Oggi:  Giovedì 18 Settembre 2014  Sono le ore:  13.39.11  Si festeggia: Arianna, Sofia, Stefania
Ult. Agg.:  17 Settembre 2014 15:42:35  Ultimo Art.:  Associazione NUOVO EVENTO, distribuzione pacchi alimentari   Ultimo Art. commentato:  Scuole Medie a Carinola e basta: BENE o MALE non importa! Commento | Commento
css3menu.com

[Menu]
· Home
· Cerca nel sito
· Downloads
· Feedback
· Inviaci un contributo
· Segnala ad un amico


[Luoghi del Cuore]
I Luoghi del Cuore


[Bandiera Blu]
Bandiera Blu


[Il nostro canale]
Canale YouTube

  jQuery UI Tabs - Default functionality

· Associazione NUOVO EVENTO, distribuzione pacchi alimentari [ Inserito il: 17/09/2014 ]
· Radio Maria a Casale [ Inserito il: 17/09/2014 ]
· In libreria "L'UOMO DEI MIRACOLI" [ Inserito il: 17/09/2014 ]
· Regolamento Palio delle Botti & Tiro alla fune [ Inserito il: 16/09/2014 ]
· Abbattimento ex-distributore: in balia di una SCIA [ Inserito il: 16/09/2014 ]
· Manifestazione pro-eutanasia [ Inserito il: 13/09/2014 ]
· Tavola rotonda a Mondragone [ Inserito il: 12/09/2014 ]
· Scuole Medie a Carinola e basta: BENE o MALE non importa! [ Inserito il: 11/09/2014 ]
Commenti per questo articolo: 23 Ultimo Agg. : 16/09/2014
· Manifestazione pubblica per l’eutanasia legale [ Inserito il: 10/09/2014 ]
· Luisa Sanfelice: un fiore reciso [ Inserito il: 10/09/2014 ]

accordion
Scuole Medie a Carinola e basta: BENE o MALE non importa!

Approvato il: 16 Settembre 2014 18:58:10

Siete così acculturati e non lo sai.

Approvato il: 16 Settembre 2014 12:35:41

Bisogna aprire un fronte per separare Casale da Carinola a questo punto. Passiamo con  Teano. Quale è la procedura da seguire?

Approvato il: 16 Settembre 2014 08:24:08

eh si capiranno che esiSte Carinola..............

purtroppo 

Approvato il: 15 Settembre 2014 17:33:18

Bene finalmente anche i ragazzi di Casale capiranno che esistono altre realtà  oltre il loro paesino.

Approvato il: 15 Settembre 2014 11:50:15

Vedi, la questione non è arrabbiarsi o meno, solo che preferisco evitare patenti di superiorità culturale: mica siamo negli venti?

Chi continua a dirlo ha in mente due cose, o alimentare il campanilismo e non mi sembra il caso visto che navighiamo tutti nella stessa malridotta barca, o prendere in giro e neanche di fare questo mi pare il caso.

Più che di superiorità culturale casalese, io parlerei di superficialità elettorale carinolese perché lo spostamento delle Scuole Medie, nel migliore dei casi nel Polo Scolastico, è cosa già fatta e con il nostro consenso visto che è stato materia di campagna elettorale 5 anni fa e chi aveva parlato (poco) chiaro è stato votato e gli si è dato il Comune: adesso, quando dopo anni lo spostamento delle Medie sta per diventare operativo, qualcuno si sveglia e dice ""Le Medie devono restare a Casale. E no, troppo tardi! Oltre ad essere antistorico e conservatore, è anche stupido, ma vogliamo prendercela solo con la politica? I Genitori infatti accettano lo spostamento, ma quello definitivo, in una struttura nuova, non giusto per ripopolare un paese (Carinola) al postto di un altro (Casale).

Piccola postilla: veramente il primo assessore provinciale socialista, ma quello vero non quello appezzottato del Nuovo PSI, è stato il dottor Armanndo Trabucco negli '70, e il primo consigliere regionale, sempre dello stesso partito, fu Nicola Scaglione, stesso periodo. Entrambi casalesi, ma solo per puntualizzare.

 

 

PS. Sono casalese anch'io.

Approvato il: 15 Settembre 2014 11:44:19

vabbene, tutto è andato per il giusto verso stamattina. I ragazzi delle medie di Casale sono entrati a scuola nei locali ex tribunale, con qualche piccolo disagio, ma subito superato con l'intervento del Comune. Le mamme sono rimaste contente della nuova struttura organizzata in pochi giorni dall'inizio delle lezioni, il trasporto Carinola-Casale è stato assicurato. Tutto procede per il verso giusto. In attesa dell'innaugurazione dell'edificio Polo scolastico in Carinola.

Approvato il: 14 Settembre 2014 15:30:47

la colpa è proprio da addebitare agli amm.ri del passato per la mancanza di cura di 30 @nni

Approvato il: 14 Settembre 2014 12:10:32

il problema è che la struttura di Casale non è stata dichiarata agibile dai tecnici comunali per problemi (sembra) strutturali, non è il solo 

problema dei termosifoni, i genitori non si sono svegliati all'ultimo minuto, infatti è da quasi un anno che va avnti la questione......già a

gennaio scorso, poi a marzo si è riusciti a rinviare lo spostamento, quello legato aquestioni di caldaie, termosifoni e oportunità politiche, (

nel senso di disponibilità  di struttura publica (tribunale) gratis e onerosità del canone dell'edificio a Casale. Ma la dichiarazione di

inagibilità effettuata  nella prima settimana di settembre u.s. di fatto rende vano ogni ulteriore tentativo, l'unica possibilità era legata

all'edificio elementare di casale, soluzione a quanto riferitomi dai rappresentanti non realizzabile anche qui per problemi di natura tecnica  

di sicurezza sul lavoro.

Di fatto diminuendo le iscrizioni questa è un a naturale conseguenza, la struttura di carinola sembra (riporto notizie) sia veramente

funzionale, luminosa, ristrutturata, indipendente dal resto del plesso ma funzionale alla didattica nello stesso, addirittura con rete internet

wireless, insomma se aggiungiamo il fatto che gli studenti potrannno usufruire della palestra, dei laboratori, dei corsi specialistici, alla

perdita della struttura da casale si aggiunge un sicuro guadagno sul miglioramento didattico.

E questo credo sia la cosa più importante.

Approvato il: 14 Settembre 2014 11:30:34

Mi dispiace dirlo ma c'è da sempre un equivoco che va chiarito e che ogni tanto ritorna anche nei commenti che precedono.

Io credo che Casale ha senz'altro una percentuale di scolarizzazione più alta rispetto agli altri paesi del comune di Carinola, ma è anche un paese in cui domina incontrastata la cultura della conservazione.

Si vede anche dai rappresentanti che i casalesi si scelgono: il consigliere notoriamente interessato quasi esclusivamente al suo piccolo orticello, quello che è invece figlio d'arte, ed infine il consisigliere di maggioranzanza per necessità, senza tessera e senza troppe idee.

Tutti comunque impregnati di una profonda cultura conservatrice che finisce puntualmente  per ritorcersi come un boomerang contro Casale in tutte le scelte politiche-amministrative che si fanno. Questo spiega la villa parcheggio, i campetti, l'edificio scolastico ed anche tutta la strana vicenda del PUC casalese che non è il caso di affrontare qui ed ora.

Quindi io sono daccordo se si dice che "Casale è il paese del comune in cui è più forte la cultura della conservazione" ed anche se si dice che "Casale è il paese più erudito" ma non oltre. Perchè negli anni si è ampiamente dimostrato che i casalesi non sono riusciti a coltivare la ragione della loro leadership culturale.

Ciò trova conferma in fatti storici non contestabili: il primo sindaco di sinistra eletto nel comune di Carinola non è stato un Casalese; l'ass. provinciale nominato a Carinola qualche tempo fa non era di Casale; il consigliere regionale nemmeno è di Casale e poi .... l'ultimo sindaco di Carinola che era di Casale nemmeno mi ricordo chi è stato.

Spero che nessuno si arrabbi come sempre capita quando si dicono cose dolorose da accettare.        

Approvato il: 13 Settembre 2014 21:48:31

 

 

"non è un problema mio, mio figlio andrà a Sessa" classico di persona egoista e piena di se!!! Ravvediti, siamo nel 2014, sei. ancora in tempo per farti un bagno di umiltà

Approvato il: 13 Settembre 2014 20:23:29

il niente (un buco) con la menta intorno........ il polo

mi spiace che questa caramella debbano digerirla i ragazzi di casale.

 

Approvato il: 13 Settembre 2014 18:02:37

infatti e Noi saremmo gli "acculturati", e poi parli d'ignoranza. Credi che la scelta di spostare la scuola non sia una scelta politica ? e chi 

avrebbe scelto sennò ? tu, io, le famiglie, i bambini .......chi????

L'ultimo tentativo di resuscitare una realtà morta....Carinola....... uccidendone definitivamente un altra.....Casale......

questè accanimento dopo il Puc il colpo di grazia.....

grazie

Approvato il: 13 Settembre 2014 16:42:45

Eravamo i più acculturati,come dici tu, ma la cultura c'entra ben poco.

ERAVAMO PIU' INTELLIGENTI !!!!!!

Gli amministratori di un tempo non avrebbero mai permesso che si togliesse

la scuola media da Casale,o anche la scuola elementare come si era anche detto.

Avrebbero combattuto con le unghie e con i denti,

invece mi sembra che tutto è deciso....

Se la scuola media viene trasferita a Carinola non tornerà MAI PIU'A CASALE!!!

Nell'attesa che entra in funzione il così detto polo scolastico passeranno i

decenni,perché i politici sono specialazzati a far passare gli anni come fossero minuti

e così facendo Casale, da paese ideale che era,diventerà una cattedrale

 nel deserto perchè tutti i giovani cercheranno di andare via e ancora

più case rimarranno disabitate, nasceranno sempre meno bambini

e diventeremo un paese di vecchi...

Non voglio essere la Cassandra della situazione, ma se penso al futuro ho

questa immagine....

.Non sono una persona interessata personalmente alla questione, ma mi arrabbio lo

stesso perché vedo troppa rassegnazione da parte dei genitori: perché vi siete

"risvegliati" a pochi giorni dall'inizio delle scuole? Perché non avete preteso che la questione

si risolvesse a giugno in modo che si avesse il tempo per rendere idonea con i dovuti interventi

 la sede dove è stata fino ad ora la scuola media? 

Mi sembra di aver capito che si tratti soprattutto di termosifoni che non funzionano

e bagni che avrebbero bisogno di essere rifatti....tutte cose fattibili se c'è la volontà....!!!!

NON VI ARRENDETE    

NON PERMETTETE CHE  TOLGANO LE SCUOLE A  CASALE

 

 

 

 

Approvato il: 13 Settembre 2014 10:14:25

Persone più acculturate di Carinola ora capisco votate sempre Marrese.

Approvato il: 13 Settembre 2014 09:41:13

non esistono problemi irrisolvibili, io sarò arretrata, ma voto.

poi te la faccio vedere io la mia arretratezza. 

I cittadini di Carinola se tu conoscessi la storia non hanno mai pensato quello che tu dici, anzi altro, comunque non è un mio problema, mio figlio andrà a sessa.

Approvato il: 12 Settembre 2014 15:23:00

Che vergona!!!

Approvato il: 12 Settembre 2014 14:07:17

Io sinceramente non capisco la tua indignazione. Ma se purtroppo non vi sono strade percorribili affinchè i ragazzi delle medie rimangano a Casale, per quale motivo volete per forza accusare i politici di casale. Il problema non è risolvibile, allora, invece di continuare a buttare fango su questo inequivocabile stato di fatto, perchè non proponete una soluzione? ammesso che esista!!

Mi dispiace immensamente pensare che a casale ci sia tanta arretratezza, quando invece siamo stati definiti sempre da tutti i cittadini di carinola come le persone più acculturate di questo comune...meglio non pensarci va va va....

Approvato il: 12 Settembre 2014 13:04:30

continui a fare lo scienziato!!! Vai a farti un giro nei locali ex tribunale prima di parlare senza sapere. Poi il cantiere nelle scuole elementari di Casale dimezzerà la campienza della scuola stessa, quindi non c'è possibilità di mantenere i ragazzi.


Il Polo scolastico, a differenza di quello che pensi tu, fra poco tempo verrà sanato da tutte le inadempienze e finalmente entrerà in funzione a pieno regime. Informati meglio su quanto lavoro stanno facendo gli amministratori per portare a compimento questa opera.

Approvato il: 12 Settembre 2014 12:34:22

è drammaticamente assordante il silenzio dei politici di casale, mentre i genitori si autoorganizzano, raccolgono firme, presentano petizioni

i consiglieri comunali, gli assessori e quanti "impegnati " politicamente a casale SILENZIO, o meglio non pervenuti.

Insomma un altro pezzo di casale che viene smontato come i giocattoli della lego, il tassello una volta rimosso e spostato in altro luogo

non sarà sostituito.

Mi mancheranno da lunedì i ragazzi che scendevano presso la scuola media, le loro grida, il loro vociare, la loro festosa giovinezza, credo

saranno ancora più tristi e solitarie le mie giornate casalesi.

Veramente non so che dire per esprimere la mia contrarietà e la mia rabbia delusa.

Approvato il: 12 Settembre 2014 11:06:59

scienziato sarai tu.

Il manufatto Polo Scolastico è difficile da sanare, per regola il sindaco dovrebbe ordinarne l'abbatimento, ma di fatto resterà là 

Cattedrale nel deserto testimonianza di spreco di denaro pubblico.

 

Approvato il: 12 Settembre 2014 09:02:17

ma quale cantiere ????

i lavori sono procrastinati a chissà quando. Il trasferimento è cosa che serve solo a giustificare la mancata attivazione del polo, i locali di

casale sono nelle stesse situazioni degli altri istituti scolastici, manca solo la volontà di tenere i nostri ragazzi a Casale.

LE SCUOLE MEDIE POSSONO ANDARE PRESSO LE SCUOLE ELEMNTARI. NON CI SONO DUBBI NE IMPEDIMENTI. MANCA SOLO LA VOLONTA'.

 

Approvato il: 11 Settembre 2014 23:10:01

Non verrà abbattuto un bel niente scienziato!!! Il trasferimento oggi diventa necessario per la mancanza di agibilità dell'Istituto diocesano di Casale. I ragazzi delle medie non possono essere trasferiti presso la scuola elementare di Casale perchè è in fase di allestimento un cantiere per lavori consegnati dall'Istituto scolastico e non dal Comune di Carinola. Quindi l'unica soluzione resta quella di trasferire i ragazzi delle medie nei locali ex tribunale che tra le altre cose sono in ottime condizioni, con servizi igienici nuovi, impianto di condizionamento centralizzato, ecc.ecc.

Approvato il: 11 Settembre 2014 21:08:18

Il polo e' abusivo. Il comune ha convocato un tecnico per stimare il danno. Mi spiace, ma purtroppo dovra' essere abbattuto. Due milioni di euro nelle mani di incompetenti che non sono stati capaci di sanare un vizio pecuniario. Vergogna

Uno sguardo, depresso, sulla politica carinolese

Approvato il: 10 Settembre 2014 17:34:02

Anche l'amministrazione prende atto del pietoso stato delle strade e concorda con il Presidente della provincia "una conferenza di servizi". Lo apprendiamo scorrendo qualche altro blog locale. "OH No!" -esclamerà qualcuno- "La conferenza di servizio no". Passeranno altri 109 anni....

Approvato il: 08 Settembre 2014 22:40:55

Se c'è qualcuno che insinua che in provincia di Caserta ci sia il rischio di infiltrazioni camorristiche va denunciato ed internato in un manicomio criminale. Ah Ah Ah Ah Ma dove vive questo qua. Forse viene dal Nord perchè altrimenti non si spiega. 

Approvato il: 08 Settembre 2014 09:12:07

Ma no? Sul serio?

Adesso lo so grazie a una mente eccelsa, fuori dal normale, come la tua!

Approvato il: 08 Settembre 2014 08:34:37

Cosi' attento e non capisci che un conto è' dire che l' amministrazione e' scadente un altro è' dire che fa gli interessi della camorra?

 

Beni archeologici carinolesi nel mondoAl gigante in esilio che periodicamente torna a far danni

Approvato il: 04 Settembre 2014 19:37:34

Quanta povertà intellettuale e moraleche affligge soprattutto chi ha la pretesa di governare il nostro comune, che tristezza.Caro Michele viene anche a noi la voglia di fuggire via da tanta inettitudine,tanti giovani lo fanno e a questo punto anche io dirò che fanno bene. Qui l'ignoranza, la superbiala corruzzione sono padroni indiscussi e dominano un popolo degno di loro.

 

Approvato il: 02 Settembre 2014 16:01:04

Caro Emiliano,

solo ora ho scoperto la tua lettera e doverosamente ti rispondo. Molto di quello che avevo da dire, molto, non tutto, quello che penso del modo di concepire la politica e quindi la vita l'ho espresso nella lettera a Sisto. Ho notato certi commenti che mi hanno maggiormente convinto che necessita una grande opera da minatori. Qui si parla di giganti, di eroi. No, tu, gli amici in discussione, io, non siamo né giganti e tantomeno eroi. Mi considero un semplice minatore che cerca di cogliere nel prossimo il meglio chè può. Questo ho voluto dire. Invece passo per "primadonna", per "intellettualoide" che dovrebbe stare in mezzo alla gente, procuratore per ciò che scrivo di "noia mortale" ecc. Tutto questo liberamente, ma anonimamente espresso da gente che non conosce la persona a cui indirizza questi ingenui e ridicoli strali. Dirai: ma dai peso a costoro?: No, personalmente, no. Mi servono però come esempio di povertà spirituale circolante. Io ho scritto delle cose, espresso delle idee, si dovrebbe discutere su di esse, avere il coraggio di dire che sono cazzate semmai, invece no: Io indico la luna, la mia luna, e costoro anziché guardare alla luna guardano il dito che la indica. E questo guardare il dito, anzichè la luna mi pare che capita anche a te e a qualche altro.

La mia lettera "incriminata" voleva essere un discorso generale. Mi dici che Guarriello, che saluto, aveva messo in ... allarme col suo scritto: Avrò commesso l'errore di non capire, di non aver minimamente immaginato che potesse riguardare anche me, insomma sinceramente non ho tenuto in alcun conto quello scritto scrivendo quella lettera. Io non sapevo ed ancora non so che sono i vostri detrattori anzi non riesco nemmeno ad immaginare gente retriva a tal punto che possa mettersi contro dei volontari che dirigono una biblioteca. se l'avessi saputo anzi, avrei detto qualche parolina a proposito, qualche parolina molto salata. Ripeto si è guardato molto al dito e poco alla luna. Io volevo creare tensione, dinamismo, rabbia. Quella che vedo in giro è poca e spesso falsa. Ho cercato di esprimere delle idee,ho parlato di un modo nuovo di pensare la realtà, la politica. Il mondo è cambiato ed anche il linguaggio deve cambiare, quello usato finora è logorato. Parole nuove dette in modo nuovo. Pensieri vecchi da buttare alle ortiche e nuovi pensieri che sappiano creare realtà nuove,idee nuove: L'uomo possiede molto di più e meglio di quanto esprime. Ma per pigrizia mentale, per lassismo spirituale, per "abitudine ",per mancanza di volontà, il meglio che possiede lo lascia sepolto dentro di sé. 

Se questo ti pare che stia volando molto in alto, ti dico semplicemente no, sto volando umilmente terra terra, sto dicendo che quel buono consiste nel vivere quotidiano con maggiore solidarietà verso il prossimo, nel comportarsi quotidianamente con dignità di fronte alle istituzioni, di fronte al lavoro, alla cultura, a tutto ciò che si chiama vita. I politici dovrebbero, prima di ogni altra cosa pensare a creare senso civico, invece non fanno altro che distruggerlo ed avvilirlo, non fanno altro che creare egoismi di varia natura e far degenerare il popolo. Con questa via i paesi muoiono. Se si genera una sana Comunità, sarà più facile anche amministrare. Ti saluto cordialmente

 

Michele Lepore

Festa della Vendemmia: RIECCOLA!Agli amici dell’AABC

Approvato il: 03 Settembre 2014 16:49:18

ma ce lo abbiamo? ce lo abbiamo Michele? ce lo abbiamo veramente? Di quelli come lui ne basta uno, ma ci dovremmo poter contare...sta a lui... ora o mai più... Emi

Approvato il: 03 Settembre 2014 13:32:20

leggevo con interesse (sempre meno) questa telenovela estiva casal-carinolese, gli infiniti e (alcuni) interessanti commenti e così ad un

certo punto mi è esplosa nel cervello una domanda....:

 

MA PERCHE' NON V'INCONTRATE E PARLATE A VOCE  !!!!!!!!!!!!????????????????

Approvato il: 03 Settembre 2014 10:39:14

bello e impegnativo programma, sono concorde

Approvato il: 03 Settembre 2014 00:43:59

avercene di Michele, uno (poco) cento, mille (troppi).

A me basta il mio, tutto il resto è niente (come il romanzo di Striano). E poi il vuoto sotto pressione, come le pentole bollono veloci, ma il

succo è ristretto e senza sapore, evanescenti............

Approvato il: 02 Settembre 2014 11:11:51

Magari  è difficile da accettare, ma il vero cambiamento passa obbligatoriamente attraverso la modifica radicale delle abitudini e dei nostri processi mentali più elementari. Fino a quando penseremo che il cambiamento è un vento capace di travolgerci e stravolgere la realtà, senza bisogno del nostro intervento diretto, nulla verrà realmente modificato, mentre il vociare lamentoso aumenterà e la condizione attuale degenererà sempre più. Purtroppo, le parole non hanno un “peso specifico” e, dunque, tutti possono dire tutto, per poi razzolare in tutt’altro modo.

Approvato il: 02 Settembre 2014 09:30:03

Poco caro anonimo, la gente come te legge solo ciò che gli piace leggere e capisce solo quello che gli piace capire (cioè poco o niente), e nonostante questo pur vegetando nell'ignoranza si permette di dare patenti di presunzione agli altri!

Bravo invece Michele, mica hai commesso un crimine di lesa maestà!

Approvato il: 01 Settembre 2014 16:04:09

A me pare che "squazzi" solo nella tua presunzione... di esser cosa poi? Un novello Leopardi? mah! Forse un pò troppo incompreso... ma forse a merito.

Approvato il: 31 Agosto 2014 21:18:01

Forse la risposta al primo commento(noia mortale) è stata data  dal commento seguente.Ma poichè ho deciso di non tollerare più certi linguaggi,anche a costo di farmi molti nemici,voglio dire a quel tale,poichè la sua nota indubbiamente si riferisce a me,.che il sottoscritto non solo non ha mai voluto essere e mai vorrà essere una "prima donna",ma si è sempre considerato e si considera un "servo" della comunità carinolese,cioè del popololo carinolese,della gente carinolese,di ogni estrazione sociele.Lui forse è invece un servo dell'amministrazione  carinolese.Lui trova  noia mortale un semplice scritto e non trova  noia mortalissima squazzare nel secolare pantano che lo circonda.Inoltre io ho la forza di mettere la mia faccia ed il mio nome su ciò che esprimo,anche se si può considerare sbagliato:L'illustre interlocutore ha il coraggio di fare altrettanto?Michele lepore

Approvato il: 31 Agosto 2014 09:26:52

"Ma mi faccia il piacere" diceva Totò. Che noia con queste prime donne.

Approvato il: 30 Agosto 2014 23:38:00

non è colpa tua se non sei all'altezza di capire

Approvato il: 30 Agosto 2014 23:34:33

non è colpa tua se non sei all'altezza di capire

Approvato il: 30 Agosto 2014 20:52:02

Noia totale

Le strade in attesa dei minatoriAi miei giovani… “NEMICI”

Approvato il: 31 Agosto 2014 04:38:19

ma questo veramente fà????!!!!

Approvato il: 30 Agosto 2014 12:21:37

Caro Sisto,mi dispiace del ritardo,comunque la tua lettera meritava una risposta ed eccola qui.Come nella mia precedente avevo premesso che si trattava di provocazione(moltA) ecc,ed avevo anche aggiunto che probabilmente sarei stato frainteso,adesso premetto che non ci sarà niente di tutto questo e spero di apparire abbastanza chiaro.Voglio giocare sul serio con te sperando perfino che non mi sfugga qualche venatura di ironia(particolare)di cui sono malato cronico.Mi hai raccontato una bella storia che ho letto con molta attenzione e partecipazione spirituale.Mi è venuta la tentazione di raccontartene anch'io una,ma ora preferiscono di no perchè dovrei sonarla su corde molto dure e molto delicate e non me la sento di spiattellarla in pubblico.Semplicemente per pudore e per modestia.Voglio dire subito che  quella lettera era dettata dall'amore verso la biblioteca,verso coloro che per essa si danno da fare e verso tutti,di qualsiasi età,sognano,pensano,agiscono per il bene di questo comunità.Ho usato un linguaggio a cui non si è forse abituati,un linguaggio non carezzevole,non fumoso.Naturalmente l'ho fatto di proposito,con uno scopo.Spero che nel corso della lettura venga fuori il nocciolo della questione  che ho voluto affrontare.Io ed i miei libri non c'entriamo per nulla.

Per sviluppare tutto ciò che vorrei dire avrei bisogno di molto tempo e molto spazio,così mi limito a mandarti....frammenti.Anche questo credo di farlo con uno scopo:per lasciare a te la fatica di cogliere in essi ciò che va intuito e colto.

A scuola,specialmente verso certi particolari alunni difficili,ma un pò con tutti,usavo una tecnica speciale per cercare di estrarre da loro il più ed il meglio possibile.Mi interrompo,perchè mentre scrivo,vivo.Sulla parete davanti a me,incorniciata,c'è una delle dodicici strisce di fumetti che feci con un amico pittore negli anni '7o.Puoi pensare che te la dica per vanità o solo per il piacere di raccontarti una cosettta  che considero carina e forse anche significatia.Scegli tu.Dunque:nella prima vignetta c'è questo prof.Columbus in cattedra e dice alla classe:é semplice,ragazzi, basta sollevarsi sulla punta dei piedi ed agitare le braccia.Nella seconda vignetta si vedono gli alunni che stanno volando fuori dalla finestra.Nella terza si inquadrano due pepie diprofessoresse.L'una dice all'altra:Sono i ragazzi del prof.Columbus,sostiene  ogni anno che prima di iniziare le lezioni bisogna insegnare ai ragazzi a volare.tutto qui.Ma credo che certamente hai capito cosa significa quel volare.

In ognuno di noi ci sono miniere di magma caotico,composte di cumuli enormi di ipocrisie,egoismo,servilismo,disumanità

....e tra di essi pepite d'oro nascoste,più o meno inestricabili,difficili da estrarre se non con l'aiuto di una particolare cultura che non sto qui a spiegare e di una particolare sensibilità.Molti trovano più facile liberare quella parte magmatica composta da ipocrisie,servilismo,egoismo,impulsi repressi ecc. e la spargano nel mondo nella società in cui vivono(o si lasciano vivere),altri scavano in profondità in quel magma,scartano la materia bruta fino a trovare filamenti d'oro che mutano poi in arte,in poesia,in forza in rigenatrice,in dinamismo sociale.E questi sono coloro che donano al mondobellezza,poesia,giustizia,calore umano....Con i miei alunni facevo un pò il minatore e funzionava ,riuscivo a tirargli fuori delle cose che altrimenti sarebbero rimaste sepolte per tutta la vita e chissà dove sarebbero andati a finira.Quando si presentano occasioni,mi capita di agire sul prossimo sempre con questa.....malformazione professionale.Quello che ho fatto con voi.A conti fatti,con tutta l'antipatia che mi son tirato addosso,non ti ho ....costretto a tirare fuori la tua rabbia,la tua bella storia,che tanto ammira il mio caro amico Novelio,nonchè io stesso ed altri che ti hanno letto?Questo caro Sisto,si chiama dinamismo spirituale,questa è tensione culturale.Il fatto che non avete pubblicizzato  la mia "serata" sono quisquilie.Io al vostro posto l'avrei fatto,ma non per me  o per quel dato autore,ma per sentirmi solitale con una serata culturale,per unirmi empaticamente,fraternamente a qualcuno che lotta  le vostre stesse battaglie.Mi dispiace e spero ti sia stato dettato dalla rabbia giusta sotto certri aspetti tutto il resto che dici a proposito dell'esaltazione che ho fatto dei miei libri.Ti giuro che in questo preciso momento sto ridendo:Sto ridendo pensando alla premessa che sarei stato provocatore ecc.Non avevo sotto mano nessun  esempio abbastanza efficace e irritante ed allora che bella quella grossa sparata di portare me stesso ad esempio.Però il fatto che come dici  hai letto due  dei miei libri,doveva metterti un pò in guardia.Intanto suoni di campane(ognuno suona la sua)suonavano suoni stridenti diversi,ai quali io non credo mai,o meglio faccio attenzione a chi è il campanaro.Allora ho gettato sul tappeto anche il fatto che potevate essere una cricca eec.Riguardo ai miei libri:malgrado i lusinghieri apprezzamenti ricevuti nel tempo,li considero "cosette"scritti  per me e per gli amici.Sollocitato più volte a partecipare a premi,per principio ho detto sempre no.

Per chiarire ancora:Ho espresso,per quello che vale,sempre un giudizio positivo sia riguardo alla biblioteca sia riguardo ad altre manifestazioni,invece qualcuno  ha creduto che io sia contro queste cose per essermi permesso,anche qui punzecchiando un pò, di dire che sarebbero inutili se non si riesce a penetrae in ogni piega del tessuto sociale,se non si riesce ad incidere sul popolo,se non si riesce a creare una Coscienza critica,magari attraverso un comitato che unisca i vari paesi e diventi fucina di idee,che cominci a parlare col necessario linguaggio nuovo,a pensare nuovi pensieri.Un Comitato che sappia con pazienza,con impegno assiduo,stando al di sopra delle beghe,creare ciò che in questo comune non c'è:una vera Comunità.Un Comitato che comincii a scavare in quella miniera magmatica cercandone l'oro che sicuramente possiede.Ogni società,ogni individuo possiede dell'oro nascosto so tto gli strati di ipocrisia e di materia bruta,buone passioni,nostalgia di cose belle,vita più significativa da vivere.Cose sepolte in profondità,ma che buoni minatori possono aiutare  a portare alla luce.Siate  perciò buoni minatori,tu Sisto ed i tuoi amici.PS:Per necessità urgenti,devo chiudere.Credo ci saranno errori di battuta,ma non ho tempo per rileggere.Un'ultima cosa.Riguarda alla tua ...."stilettata"" finale.Non so se continuerai a pensarla allo stesso modo.Mi dispiacerebbe più per te che per me.C'è una schiera molto molto lunga di persone che la pensa molto diversamente,e mi bastano ed avanzano.

Molto cordialmente con l'augurio di cose belle per te e i tuoi amici.

Approvato il: 29 Agosto 2014 20:58:48

io non darei nulla a nessuna delle due manifestazioni. La festa della vendemmia sopravviverebbe il lunarte no.

Approvato il: 28 Agosto 2014 20:03:08

Come sempre, questione di opinioni, bet. Francamente, a questo punto, la cosa mi sembra una discussione tra sordi. Quello su cui non ci piove  è che tutti siamo necessari  per la crescita di questo territorio. E la virtù che più alimenta la crescita è senz'altro l' umiltà. Da parte di tutti.

cdl

Approvato il: 28 Agosto 2014 14:38:24

Provo io una provocazione. Sono spesi meglio i 5000 di lunarte o i 3500 della festa della vendemmia? 

Approvato il: 28 Agosto 2014 13:41:37

Cara Concetta,

ti stimo molto per tutto ciò che fai ma questa lettera dimostra solo una certa frustrazione per non essere stato calcolato come personalmente si riteneva dovesse essr fatto. Per fare cose c'è bisogno di sudare ed organizzare al meglio tutto. Se organizzo un ottimo evento e metto in campo una cattiva comunicazione probabilmente ci sarà poca gente o nessuno. A quel punto non posso prendermela con il vicino che non mi ha seguito. E se poi volessi rimproverarlo o riprenderlo o consigliarlo per futuri eventi, non appenderò manifesti in strada ma gli farò una telefonata o andrò da lui per una chiacchierata. Se metto i manifesti c'è qualcosa sotto. Smanie di protagonismo, frustrazione o qualsiasi cosa, ma non penso che sia solo fare un appunto.

bet

Approvato il: 28 Agosto 2014 13:37:26

In un paese normale ci sta anche la polemica estiva, non c'è nulla di male. Credo che ala fine rinsaldi e non divide. Perchè divide molto di più lasciare sedimentare piccoli e grandi rancori nel silenzio. Quindi ben venga anche la lettera di Michele Lepore. Quello che non deve mai mancare però è il rispetto reciproco verso tutto quello che si fa e verso chi si impegna a fare, in un contesto difficile come quello in cui viviamo. Merita rispetto Michele Lepore per il suo impegno in campo letterario, merita rispetto il Lunarte, merita rispetto l'ABC. Ci sta anche però di chiedersi come mai il fermento culturale non riesca poi ad incidere in modo positivo nel tessuto civile della nostra piccola realtà che sembra avviata verso una ineluttabile decadenza. Su questo punto inviterei tutti a fare una riflessione serena. Io credo che ci siano a Carinola le forze, le energie capaci di diventare visibile cambiamento ma che ogni volta che si genera una possibilità trovano ragioni per dividersi piuttosto che unirsi e fare fronte comune. 

Approvato il: 28 Agosto 2014 10:21:15

Al di là dei commenti felici e meno felici di questo post, mi sento di dire la mia perché vedo che si va sempre oltre l’argomento e a sproposito. Conosco Michele da una vita, il suo cuore e la sua mente, e amo i giovani a cui mi sento sempre molto vicina e ai quali dico che è necessario aprirsi al confronto, non solo a parole,  e saper accettare anche qualche critica che vuole essere momento di crescita per tutti. Retorica? Non credo. Nonostante l’apertura mentale, non sempre le parole vanno in sintonia con l’intimo “sentire”.

Credo che quello che Michele voglia dire sia una cosa molto semplice: non bisogna settoriare la cultura, accettando quello che piace al momento generazionale che si vive e ignorando il resto. La cultura è cultura, tutta, che piaccia o no, e tutta merita rispetto e attenzione. Il mio vecchio prof. di sociologia analitica diceva sempre che “cultura è tutto ciò che non è natura” e come tale va rispettata. Parlando specificamente di quella letteraria,  aggiungo che chi si propone di essere promotore di cultura, questo rispetto e questa attenzione deve averla più sensibilmente  di altri per poterla riconoscere dovunque, nel vicino di casa, nel vecchio che dice una pillola di saggezza popolare, nel concittadino che da sempre scrive e compone. La cultura non deve necessariamente venire da fuori per essere tale o essere riconosciuta come tale; essa è dentro ognuno di noi, o almeno, molto vicina a noi.

Ringrazio per l’attenzione che vorrete dare a queste mie parole e vi auguro un sereno confronto, magari davanti a un bel bicchiere di birra o una pizza!

Concetta Di Lorenzo

Approvato il: 28 Agosto 2014 01:31:29

Se non c'è rispetto degli altri non c'è attività culturale che abbia senso.

Approvato il: 27 Agosto 2014 20:02:58

Comunque al di la di tutto le mie parole sgrammaticate vogliono solo essere solidali verso tutte quelle energie buone che almeno ci provano a fare. Detto questo spero di non essere frainteso e di non apparire come rappresentante di un associazione di snob o cose simili. dare qualcosa al territorio fa bene che sia un evento culturale un torneo di sport una presentazione un premio. la cosa che non deve mancare è il confronto e l'apertura verso gli altri. buona fine estate a tutti. 

Pp

Approvato il: 27 Agosto 2014 18:46:40

ma perchè Lunarte, lasciamola/tela stare.......

una grande piccola manifestazione che emana solo cultura, e se il Comune gli ha dato dei finanziamenti benissmo ha fatto.

per la precisione io sono di Casale e sono veramente fiero di quella manifestazione

Approvato il: 27 Agosto 2014 17:45:51

È evidente che nonseidi Casale e non conosci Michele Lepore. Hai sbagliato foto. Ritenta saraipiù fortunato.

Approvato il: 27 Agosto 2014 16:43:23

sto con il cellulare scienziato!!!

pp

Approvato il: 27 Agosto 2014 15:59:04

magari anche una ripassata di grammatica italiana però, non farebbe male

Approvato il: 27 Agosto 2014 15:49:57

forse i vari intellettualoidi locali tipo Michele Lepore dovrebbero cominciare a darsi meno importanza, vivere in mezzo alla gente e smettere di sparare sentenze dai loro fragili pulpiti. Penso farebbe bene anche a loro ...

Approvato il: 27 Agosto 2014 15:40:50

Cari amici Carinola ha bisogno di Lunarte, di Michele ,di Pasquale di tutti gli amici della Biblioteca. Carinola ha fame di cultura, e non puo' permettersi di fermarsi di fronte a banali provocazioni. Cerchiamo di essere uniti. In fondo l obiettivo comune e' quello di cercare di dare qualcosa in piu alla martoriata terra dove viviamo. I vari pinocchio ,facciamoli vivere nelle favole. Spero di vedere presto una manifestazione con piu carinolesi. Quest anno a lunarte e' toccato ad un nostro conterraneo andrea tammaro, con la sua opera velia, mi aspetto l anno prossimo un chioschetto con michele .

Approvato il: 27 Agosto 2014 14:45:31

giusto quello che dici ma fino ad un certo punto. alex britti credo sia costato un pò di più di 6mila euro ed è appunto un nome inserito in una festa patronale. il lunarte propone arte teatro musica contemporanea e OFF quindi il paragone è superfluo. per quanto rigurda le presente ti garantisco che a lunarte 8 sono transitata circa 2000 personee di cui circa 70 hanno pernottato in area campeggio da noi organizzata. considera,poi, che con 5500 euro abbiamo portato a casanova circa 40 artisti più tre mostre (vedi sito). al di la di tutto sono con te quando dici che chi fa è ovvio che venga criticato allo stesso tempo non voglio assolutamete dire che lunarte è il top e il resto sono sciocchezze ma ci tengo a sottolineare che eventi come questo o come quelli della biblioteca dimostrano che con pochi soldi possono aprire prospettive che a carinola prima non c'erano. ciao

pp 

Approvato il: 27 Agosto 2014 14:19:01

Nemo est profeta in patria diceva qualcuno. Vale anche per Michele Lepore, Pasquale Passaretti e chissà per quanti altri ancora. Per me questa provocazione di Michele apre un dibattito che può essere un utile terreno di crescita per tutti. Ma il punto di partenza deve essere la condivisione del principio che "chi fa sbaglia ma chi non fa nulla ha già sbagliato". Per cui il giudizio espresso da Michele nei confrnti dell'ABC può sembrare molto duro e radicale. Che certe associazioni nascono con un imprinting partitico è un fatto a Carinola ma è altrettanto vero che riescono presto ad affrancarrsi e a realizzare percorsi autonomi e addirittura sperimentali, interessanti.  Secondo me il male vero è proprio quello stigmatizzato da Michele: c'è un evento culturale organizzato dall'ass. Pippo e gli altri, anche a pochi passi, non se ne curano proprio, ciascuno è sempre soltanto concentrato nella cura del proprio orticello. Che si chiami endorphin, lunarte o sagra della fresella poco importa. In questo modo si depotenziano tutte le attività che si organizzano. Gli amici della biblioteca fanno belle cose ma non possono ignorare Michele o qualunque cosa si scriva su Carinola. Poi qualcosa anche importante può sfuggire ed allora si ripara e non credo ci siano problemi per nessuno. Carinola ha tante potenzialità soprattutto in risorse umane e bellezze storico culturali ma è un fatto che non riesce ad organizarle nel migliore dei modi, anche perchè le amministrazioni che esprimiamo sono di bassissimo livello culturale. Purtroppo i voti si contano e non si pesano.   PS  Senza l'intento di scatenare una polemica: le migliaia di visitatori del lunarte non mi risulta siano servite a riempire nemmeno i pochissimi posti letto di cui il comune attualmente dispone, contrariamente a quanto avvenuto in occasione del concerto di Alex Britti a Nocelleto. 

Approvato il: 27 Agosto 2014 14:13:10

infatti è pubblicato, così come agli atti da otto anni a questa parte ci sono richieste, progetti e tutto ciò che serve per la trasparenza.

pp

Approvato il: 27 Agosto 2014 14:08:48

E' arrivato il solito sputaveleno.

Approvato il: 27 Agosto 2014 13:27:54

Diciamo per onestà che gli amici giovani del lunarte hanno ricevuto seimila euro (albo pretorio on line) dal sindaco e dal vicesindaco. PInocchio.

Approvato il: 27 Agosto 2014 11:52:08

Buon giorno Michele,

sono Pasquale Passaretti presidente dell'associazione Circuito socio-Culturale Caleno, ovvero i ragazzi che organizzano il Lunarte Festival appena concluso. Parte della mia vita è dedicata alla passione della drammaturgia e del teatro, passione donatami dal miticoo prof Pasquale Stanziale il quale, tra le prime cose che mi ha donato è stata l'elasticità intellettuale necessaria per conniugare tradizione e contemporaneità, sia sul piano artistico-creativo, sia sul piano organizzativo-culturale. I mie spettacoli (lungi da me qualsiasi derivato di spocchio o simili) hanno avuto la fortuna di essere rappresentati in Italia e all'estero ma nonostante ciò, nessuno dei miai compaesani ha visto niente ma, forse, anche per una sorta di non definita timidezza, sono contento di ciò. Detto questo, volevo evidenziarle come i ragazzi della biblioteca così come gli organizzatori del Lunarte a mio avviso sono degli EROI in quanto lottano contro un deserto socio culturale che caratterizza i nostri territori. Lei, così come me, essendo un fuori sede, spesso dimentichiamo cosa significa vivere a Carinola, un luogo dove la noia si mischia al vecchiume e all'ignoranza, creando una miscela micidiale che annichilisce sempre di più ciò che ci circonda. Mi dispiace che un uomo di cultura come lei non ha visto tra gli amici della biblioteca la stessa vivacità che si respire nei circoli di Torino o di Berlino, mi dispiace che non ha notato le migliaglia di persone che hanno invaso il borgo Carani di Casanoava la sera del Lunarte, persone proveninti da TUTTA ITALIA e non per assistere alla sagra della mortadella ma per godere di CULTURA. mi dispiace che degli eventi che si sono svolti in questi mesi in biblioteca lei analizza solo gli strati più superficile  senza toccre con mano. I ragazzi della biblioteca, in questi mesi hanno vivacizzato la vita di questo comune e hanno finalmente restituito un bene comune come Palazzo Novelli ai cittadini di Carinola. Gli evinti della biblioteca in questi mesi hanno dato l'ooportunità a fotografi,pittori,sculturo,musicisti,scrittori INDIPENDENTI, LOCALI E NON di condividere la loro voglia di arte e cultura creando qualcosa di unico sia per Carinola sia per i territori limitrofi. Mi dispiace Michele, che non ha considerato che senza questi ragazzi Palazzo Novelli sarebbe inchiodato tra uno sbadiglio e un buffet così come molti vogliono e stanno cercando di fare. Prima della biblioteca e del Lunarte i ragazzi di Carinola erano costretti a infilarsi in una macchina e andare a Caserta, Napoli, Scauri, ecc ecc per assitere ad uno spettacolo di teatro, una mostra, un concerto oggi con orgoglio posso assicurarle che è stata invertita la tendenza, oggi Carinola sta diventando un modello culturale da seguire per molti comuni della provincia e non solo. Il problema evidentemete è che gli eventi della biblioteca così come il Lunarte hanno un respiro EUROPEO (non esagero) e considerando che a Carinola manca l'Italia figuriamoci l'Europa. concludo riproponendo l'aforisma del nostro caro Pasolini scritto sun un lenzuolo colorato e appeso tra i balconi del borgo carani durante il Lunarte dagli amici della biblioteca che dice:

    Chi si scandalizza è sempre banale: ma, aggiungo, è anche sempre male informato. [aforismi.meglio.it]

con affetto passarettip

Nuovo Cimitero a Falciano e contenzioso con Carinola

Approvato il: 26 Agosto 2014 17:19:37

L'affare è suo e penso anche gli eventuali vantaggi. Quello che non si è mai capito è la parte degli utili idioti che lo sostenevano.

Approvato il: 26 Agosto 2014 08:52:55

SIAMO ALLE SOLITE,ENTRANO IN BALLO SEMPRE, I STESSI  PERSONAGGI,DELL'ERA DIBIASIANA!!!

 

Approvato il: 25 Agosto 2014 17:15:10

Le amministrazioni comunali di Carinola susseguitesi negli anni sono state sempre discusse per gli incarichi legali ma non pssono competere con Falciano. A Falciano, noti per la loro intelligenza particolare, hanno incaricato di rappresentare legalmente il comune nella questione cimiter l'ex sindaco Zannini. Questo legale è colui che firmò la delega in bianco al comune di Carinola per consegnare i cimiteri alla Sacom. Scelte degna di quelle menti veramente insuperabili.

IL BELLO CHE QUALCUNO VUOLE AMMAZZARE


Associazione NUOVO EVENTO, distribuzione pacchi alimentari
Postato da: redazione
Wednesday, 17 September 2014 Ore: 15:42:35
Notizia da Casale

logo banco alimentareInteressante e costruttiva chiacchierata con Mario Razzino, un nostro compaesano da anni impegnato nel sociale, settore importantissimo ma spesso maltrattato e quasi abbandonato dal sistema politico locale.

Centro della nostra conversazione è stata l’Associazione NUOVO EVENTO, una ONLUS che da oltre quattro anni si occupa della distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie non abbienti del territorio comunale carinolese, con qualche occasionale puntatina nei Comuni limitrofi (il volontariato non conosce confini).

[Leggi Tutto... | commenti?]

In libreria "L'UOMO DEI MIRACOLI"
Postato da: redazione
Wednesday, 17 September 2014 Ore: 10:43:21
Notizie dal Comune

libro ottavio chiavaroliIl libro "L'UOMO DEI MIRACOLI" di Ottavio Chiavaroli sarà disponibile da oggi 17 settembre ed è acquistabile in qualsiasi libreria d'Italia. 

Con i contributi di don Aniello Manganiello (curatore della prefazione), fondatore dell’Associazione per la Legalità "Ultimi", e padre Enzo Fortunato portavoce della basilica di Assisi e direttore della rivista San Francesco Patrono d'Italia.  [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Abbattimento ex-distributore: in balia di una SCIA
Postato da: redazione
Tuesday, 16 September 2014 Ore: 11:17:27
Notizia da Casale

Fu distributore di benzinaL’ultima volta che ci siamo occupati della questione dell’abbattimento dell’ex-distributore di piazza Monumento era il 3 luglio e trionfalmente, stando all’evolversi delle cose, titolavamo che «manca solo la data».  Sembrava tutto risolto: il Comune si mostrava fermo nel proposito di ripristinare la fontana del 1924, quella che veniva usata anche per abbeverare i cavalli, mezzi di trasporto dell’epoca, rimossa poi nel 1959 per fare spazio al distributore di benzina, rifornitore dei moderni mezzi di trasporto.

[Leggi Tutto... | commenti?]

Tavola rotonda a Mondragone
Postato da: redazione
Friday, 12 September 2014 Ore: 09:18:17
Notizie dalla Provincia

10646905qqqqqqqqqLa fondazione “Migrantes” di Sessa Aurunca organizza una tavola rotonda che si terrà oggi, venerdì 12 settembre, alle ore 18.00, presso il Museo Civico "Biagio Greco" di Mondragone, sito in via Genova, e verterà sul tema “GINO PACIFICO: EMIGRAZIONE E POESIA” Sono previsti interventi di saluto dell’Assessore alla Pubblica Istruzione e del sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa.

Altri dettagli sono visibili sulla locandina di presentazione. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Manifestazione pubblica per l’eutanasia legale
Postato da: redazione
Wednesday, 10 September 2014 Ore: 16:17:27
Comunicati Stampa

logo_eutanasiaIl 12 Settembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, nei pressi del Comune di Caserta, l’Associazione Radicale “Legalità e Trasparenza” con la partecipazione del Partito Socialista di Caserta e l’Associazione “Gli Amici di Eleonora” terranno una “Manifestazione pubblica di dialogo” per richiamare l’attenzione dei cittadini, della stampa e della classe dirigente e politica che vorrà far pervenire la propria presenza sulla tematica dell’Eutanasia Legale. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Festa della Vendemmia - Il Manifesto
Postato da: redazione
Tuesday, 09 September 2014 Ore: 17:54:48
Notizia da Casale

manifesto[Riceviamo e pubblichiamo]

 

  

  

(...)

[Leggi Tutto... | commenti?]

Uno sguardo, depresso, sulla politica carinolese
Postato da: redazione
Sunday, 07 September 2014 Ore: 19:11:22
Dalla tua parte

[Riceviamo e pubblichiamo] - Su queste pagine è stato dato spazio a una e-mail di un tale  “M.”: ebbene, nel caso di Mompracem la sua lettera ha ricevuto risposta, una piccata e risentita risposta mi pare, da parte dell’ex assessore Russo, e tutto ciò dopo appena 48 ore. D’accordo, l’argomento PUC veniva affrontato da una prospettiva un po’ troppo fastidiosa, tanto da provocare chi su di esso ha investito parte del suo impegno politico recente e quindi mi sento di condividere il sanguigno sfogo dell’ex-assessore. Veramente all’epoca, poche settimane fa, ci furono reazioni a dir poco esagerate di chi si stracciava le vesti e parlava di “macchina del fango”, di possibili denunce alla Procura della Repubblica, di accuse agitate in modo vigliacco sotto la protezione dell’anonimato e quindi non degne di risposta alcuna. Risposta che invece c’è stata. [...]

[Leggi Tutto... | 4 commenti | ]

Circonvallazione chiusa
Postato da: redazione
Friday, 05 September 2014 Ore: 18:34:48
Notizia da Casale

Circonvallazione chiusaIn seguito all’abbondante acquazzone odierno si sono evidenziati problemi, già creatisi con le piogge dei giorni scorsi, alla circonvallazione. L’asfalto ha ceduto sotto il peso degli autoveicoli e si sono creati pericolosi avvallamenti e una vistosa voragine. 

Allertati dai residenti, sono intervenuti sul posto i Vigili Urbani e l’assessore Antimo Marrese per la per la messa in sicurezza e, verificata l’impossibilità di un normale transito, si è deciso di chiudere la strada. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Villa, Parcheggio, Mercato: ma quale mercato?
Postato da: redazione
Thursday, 04 September 2014 Ore: 10:02:14
Dalla tua parte

[Riceviamo e pubblichiamo] - Ancora una volta la nostra cosiddetta piazza Parcheggio-Mercato mi fa porre domande. Di tutte non riesco più a tenere il conto: non capisco il perché di tutto quel cemento lì dove si pensava nascesse la Villa Pubblica casalese; non capisco perché quello che dovrebbe essere “il parcheggio” viene scarsamente utilizzato dagli automobilisti casalesi; non capisco perché è tenuta in stato di semi-abbandono da chi dovrebbe curarla in tutto e per tutto e invece non la libera nemmeno dalle erbacce; e l’odorino che spesso vi si sente? Quest’anno di caldo ne ha fatto poco e almeno da questo punto di vista… 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Le strade in attesa dei minatori
Postato da: redazione
Sunday, 31 August 2014 Ore: 18:03:26
Pillola

ricevuta per email[Riceviamo e pubblichiamo] - Se lo stato delle strade indica il livello di civiltà di un popolo: siamo messi proprio male.

Le strade comunali sono in uno stato pietoso, come lo sono quelle provinciali. 

Il manto stradale è ormai privo delle minime caratteristiche di sicurezza e le tante buche sono un percorso ad ostacoli che non può meravigliare se causano problemi continui agli uomini ed ai mezzi che le percorrono. [...]

[Leggi Tutto... | 3 commenti | ]

Radio Maria a Casale
Postato da: redazione
Wednesday, 17 September 2014 Ore: 11:33:31
Notizia da Casale

Radio-MariaÈ da poco terminato il sopralluogo dei tecnici radiofonici per la definizione degli ultimi dettagli, e tutto è stato confermato: sabato 20 settembre 2014 alle 16.15 ci sarà la diretta radio sulle frequenze di radio Maria. Si trasmetterà prima l’ora di spiritualità con la recita del S. Rosario e poi la novena e la celebrazione della S. Messa. Rispondendo a una richiesta fatta, in occasione del novenario dedicata a Maria Ss. Addolorata quindi la quotidiana trasmissione  della radio cattolica verrà irradiata dalla nostra chiesa parrocchiale. 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Regolamento Palio delle Botti & Tiro alla fune
Postato da: redazione
Tuesday, 16 September 2014 Ore: 16:12:23
Notizia da Casale

iscrizioni

1)L’Associazione Socio Culturale “Festa della Vendemmia” istituisce ed organizza il Palio rionale “Corsa con le botti” denominato “Palio delle Botti”
2)La manifestazione è parte integrante della “Festa della Vendemmia” per cui si terrà in occasione della celebrazione della suddetta “Festa”. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Manifestazione pro-eutanasia
Postato da: redazione
Saturday, 13 September 2014 Ore: 09:59:00
Notizie dalla Provincia

eutanasiaSi è svolta ieri 12 Settembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, nei pressi del Comune di Caserta, la “Manifestazione di dialogo per l’eutanasia legale” per richiamare l’attenzione sulla proposta di legge popolare sull’eutanasia legale e il testamento biologico presentata un anno fa dall’Associazione Luca Coscioni e dal Partito Radicale. 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Scuole Medie a Carinola e basta: BENE o MALE non importa!
Postato da: redazione
Thursday, 11 September 2014 Ore: 19:14:10
Notizia da Casale

Scuola ElementareA pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico 2014-’15, è stata consegnata una lettera al Sindaco di Carinola da parte dei Rappresentanti d’Istituto, di Classe e Genitori di Casale di Carinola avente ad oggetto la “Chiusura succursale I.C. Campo Falerno Casale di Carinola”. Che speranze può avere una simile richiesta ad appena quattro giorni dalla prevista data di apertura delle lezioni? Per stessa ammissione dei firmatari, praticamente nessuna, ma è un chiaro invito a riconsiderare una decisione che oltre a evidenti problemi logistici, presenta gravi falle dal punto di vista della sicurezza.  [...]

[Leggi Tutto... | 23 commenti | ]

Luisa Sanfelice: un fiore reciso
Postato da: redazione
Wednesday, 10 September 2014 Ore: 10:02:18
Ricorrenze

Luisa SanfeliceLuisa Sanfelice è stata una nobildonna napoletana coinvolta nella caduta della Repubblica Partenopea del 1799. Nata nel 1764, figlia di Pietro de Molino un ufficiale dell'esercito borbonico, sposò nel 1781 Andrea Sanfelice, appartenente a un ramo dell'omonima nobile famiglia che cadde in disgrazia a causa di una condotta esageratamente dissipata: accumulò infatti molti debiti, provocando addirittura l’intervento della Corte che nel 1788, in seguito al dissesto finanziario, ordinò loro di ritirarsi in campagna, mentre i beni venivano affidati a un amministratore. Nel 1791 i coniugi furono poi perfino separati d'autorità e rinchiusi in convento. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Libro dedicato a Gerardo Chiaromonte
Postato da: redazione
Tuesday, 09 September 2014 Ore: 09:52:20
Notizie dalla Provincia

Piazze-del-sapereLunedì 15 settembre 2014, alle ore 18,00 presso la libreria La Feltrinelli (associazione Le Piazze del Saper), corso Trieste 154 di Caserta, si terrà la presentazione del libro “Gerardo Chiaromonte - Una biografia politica” di Giovanni Cerchia, pubblicazione ad opera della Carocci Editore.

Con l’autore intervengono: [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Tettoia per la statua di Padre Pio
Postato da: redazione
Saturday, 06 September 2014 Ore: 10:38:34
Notizia da Casale

Statua padre pioCopertura per la statua di San Pio da Pietrelcina posta quasi all’inizio di viale dei Ciliegi, in prossimità dell’Edificio Scolastico. 

Iniziativa di un privato, è l’ennesima dimostrazione della devozione popolare riservata a questo frate di cui tra poche settimane ricorrerà il 46° anniversario della morte avvenuta a San Gionanni Rotondo il 23 settembre del 1968. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Beni archeologici carinolesi nel mondo
Postato da: redazione
Friday, 05 September 2014 Ore: 16:42:28
Curiosità

isis lactansLa “Isis lactans” di Carinola conservata nel museo Egizio di Berlino - Consultando il testo di V. Tam Tinh Tran e Yves Labrecque "Isis Lactans - Corpus des documénts gréco-romains d'Isis allattant Harpocrate -", si può leggere che la statuetta, inventariata n. 20004, conservata nel Museo Egizio di Berlino, proviene dalla città di Carinola. Trattasi di una statuetta del II secolo d.C. in verde grés scuro della dea Iside raffigurata nel gesto di allattare il figlioletto Arpocrate.  [...]

[Leggi Tutto... | 2 commenti | ]

Diocesi di Sessa Aurunca, vicari episcopali e foranei
Postato da: redazione
Monday, 01 September 2014 Ore: 16:30:10
Comunicati

Ingresso nuovo Vescovo 1.11.'13Sua Eccellenza monsignor Orazio Francesco Piazza, nell’ambito del suo progetto di cambiamento riguardante la Diocesi di Sessa Aurunca, dopo una prima fase dedicata agli avvicendamenti parrocchiali a maggio, e a nomine strettamente “tecniche” annunciate a luglio, come la nomina a Capo Economo della dott.ssa Ada Torromeo, si è dedicato alla riorganizzazione della Curia. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Festa della Vendemmia: RIECCOLA!
Postato da: redazione
Sunday, 31 August 2014 Ore: 11:22:15
Notizia da Casale

festa della vendemmia logo genericoDopo una più che opportuna valutazione da parte di un Comitato allargato a varie componenti giovanili , diamo con soddisfazione questa notizia: LA FESTA DELLA VENDEMMIA 2014 SI FARÀ!

A darcene definitiva conferma dopo i tanti tira e molla dei giorni scorsi è stato il presidente del Comitato stesso Mario Andolfi, il quale più volte era stato da noi contattato nei giorni scorsi e aveva preferito non sbottonarsi ancora in attesa di ulteriori sviluppi e decisioni definitive. [...]

[Leggi Tutto... | 1 commento]


 
[Chi è in linea]
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Security Code: Security Code
Type Security Code


(Registrati)

Persone Online:
Visitatori: 32
Iscritti: 0
Totale: 32

[Segnalazioni]
Dalla tua parte!!

[Articoli meno recenti]
Sabato, 30 agosto
· Agli amici dell’AABC - (12 Comm.)
· Requisiti loculi alle confraternite -
· Nuovi Vigili Urbani -
Venerdì, 29 agosto
· Fine di SPORT CONTEMPORANEO: buona la prima -
· C&L su PUC e Consiglio Comunale -
· Libro di Ottavio Chiavaroli -
· Un’Estate maledetta: un altro lutto -
Giovedì, 28 agosto
· Al gigante in esilio che periodicamente torna a far danni - (2 Comm.)
· Carinola: strada vecchia, strisce nuove -
Mercoledì, 27 agosto
· Ai miei giovani… “NEMICI” - (25 Comm.)

[Collabora]
Materiali (foto e filmati d'epoca), scritti (a macchina o a mano), segnalazioni di ogni genere, in modo da contribuire ad una sempre maggiore diffusione delle tradizioni e ad una migliore conoscenza della realtà in cui viviamo: tutto è benvenuto e tutto può servire a farti sentire partecipe dei nostri pensieri e co-protagonista della nostra avventura.
Dacci una mano!



 

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto è ® 2014 casaledicarinola.net

Generazione pagina: 0.16 Secondi
copyright © www.casaledicarinola.net 2013/2014
Webmaster:Giuseppe Napoletano
Redattore:Novelio Santoro

www.casaledicarinola.net è ottimizzato per versioni uguali o superiori a: