizioni migliori. 

Mi sarebbe piaciuto discutere di queste problematiche in occasione della presentazione del libro in modo da poter rispondere di persona a tutte le domande inerenti il lavoro svolto e la sua pubblicazione... ma ormai è fatta: chi ha ritenuto di voler contribuire con la sua presenza - sia durante il lavoro che in quella serata - l'ha fatto, chi invece forse aveva delle cose da dire non ha ritenuto opportuno partecipare.

Resto comunque a disposizione se qualcuno volesse organizzare un incontro per sedersi tutti attorno ad un tavolo e discutere di come attuare concreti interventi per lo sviluppo della comunità di Carinola, lasciando da parte lamentele, apatia e denigrazione e puntando ad una critica costruttiva che permetta ai cittadini di essere protagonisti attivi dello sviluppo di Carinola. Se invece si vuole continuare a strumentalizzare quello che si fa per una pseudo-campagna elettorale, mi dispiace, ma non ritengo utile impiegare il mio tempo in discussioni sterili che lasciano la comunità di Carinola - a cui tengo molto, nonostante non sia la mia comunità - nella condizione di stallo in cui è. 

Buona domenica

Teresa Tuozzi

Approvato il: 12 Aprile 2014 14:21:43

Ora è chiaro anche perchè l'analisi della dott.ssa Tuozzi è stata sapientemente occultata. Si voleva nascondere ai cittadini la verità: nulla si stava facendo di quello che poteva essere fatto e soprattutto nulla si intendeva fare.

L'analisi diventa così una certificazione della disfatta dell'amministrazione De Risi.

Non è una grande novità ma sicuramente una autorevole conferma.

Il motivo per cui poi viene sponsorizzata la pubblicazione rimane un mistero, o è una ulteriore conferma del totale sbando che regna sovrano al comune di Carinola?

Ma se non vogliono fare nulla, se non capiscono nemmeno quello che fanno, se non hanno la forza di leggersi uno studio perchè non si dimettono?

In un "paese normale" oggi il comune di carinola sarebbe in campagna elettorale per eleggere il nuovo consiglio comunale. 

 

Approvato il: 12 Aprile 2014 03:01:42

Carissima dott.ssa, l'analisi della nostra comunità da Lei svolta ... mi incuriosisce sempre di più.

Da quel che intendo leggendo la sua risposta, mi corregga se sbaglio, l'analisi della nostra comunità da lei effettuata quattro anni fa ha fatto emergere un quadro, che lei con un report si è premurata di trasmettere al comune, che richiedeva come logica conseguenza "una o più azioni" da parte delle amministrazione che si sonosuccedute che nei fatti non ci sono state e ciò conseguentemente rendeva del tutto inutile ripetere l'esperienza, come io suggerivo.

Lei ci dice in sintesi che in quattro anni nulla si è fatto o meglio nulla si è fatto rispetto al quadro che lei ha analizzato.

Purtroppo il Sindaco Mannillo, cui va -se non erro- senz'altro il merito di averla incaricata  non ha avuto molta fortuna cadendo vittima del "pentitismo" e forse della stessa pocderosa mole di attività che stava mettendo in piedi.

Dopo di lui ... abbiamo avuto pessimi amministratori incapaci anche di leggere la sua ricetta tecnica e di procedere sui sentieri da lei sicuramente indicati.

A poco o nulla giova che le hanno pubblicato lo studio.

Questa amministrazione è stata fallimentare in tutto:

Ce ne dobbiamo fare una ragione.

Da  

Approvato il: 11 Aprile 2014 11:54:38

Forse non sono riuscita a chiarirle il mio pensiero nella risposta al suo commento.

E' stato fin da subito chiaro che la sua critica era rivolta alla pubblicazione di un lavoro svolto anni fa e non al lavoro in sé.  

Quello che cercavo di spiegarle era proprio che il tipo di lavoro portato avanti non ha una "scadenza" temporale perché non rappresenta un'indagine statistica che in poco tempo può non essere più valida. Per questo rimango convinta che la pubblicazione del lavoro sia stata un'azione più funzionale rispetto al "rinnovo dell'incarico" per rifare la stessa esperienza che non avrebbe portato a nulla di diverso rispetto ai dati emersi. Per lo sviluppo reale della comunità di Carinola, si può partire da quello strumento per progettare iniziative mirate. Rifare lo stesso lavoro, avrebbe significato solo un dispendio maggiore di risorse economiche (come vede, vado contro i miei interessi dicendo questo).

Le faccio un esempio. Se vado a fare le analisi del sangue oggi e scopro che il mio stile di vita ha alterato alcuni valori importanti, prima di rifare le analisi dovrei cercare di attuare qualche piccolo cambiamento nel mio modo di vivere il quotidiano altrimenti non ha senso analizzare i risultati ogni 3 giorni, non crede? C'è un tempo per l'analisi... e un tempo per l'azione!

La questione dei tempi della pubblicazione sul sito web del Comune ma anche della pubblicazione cartacea, come Lei probabilmente sa, non dipende dalle singole volontà di chi ha scritto il testo o dell'amministratore di turno. Ci sono dei tempi "tecnici" e delle sinergie tra chi fa pubblicare e l'editore che non sempre sono immediate purtroppo.

Per quanto riguarda i primi, deve tener presente che questo libro non è la semplice pubblicazione del report di fine progetto consegnato al Comune a suo tempo. E' stato sottoposto a referaggio e, dunque, ha avuto diverse modifiche rispetto alla possibilità di rappresentare uno strumento formativo per chi volesse utilizzarlo in altri contesti territoriali. Ci tengo a precisare che le modifiche hanno riguardato le parti esplicative del metodo e non i dati relativi alla comunità oggetto di esame.

Per quanto riguarda il Suo invito all'invio a questo blog, la ringrazio per l'interessamento e la disponibilità, ma - come sa meglio di me - la divulgazione del libro spetta al Comune e alla Casa Editrice quindi se vuole può rivolgersi direttamente all'amministrazione per qualunque richiesta.

La saluto cordialmente e resto a disposizione per qualunque altra informazione in merito e/o suggerimento da parte della popolazione su come stimolare l'azione a partire dal lavoro svolto.

Teresa Tuozzi

Approvato il: 07 Aprile 2014 15:40:06

La validità della Sua iniziativa di studio su Carinola non mi pare sia stata messa proprio in discussione (anche perchè non sono stato ancora messo in condizione di leggerlo). Questo è scritto nell'incipit del commento, che forse le è sfuggito.

In discussione è la odierna "pubblicazione".

A quanto ho capito il suo Studio è stato stampato e distribuito ai presenti (credo gratuitamente).

Ebbene io trovo inutilmente dispendioso stampare e pubblicare uno studio di 4 anni fa. In 4 anni oggi cambia il mondo, ma ciò non significa che una foto di quattro anni fa non possa essere egualmente bella ed interessante.

Semplicemente io penso che il suo studio poteva e doveva essere immediatamente pubblicato sul sito del comune e reso fruibile a tutti a costo zero quattro anni fa ed a maggior ragione oggi. E di questo resto arciconvinto.

Se l'amministrazione oggi, invece della pubblicazione del vecchio studio,  le rinnovava l'incarico per ripetere l'esperienza fatta ed avere così dati confrontabili, Le assicuro che la cosa mi avrebbe fatto felice. 

Nella critica non c'è e non c'era, pertanto, nessuna volontà demolitoria del suo lavoro.

In attesa di vedere la pubblicazione del suo studio di 4 anni fa sul sito del comune, evento a cui nemmeno lei riesce a dare un tempo (è effettivamente una cosa troppo difficile), la informo che "con un click" può spedire una copia magari alla redazione di questo blog e lo vedrà on line in mezza giornata al massimo ... non si preoccupi non costerà nulla nè a lei nè al comune.  

 

Saluti

 

 

Approvato il: 06 Aprile 2014 13:25:01

Gentile Anonymous,

solo ora leggo il Suo commento e mi scuso per il ritardo nella mia risposta.

Non so se Lei alla fine abbia deciso di partecipare alla presentazione del libro di giovedì scorso.

Se non lo avesse fatto, vorrei comunicarle che - anche se sicuramente il ritardo nella pubblicazione ne ha affievolito la "tempestiva" fruibilità da parte dei cittadini - il lavoro pubblicato mantiene la sua validità anche a 4 anni di distanza.

Il tipo di analisi svolta ha a che fare con la comunità in tutti i suoi aspetti, raccoglie dati quantitativi e qualitativi, mette insieme quello che emerge con le possibili cause e le assicuro che, se avessi svolto il lavoro oggi a Carinola, i risultati sarebbero stati gli stessi. Anche durante la presentazione dell'altra sera, se avesse avuto modo di ascoltare le parole di chi questi strumenti li utilizza da anni, avrebbe potuto accertarsi della utilità dell'evento nella stimolazione dei cittadini di Carinola a non lasciare alla dimenticanza ciò che di buono era stato fatto.

L'analisi di comunità vuole promuovere la partecipazione attiva alla vita sociale e politica del territorio a partire da una lettura multidimensionale della comunità di appartenenza ma soprattutto l'impegno nel coinvolgersi in prima persona nei cambiamenti auspicati. Purtroppo quello che è emerso a Carinola 4 anni fa (e che continuo a riscontrare anche oggi) è la tendenza alla critica distruttiva di tutto ciò che si fa, la sensazione che nulla può cambiare, un disfattismo generalizzato ed una carenza forte rispetto alla capacità di creare network e lavorare in sinergia con altre realtà per la realizzazione anche di un minimo cambiamento.

Rispetto alla pubblicizzazione della pubblicazione, a parte il dono che l'amministrazione ha voluto fare ai presenti alla serata di giovedì, stiamo predisponendo la possibilità di utilizzare il sito del Comune per la divulgazione dei risultati del lavoro che, mi ripeto, sono validi anche oggi perché le problematiche - ma anche le risorse - di Carinola sono quelle da decenni.

Potranno cambiare i punti percentuali del tasso di disoccupazione ma il problema c'è anche oggi, probabilmente ancora più forte, e soprattutto le cause di esso sono ancora persistenti. Allo stesso modo, in quattro anni possono essersi formate altre associazioni ma le modalità di interazione tra esse risultano pressocché le stesse... potrei continuare per tutti gli aspetti evidenziati dall'analisi, il discorso sarebbe identico.

Mi dispiace che chi ha ritenuto di poter portare una riflessione in più rispetto anche alle criticità del lavoro o della pubblicazione di esso, non abbia ritenuto opportuno farlo prendendosi la responsabilità di una discussione aperta e costruttiva, mediante il confronto con gli altri... ma questo, purtroppo, è un aspetto che emerge forte dall'analisi della cultura locale carinolese... come vede, non c'è nulla di obsoleto in quello che è emerso!

Approfitto di questo spazio per ringraziare chi - al contrario - ha ritenuto importante essere presente e spero che le riflessioni fatte in quella occasione siano di aiuto a chi ha voglia di cambiamento ma non vuole lasciarsi travolgere dalla cultura della lamentela e del "nonsipotismo".

Teresa Tuozzi

Approvato il: 26 Marzo 2014 08:58:12

Il lavoro affidato alla Tuozzi 4 anni fa è stata una buona iniziativa. Ma io non sono riuscito a trovarne traccia da nessuna parte sul sito del comune nè al comune stesso. Il  suo punto debole è stato proprio quello di non averlo reso  tempestivamente  fruibile alla cittadinanza facendolo diventare di nessuna utilità per i cittadini. Pubblicare oggi uno studio uno studio di 4 anni fa serve ben poco perchè è nei fatti già obsoleto. Voglio sperare che non siano stati spesi soldi da parte del comune in questa iniziativa di Giovedì che sarebbero a mio avviso assolutamente sprecati, inutili.  

 

Cani randagi e monnezzaPalazzo Novelli: le storie a metà

Approvato il: 10 Aprile 2014 13:51:35

Sì, qualcuno ne ha parlato. Emi

Approvato il: 10 Aprile 2014 12:58:36

No non è fantascienza. Pensa alle condizioni in cui versava la Basilica, sempre a Ventaroli, nel 2003. Abbandonata da tutti. Intervenire per restaurarla sembrava impossibile, sembrava una follia. Ricordo un colloquio con Don Paolo, all'epoca. Si poteva fare, fu fatto. Furono investiti 1 milione e mezzo di euro. La tua idea è assolutamente realizzabile. Tutti i bei sogni sono realizzabili.

Emiliano

 

Approvato il: 10 Aprile 2014 12:45:58

Ci sono i fondi per Palazzo Marzano, ci sono i fondi per il Castello Ducale. 

Se nulla si fa c'è una pesante responsabilità della politica che resta ferma, immobile, perchè impegnata a fare altro.

Intanto Il Castello crolla e Palazzo Marzano anche.

Questo è inaccettabile e secondo me. Anche la Pro loco all'ultima assemblea avrebbe dovuto mettere in discussione la gestione del patrimonio culturale comunale e chiedere con forza l'impegno dell'amministrazione, che sul punto è molto disimpegnata.

Assistere impotenti ai crolli è motivo di dimissioni immediate. 

Ma qualcuno ne ha parlato a questa fantomatica assemblea?

Approvato il: 10 Aprile 2014 11:21:17

Si parla tanto di cultura, a parole è facile, ma poi non si fa niente di concreto. carinolo organizza il premio Matilde Serao, che sembra essere uno degli appuntamenti importanti della stagione, ma passando per Ventaroli e vedendo in quale stato versa la dimora dove la scrittice ha vissuto, ti rendi conto di quanto sia "facile parlare". Non so di chi sia l'abitazione ma il comune potrebbe comprarlo e farci un bel museo. E' fantascienza? Certo, ma sognare non costa niente...almeno per ora.

Approvato il: 09 Aprile 2014 18:58:38

Limitatamente ai programmi di recupero dei beni culturali la Storia dice questo:

- nella sconda metà degli anni novanta (dico così perchè l'autore dell'articolo parla del 1995 e io non daterei esattamente in quell'anno ma un po' più tardi) l'Amministrazione Comunale del Sindaco Antonio Matano (con i dubbi iniziali di qualcuno che preferiva orientarsi sul Marzano che sarebbe costato di meno) presenta progetto di 2,5 milioni di euro per l'acquisizione e il recupero del Palazzo Petrucci Novelli e la Giunta Regionale della Campania guidata da Rastrelli lo approva in prima istanza e lo finanzia (anche se bisogna considerare anche la parentesi del governatore Losco) a valere sul Programma Operativo Plurifondo (progetto poi realizzato, come dice k, durante le amministrazioni Di Biasio e Bassolino);

- nei primi anni del 2000 l'Amministrazione Comunale del Sindaco Di Biasio progetta e realizza il piano di recupero statico del Convento Monumentale di San Francesco (1,5 milioni di euro) e quello di restauro della Basilica di Santa Maria in Foro Claudio (1,5 milioni di euro), piani finanziati dalla Giunta Bassolino, la basilica con i soldi del celeberrimo PIT Piano Integrato Territoriale Domizio (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale);

- nel 2006 vengono chiesti e ottenuti dalla Regione Campania della Giunta Bassolino, durante la consiliatura dell'Amministrazione Di Biasio, anche fondi per il restauro delle due chiese dell'Annunziata (Capoluogo e Nocelleto) per un valore di circa 130 mila euro (opere il cui progetto esecutivo è stato redatto durante la Giunta Mannillo e da poco appaltate);

- nel 2009 l'Amministrazione Comunale del Sindaco Gennaro Giovanni Mannillo progetta e ottiene i fondi necessari (1,8 milioni di euro) per la rifunzionalizzazione ad auditorium dell'ex Carcere Mandamentale della frazione capoluogo e altri fondi CDP (cioè a mutuo) per il Convento;

Forse ho dimenticato qualcosa ma non ho molto tempo.

Si consideri che gran parte di tali interventi (alcuni a dir la verità, realizzati male) pochi anni prima erano considerati impensabili...

dal 2010 (data importante) luce spenta, buio totale....alcune opere finanziate non vengono più appaltate e non si ottengono più finanziamenti, quando si sarebbe potuto procedere anche al recupero conservativo del Castello (pianificazione avviata) e l'autore dell'articolo lo sa....

Se ci si mette la giusta energia sarà possibile ottenere fondi per il Marzano.

Emiliano

 

 

Approvato il: 09 Aprile 2014 12:02:09

a spirito libero:

Il sig Polia non tarderà a rispondere alle sue circostanziate precisazioni.

Io le prendo per buone. Bene: Rastrelli ha dato l'input, Bassolino ha continuato e portato a termine Palazzo Novelli (così sia lei che Polia siete contenti).  

Io mi chiedo e poi...? La storia è importante a mio avviso se serve a capire come procedere per il futuro. 

E la storia recente purtroppo racconta che il castello ducale cade a pezzi, logorato anche dai continui movimenti tellurici e dall'abbandono, stesso discorso vale per Casa Marzano e per il centro storico di Carinola.

Perchè e per colpa di chi si è fermato il filo della valorizzazione e del recupero degli inestimabili beni immobiliari della Campania?

K

 

Approvato il: 09 Aprile 2014 11:36:48

Assolutamente d'accordo sul Novelli. La Giunta Rastrelli finanzio' (forse qualche mese piu' tardi dell'anno 1995) il progetto di restauro e acquisizione al patrimonio comunale di Carinola attraverso il Programma Europeo Operativo Plurifondo 1994-1999 e Mario Landolfi fu determinante (come il prof.Sciaudone). Un paio di volte l'ho rimarcato (commenti su altri blog lo confermano) e chiedo scusa per non averlo colpevolmente fatto tutte le volte o di non averlo fatto con la dovuta efficacia. Stiamo parlando di quello che all'epoca piu' che un progetto era un sogno e che anche grazie alla parte politica da me avversata fu realizzato. Landolfi credette in quel sogno (grazie) quando anche in quell'occasione molti asserivano che, invece di pensare alle piccole cose concrete, si perdeva tempo ad acchiappare le nuvole. Il Palazzo Novelli e' una bella storia di Politica e quando vado alle manifestazioni serali degli Amici della Biblioteca penso a una bella favola. Landolfi ebbe inoltre il merito (unitamente a Pasquale Giuliano nella commissione parlamentare  guidata da Pisapia) di sostenere l'assegnazione a Carinola della sezione staccata del Tribunale di Santa Maria all'indomani della riforma del Giudice Unico (5 sezioni staccate su 105 comuni della provincia di Caserta) Siamo quindi d'accordissimo. Sul Castello la vedo un po'  diversamente da te come sulle chiese dell'Annunziata. Se vuoi ne parliamo approfonditamente. Un abbraccio. Emiliano

Pro Loco pro pochi

Approvato il: 09 Aprile 2014 14:43:57

Che significa "la non gestibilità politica della struttura dirigente"? Scusa mastico poco e male il politichese.

Approvato il: 08 Aprile 2014 17:34:17

ok..e quando è stato acquisito al patrimonio comunale e riportato all'antico splendore questo Palazzo dove si è svolta la riunione della Pro Loco, dove oggi sorge la Biblioteca, dove ha avuto i natali il premio Matilde Serao e dove ha location il Premio Nuvolone? Più di trenta anni fa? Emi

Approvato il: 08 Aprile 2014 16:25:01

Mi rispondete? Dove è si è svolta la riunione? :) :) :)

Emiliano

Approvato il: 08 Aprile 2014 15:21:30

Cari N e K, fermo restando che le considerazioni fatte sono strettamente personali, comunque avete detto due verità.

La prima è che la Pro loco sono in tanti a volerla, la seconda è che sta lavorando sodo per tentare di recuperare almeno in parte, l'inefficienza della precedente, chiusa d'ufficio a novembre 2013 per inattività. Per quanto riguarda l'aspetto politico della questione, sono convinta che la collaborazione con l'ente, sarà alquanto difficoltosa. Considerazione questa che scaturisce analizzando il motus operandi dei due soggetti, come si legge nell'articolo, la Pro loco viaggia come una ferrari l'ente come una city car. Altra motivazione la non gestibilità politica della struttura dirigente, e credetemi sarà questo il motivo di scontro nel prossimo futuro.

Buon Lavoro alla Pro Loco.

Ladi

Approvato il: 08 Aprile 2014 14:43:13

A palazzo Novelli.

 

Approvato il: 08 Aprile 2014 14:41:33

Amico K, come sei bravo con le parole...

N

Approvato il: 08 Aprile 2014 14:34:59

Io penso che siano molti di più dei 298 iscritti i carinolesi che hanno a cuore la pro loco. Vedi un po' come è varia l'opinione. 

Poi ovviamente c'è chi si fa la tessera, chi partecipa alla riunione, chi vuole svolgere un ruolo dirigenziale e chi vuole rappresentare l'ente. Tutto questo mi pare assolutamente normale.

La proloco farà quello che riuscirà ad organizzare, ma credo abbia tutte le carte in regola per fare bene. Non credo comunque che qualcuno si aspetti miracoli.

Per quanto riguarda i rapporti con la politica io mi limitavo a sottolineare la confusione che impera, determinata soprattutto,io credo, dalla debolezza e la mancanza di credibilità che tu stesso stigmatizzi.

K 

  

Approvato il: 08 Aprile 2014 10:01:25

Ma dove si è svolta la riunione? Emi

Approvato il: 07 Aprile 2014 20:10:29

No, caro amico, non urti la suscettibilità di nessuno... la vita è bella perché varia, ma lo stesso non mi convinci.

Non mi convinci per il semplice fatto che è abbasanza illusorio guardare in positivo alle mosse di una classe politica che negli ultimi trent'anni sta facendo letteralmente cadere in pezzi Carinola - basta citare il crollo del Castello e le penose condizioni in cui versano l'Annunziata e palazzo Marzano, gioielli che altrove verrebbero valorizzati fino al punto di produrre ricchezza -, quindi non mi convincerai mai che in ben 298 hanno a cuore la Pro Loco.

No caro amico non riesco più a fidarmi!

E non riesco a farlo perché ho avuto netta l'impressione che la politica vuole far recuperare alla Pro Loco, nata da appena un mese o due, le mancanze proprie degli ulltimi decenni... secondo me, ma il mio è solo un personalissimo parere, non è il modo migliore per mettere a proprio agio chi volenterosamente intende darsi da fare.

Infine proprio non riesco a capire perché un politico o deve influenzare pesantemente un organismo che dovrebbe volare più in alto delle beghe partitiche, o non deve proprio essere presente nemmeno in forma silente. Aiutami a capirlo perché forse sarò limitato ma proprio non ci arrivo.

N

Approvato il: 07 Aprile 2014 14:30:13

Se non c'era niente da dire a che serve l'assemblea generale?  Prima considerazione naturale.

La seconda riguarda i rapporti con la politica che appaiono molto confusi (anche da quanto emerge nel post).

Terzo tema le numerose adesioni alla pro-loco che si sono registrate. Per una volta perchè non proviamo a guardare le cose in positivo? Ce ne sono state tante? Bene! Tanti hanno voluto dare un contributo -tangibile e contabile-  per il rilancio dell'ente? Benissimo! Tanti hanno votato? benissimo!

Ora gli organismi dirigenti devono attivarsi, come credo sia normale.

Spero di non avere con ciò urtato la suscettibilità di nessuno.

K 

(Sono iscritto alla proloco ed ero assente all'assemblea. Ho preferito andare a mare approfittando della bella giornata, ovviamente anche perchè ho piena fiducia nei dirigenti appena eletti!)

 

Renzi, un rullo compressore o un corridore senza freni?

Approvato il: 07 Aprile 2014 23:23:24

Anche per i disoccupati, tutti i disoccupati, stanno per arrivare grosse novità. Perchè, amico mio, questa è davvero #lavoltaabuona, come tu ben sai. :)

Approvato il: 07 Aprile 2014 20:57:56

Solo chi è attaccato alla mammella della politica può condividere di dare ottanta euro a chi lavora invece di destinare quei fondi ai disoccupati ed ai pensionati al minimo. Mentalità accattona della sinistra che predica bene e mangia meglio anche se si tratta di noccioline.

Approvato il: 07 Aprile 2014 17:15:14

GLi italiani che apprezzano gli ottanta euro sono gli italiani che lavorano e che mandano avanti questo paese, a mio modesto avviso. L'importante è avere ribaltato il modello politico. Una politica per ristabilire equità e redistribuzione delle risorse è oggi possibile e la interpreta solo Matteo Renzi ed il Partito Democratico. Per una volta non si parla degliinteressi dei milionari che non vogliono pagare l'ICI. Questa è #lavoltabuona per l'Italia e per gli italiani che sciocchi non sono. 

Approvato il: 06 Aprile 2014 10:02:34

Non mi reputo incorruttibile ma certamente non con ottanta euro a differenza di chi rinuncia al proprio cervello anche per dieci euro.

Approvato il: 05 Aprile 2014 21:30:08

E il tuo prezzo invece quale è?

Approvato il: 05 Aprile 2014 08:58:31

Io ho paura delle persone servili che attendono sempre qualche regalo dalla politica. Renzi lo ha capito perciò promette loro qualche euro in regalo, immagina che tanto valgono.

Approvato il: 04 Aprile 2014 21:08:27

Io ho paura.

Dei grillini sgrammaticati che parlano di costituzione.

Degli italiani altrettanto sgrammaticati che li votano.

Del benaltrismo ignorante.

Dopo  anni di immobilismo e di rinvii il decisionismo renziano sia il benvenuto.

Vai avanti e fai, caro Matteo, gli italiani ti seguiranno, perchè dal pantano vogliono venir fuori ed anche perchè non hanno altra scelta.

Deep

Approvato il: 04 Aprile 2014 20:43:50

Pienamente d'accordo con Grillo" se esistesse il reato di bugia reiterata Renzi finirebbe all'ergastolo".

Lettera al Sindaco sulle tasse

Approvato il: 06 Aprile 2014 08:55:23

in effetti di stop ne ha presi parecchi, il primo clamoroso è stata la vicenda parco.

era una decisione presa, dovevasi solo votare l'adesione, consiglio convocato, tutto pronto ed è arrivata sonora la sberla della porta sbattuta in faccia dai cittadini, dai cacciatori, dagli stessi consiglieri di maggioranza. Insomma il parco è finito nel dimenticatoio......

e poi la vicenda polo scolastico, apre, non apre, a ottobre, ma no a dicembre, ma si a gennaio, trasferiamo casale medie a carinola, stanno ancora la, il polo (non per colpe del sindaco per la verità), è fermo e anche là a tanta "vitalità politica" la risposta dei cittadini che hanno elevato forte il proprio NO al trasferimento delle scuole tutte a Carinola. Questo caso mi ha impressionato perchè realmente ho misurato uno Scollamento tra i rappresentanti e i rappresentati: i primi decidono una cosa, i secondi platealmente, senza nascondersi (anche questo strano a Casale), dicono no, non vogliamo.....insomma altra sberla.

e poi la vicenda TARES, stucchevole e soprattutto piccola nella fotografia che fa della realtà politica carinolese, sbagliare è umano, però anche là ai cittadini chehanno pagato non si può rispondere rimoborseremo, ai cittadini che si recano al comune non si può rispondere pagate e poi vedremo, ai cittadini non si può non rispondere dall'alto del proprio stipendio pubblico percepito con i nostri soldi.

insomma se qualcuno ha sbagliato, ed ha sbagliato, perchè non rimuoverlo dall'incarico e metterlo al settore affissioni.....????

non nell'amministrazione, ma ad attaccare affiggere materilmente i manifesti......

Approvato il: 05 Aprile 2014 21:57:16

Perchè non passa anche lui, il Sindaco, ad altro incarico? Sarebbe il minimo dopo quello che è successo. Non è in grado lui non sono in grado nemmeno gli assessori che sceglie perchè fa un errore di fondo: pensa che la faccia sulla sua amministrazione debba metterla sempre qualcun altro. Diciamo la verità se non gli conviene economicamente, se gli piace di più fare la sua professione, beh allora dia le dimissioni, cosa aspetta? Fare il sindaco è diverso da fare l'assessore fantasma. Il Sindaco deve tirare la carretta ed in tempi di magra forse anche 8 ore al giorno sono maledettamente poche. Nel tempo libero .... SI PUO' FARE IL PODISTA DELLA DOMENICA al massimo e senza grandi aspirazioni. Nulla so sulle indennità e nulla mi interessa. Mi interesserebbe solo avere un sindaco che fa il sindaco perchè pensa che l'onore che gli è stato concesso è il massimo cui un cittadino può aspirare. Stendo un velo pietoso su altre motivazioni, peraltro già note a tutti, che consiglierebbero la stessa scelta.

Industria: Francolise nel Piano Regolatore Consortile ASI - Protagonismo IndustrPer i CAMPETTI fine lavori sempre più vicinaFinalmente è fatta: VIA AI CAMPETTI!



 

Dl IRPEF, Patriciello: "Sì taglio sprechi, no sacrifici"
Postato da: redazione
Thursday, 24 April 2014 Ore: 19:40:52
Comunicati Stampa

On Aldo Patriciello“Sì al taglio degli sprechi, ma sottraendo ancora risorse a Regioni e Comuni, i cittadini non siano costretti ad un aumento ulteriore della già insostenibile pressione fiscale”. Così Aldo Patriciello, europarlamentare di Forza Italia e candidato alle elezioni europee del 25 maggio prossimo. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Interpellanze di Coraggio e Libertà
Postato da: redazione
Wednesday, 23 April 2014 Ore: 18:21:49
Notizie dal Comune

Logo CeLDalla segreteria Coraggio e Libertà riceviamo e pubblichiamo tre interpellanze protocollate dal gruppo consiliare. 

Oggetto: Interpellanze sulla mancanza di acqua pubblica nella frazione Casanova

Oggetto: Campo di calcetto nella frazione Casanova

Oggetto: Lavori ex carcere Auditorium via dei Platani [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Mons. Simone Giusti a Casale di Carinola
Postato da: redazione
Tuesday, 22 April 2014 Ore: 20:29:59
Notizia da Casale

20140422_185159Chiesa madre gremita per la visita che il vescovo monsignor Simone Giusti, vescovo di Livorno, ha fatto oggi alla comunità di Casale. Molto coinvolgente e molto seguita la sua omelia su Gerusalemme, Abramo e Isacco.

Ecco alcune sue note biografiche - Monsignor Giusti è nato a Cascine di Buti (Pisa), arcidiocesi di Pisa, il 30 giugno 1955; ordinato presbitero il 5 novembre 1983; eletto alla sede vescovile di Livorno il 18 ottobre 2007; ordinato vescovo il 10 novembre 2007. Ha fatto il suo ingresso in Diocesi di Livorno il 2 dicembre 2007. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

L'ALTRA EUROPA con TSIPRAS
Postato da: redazione
Tuesday, 22 April 2014 Ore: 15:56:23
Notizie dalla Provincia

Laltra Europa con Tsipras[Riceviamo e pubblichiamo]

 

 

[...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

L'Earth Day 2014 e l’isola di Pasqua
Postato da: redazione
Monday, 21 April 2014 Ore: 09:48:42
Ricorrenze

Earth Day 2014La festa di primavera ricorda l’anniversario del 22 aprile 1970 quando venti milioni di americani, in seguito all’appello del senatore Gaylord Nelson e di studenti dell’Università di Philadelphia, parteciparono per la prima volta ad una manifestazione per la tutela del nostro Pianeta e delle sue risorse. Da movimento universitario l’Earth Day si è trasformato in un evento educativo ed informativo. Vero e proprio manifesto per questa giornata pro-ambiente è sicuramente la storia dell’Isola di Pasqua. 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Fotografa la tua frittata, 2014 - … e tre!
Postato da: redazione
Tuesday, 15 April 2014 Ore: 10:52:56
Tradizioni e Personalità

frittataRitorna il concorso “FOTOGRAFA LA TUA FRITTATA”, dedicato a una delle più sentite usanze culinarie di Casale, ma non solo. La cosa migliore per presentarlo è ripartire dallo scorso anno, questo sarà il 3°: vincitore risultò Aldo Passaretti (frittata ventarolese-casanovese), secondo Salvatore Spaziano, casalese trapiantato a Novara, e a seguire Saverio De Meo da Maranola, nei pressi di Formia, casalese d’adozione e, soprattutto, per scelta. Oltre 50.000 furono i voti espressi nel nostro mini-concorso: ovviamente si è trattato solo di click e non di contatti singoli: la possibilità del voto multiplo è stata, come dicemmo allora, una scelta voluta, però, visto che avemmo modo di assistere con viva soddisfazione al vostro “giocare” con il “giocattolo” da noi preparato, abbiamo deciso di ripetere l’esperienza! [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

“Democrazia e Socialismo” del prof. Antonio Zannini
Postato da: redazione
Monday, 14 April 2014 Ore: 09:13:58
Notizie dal Comune

libro zannini[Riceviamo e pubblichiamo] - E’ uscita oggi (sabato, n.d.r.) l’ultima fatica letteraria del prof. Antonio Zannini: “Democrazia e Socialismo” (lotta di una vita). Con lo scopo di dare: ”Onore del ricordo ai protagonisti e orgoglio e onorabilità agli eredi”. Il libro documenta con certosina precisione tutti i protagonisti della lotta politica dei Comuni di Carinola e Falciano del Massico dal 1956 ad oggi. E’ un tuffo nel passato, iniziando dalle prime battaglie elettorali del dopoguerra tra: la lista liberale-monarchica, la lista democristiana, la lista di sinistra, fino all’ultima che vede vincere l’attuale sindaco Luigi De Risi, con la lista “Impegno in Comune“ a Carinola e il sindaco Giosuè Santoro con la lista il “Gabbiano” a Falciano. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Surfcasting a Mondragone
Postato da: redazione
Saturday, 12 April 2014 Ore: 18:59:51
Sport

surfcastingGara valida per il campionato provinciale di “Surfcasting” oggi sul lungomare di Mondragone. 150 in  totale coloro che vi prendono parte. La gara inizierà alle ore18 e terminerà alle 22. Per i primi tre di ogni categoria sono previsti premi e medaglie. Ad ogni partecipante è stata assegnata una postazione di circa 10 metri contrassegnata da un numero. Già alle17 i concorrenti hanno ordinatamente preso posto preparando tutto il necessario per sviluppare l'azione di pesca nel modo più organizzato possibile.  [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Via Crucis giovani
Postato da: redazione
Saturday, 12 April 2014 Ore: 10:40:29
Notizia da Casale

Via Crucis giovani - 12.4.14Dopo le Via Crucis del periodo quaresimale svolte in Chiesa, ieri, penultimo venerdì prima di Pasqua, per le strade del paese si è svolta una Via Crucis cui erano chiamati a partecipare espressamente i giovani. Dall’amico Francesco Anfora riceviamo alcune delle foto relative a questo evento e le pubblichiamo. [...]

 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Assemblea del PD di Falciano
Postato da: redazione
Friday, 11 April 2014 Ore: 17:29:40
Comunicati Stampa

erasmo favaE’ prevista per sabato 12 Aprile 2014 alle ore 17.30, presso il Museo Civico di Falciano del Massico, la prima assemblea pubblica “Diamo voce ai cittadini”, indetta dal circolo del Partito Democratico di Falciano. “Lo scopo dell’incontro è quello di confrontarsi con i cittadini, iscritti e simpatizzanti per definire l’agenda politica e le priorità d’intervento su temi locali e nazionali”, così il segretario cittadino Erasmo Fava (foto) che aggiunge:  [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Un ricordo originale del 25 aprile 1945?
Postato da: redazione
Thursday, 24 April 2014 Ore: 12:23:42
Notizia da Casale

Un ricordo originale del 25 aprile 1945?[In occasione del 25 aprile 2014, 69° anniversario della definitiva liberazione dal Fascismo, pubblichiamo una lettera, con foto allegata, giunta in redazione pochi giorni fa. Non è una casualità perché ci si riferisce espressamente ai giorni immediatamente successivi a quegli eventi storici]

Alcuni giorni fa mi sono recata in quell’oasi di pace che risponde al nome di “S. Maria a Pisciariello”. E’ per me una recente scoperta: quasi mi vergogno a dirlo però visto che abito a pochi chilometri, ma finora non ne conoscevo l’esistenza, anche se poi ho scoperto che vi è stata l’apparizione della Madonna qualche secolo fa. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Caro SpiderCiccio, avrei voluto …
Postato da: redazione
Wednesday, 23 April 2014 Ore: 11:04:10
Notizie dalla Regione

volantino-001L’unico desiderio era aiutare il mio amico Andrea nel suo nobile intento: pubblicizzare la maratona 2014 «Walk of Life di Napoli» organizzata da Telethon dedicata al ricordo del piccolo Francesco Caputo.

Andrea conosce SpiderCiccio e frequenta la famiglia Caputo. Io, invece, ho appreso questa storia attraverso i post, le foto ed i video presenti sul web e dedicati alla forza di questo bimbo, al coraggio dei suoi genitori, alle emozioni ed al dramma che racchiude una vicenda così delicata.[...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Dolphin Volley Carinola, Under 18 femminile in finale
Postato da: redazione
Tuesday, 22 April 2014 Ore: 18:31:44
Notizie dal Comune

Dolphin Volley Carinola«Nonostante varie vicissitudini per l'unico impianto sportivo presente nel Comune non abbiamo mai mollato nel trasmettere la nostra passione, cultura e l'importanza della pratica sportiva ai ragazzi». Per parlare della società di pallavolo Dolphin Volley Carinola - Associazione Sportiva Dilettantistica iscritta al CONI-FIPAV - che da ben quindici anni è presente sul territorio, cosa migliore ci sembra usare le parole delle due allenatrici, Emma Petrella e Loredana Carusi, che portano avanti questa passione fidando soprattutto sulla presenza dei genitori e sull’inesauribile entusiasmo di ragazzi e ragazze che ricorda sempre che «questa associazione è ancora viva e che ha voglia di crescere». [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

La benedizione prima della Frittata
Postato da: redazione
Monday, 21 April 2014 Ore: 15:50:46
Tradizioni e Personalità

paceRiti sacri accompagnati da Ri Lamienti de la Settimana Santa; pastiere di riso e di grano; infornate di pezzi di pane su cui fanno bella mostra di sé le uova, più o meno casalinghe (le pigne o, per i più piccini, le manelle); antipasto tradizionale con le arance;  mega frittate di 30, 100 o 200 uova: ma una delle tradizioni più antiche e, per certi versi, più significative, una di quelle usanze proprie di una famiglia patriarcale incensata forse troppo un tempo, e forse troppo poco oggi, è senza dubbio la Benedizione del Capofamiglia prima del pranzo pasquale. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

La forza del perdono
Postato da: redazione
Friday, 18 April 2014 Ore: 11:55:37
Pillola

la forza del perdonoMartedì scorso Balal, 24enne della città di Noshahr, nord dell’Iran, stava per essere impiccato in esecuzione di una sentenza relativa a un omicidio commesso nel 2007 quando, 17enne, accoltellò in una rissa nel mercato della città un coetaneo. Ma, pochi attimi prima dell'esecuzione, la madre della vittima si è fatta largo tra la folla, ha schiaffeggiato il ragazzo che piangendo le aveva chiesto perdono, e poi, insieme al marito e padre della vittima, gli ha tolto la corda dal collo.  [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Un involontario errore
Postato da: redazione
Monday, 14 April 2014 Ore: 12:03:24
Dalla Redazione

Riguardo alla cortese segnalazione del signor Lucio Ambrosi che nel messaggio 

«Gradirei una precisazione sull'articolo “Obbedisco!, una curiosità sempre differita nel tempo“ perché ritengo ci sia un dato sbagliato: alla fine si parla di II Guerra Mondiale, ma il trentino non fu annesso dopo la 1^ guerra mondiale nel 1918? Grazie, distinti saluti»

ci teniamo a precisare che: SÌ HA RAGIONE A TUTTI GLI EFFETTI, SI È TRATTATO SOLO DI UN LAPSUS CUI RIMEDIEREMO AL PIÙ PRESTO CORREGGENDO. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

L'Altra Carinola sostiene L'Altra Europa con Tsipras
Postato da: redazione
Sunday, 13 April 2014 Ore: 18:13:05
Notizie dal Comune

sel-carinola[Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della nascita del comitato "L'Altra Carinola sostiene L'Altra Europa con Tsipras": alla pubblicazione virtuale seguirà, nei prossimi giorni, quella cartacea] - 

Noi di Sinistra Ecologia e Libertà abbiamo deciso di partecipare ad un’esperienza collettiva appassionante, più grande e importante di noi. In vista delle Elezioni Europee 2014, aderiamo a un progetto politico vergine, occasione di svolta per il Vecchio Continente ma anche per la politica del nostro territorio... […]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Piazza Monumento: san Tommaso e l’abbattimento dell’ex-distributore
Postato da: redazione
Saturday, 12 April 2014 Ore: 17:02:20
Notizia da Casale

Piazza MonumentoQuando riusciremo a fare questa stessa foto ai giorni nostri e la smetteremo di doverci accontentare di quella solita, obsoleta immagine, di piazza Monumento risalente alla fine degli anni ’50? Per riuscirci si devono realizzare due condizioni: 1. Bisognerà ABBATTERE una volta per tutte quell’ammasso di ferraglia arrugginita e anche pericolosa costituito dall’ex-distributore di benzina ormai abbandonato da qualche anno, e 2. RICOSTRUIRE la fontana che un tempo con la sua presenza discreta e quasi poetica abbelliva la Piazza. [...]

[Leggi Tutto... | 2 commenti | ]

Cani randagi e monnezza
Postato da: redazione
Friday, 11 April 2014 Ore: 18:01:54
Dalla tua parte

Vorrei segnalare ai nostri amatissimi amministratori che nella frazione di Casale di Carinola (ve la ricordate?), è nata una nuova specie, il "CANIS QUISQUILIAE". Darwin ne sarebbe felice, certo, ma a me cittadino che pago le tasse, la cosa da un po’ fastidio.

Questa nuova specie si aggira furtivamente tra i nostri colorati sacchetti e si diverte a spargerne il profumato contenuto per le strade del borgo, altro che "...va l'aspro odor dei vini l'anime a rallegrar" come disse il poeta. [...]

[Leggi Tutto... | 3 commenti | ]

Giustizia minorile e Politiche socio sanitarie
Postato da: redazione
Friday, 11 April 2014 Ore: 10:43:02
Notizie dal Comune

Quest’oggi a palazzo Petrucci/Novelli alle ore 16, vi sarà un dibattito/confronto sul tema "Giustizia minorile e Politiche socio sanitarie in Regione Campania", organizzato dalla dottoressa Matano, psicologa e coordinatrice della Cooperativa Karma a Carinola. 

Porteranno il saluto istituzionale il sindaco di Carinola, dottor Luigi De Risi, il consigliere regionale Gennaro Oliviero, il presidente della Commissione Bilancio Massimo Grimaldi, il presidente dell’Assemblea regionale Paolo Romano. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]


 
[Chi è in linea]
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Security Code: Security Code
Type Security Code


(Registrati)

Persone Online:
Visitatori: 22
Iscritti: 0
Totale: 22

[Segnalazioni]
Dalla tua parte!!

[Articoli meno recenti]
Giovedì, 10 aprile
· Libro "Versi in Rivoluzione" di Salvatore Mercogliano -
· Berlusconi, il giorno del giudizio e i paradossi della Giustizia Italiana -
Mercoledì, 09 aprile
· Palazzo Novelli: le storie a metà - (7 Comm.)
Lunedì, 07 aprile
· Masseria dei Cani 11/8/1985 -
Domenica, 06 aprile
· STORIA DI... Giorgio -
Sabato, 05 aprile
· Pro Loco pro pochi - (10 Comm.)
· Lettera al Sindaco sulle tasse - (2 Comm.)
· Pd di Falciano sull’Amministrazione “Gabbiano” -
Venerdì, 04 aprile
· La distruzione di un sogno -
· Renzi, un rullo compressore o un corridore senza freni? - (8 Comm.)

[Collabora]
Materiali (foto e filmati d'epoca), scritti (a macchina o a mano), segnalazioni di ogni genere, in modo da contribuire ad una sempre maggiore diffusione delle tradizioni e ad una migliore conoscenza della realtà in cui viviamo: tutto è benvenuto e tutto può servire a farti sentire partecipe dei nostri pensieri e co-protagonista della nostra avventura.
Dacci una mano!



 

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto è ® 2013 casaledicarinola.net

Generazione pagina: 0.28 Secondi
copyright © www.casaledicarinola.net 2012/2013
Webmaster:Giuseppe Napoletano
Redattore:Novelio Santoro

www.casaledicarinola.net è ottimizzato per versioni uguali o superiori a: