Oggi:  Mercoledì 01 Ottobre 2014  Sono le ore:  01.54.54  Si festeggia: Teresa, Ariel, Ariele, Remigio
Ult. Agg.:  30 Settembre 2014 17:12:23  Ultimo Art.:  Furto d'uva e allaccio abusivo di energia elettrica   Ultimo Art. commentato:  Strisce pedonali a Croce: sarà vera gloria? Commento | Commento
css3menu.com

[Menu]
· Home
· Cerca nel sito
· Downloads
· Feedback
· Inviaci un contributo
· Segnala ad un amico


[Luoghi del Cuore]
I Luoghi del Cuore


[Bandiera Blu]
Bandiera Blu


[Il nostro canale]
Canale YouTube

  jQuery UI Tabs - Default functionality
accordion
Strisce pedonali a Croce: sarà vera gloria?

Approvato il: 28 Settembre 2014 15:14:10

Quando da Casale  ti devi immettere sull'Appia devi pregare  Dio  che ti vada bene,

 

  non si riesce a  far prendere provvedimenti per NON  FAR  PARCHEGGIARE

 

   auto,camion,tir...  insomma di tutto e di più     sul lato della panetteria.

 

Perché i vigili non  cominciano a multare a tutt'andare?...è il solo modo per farli desistere....

 

Non è solo  l'attraversamento  pedonale il problema  di Croce di Casale.....e non

 

saranno  i pluri-attraversamenti  (due a distanza di pochissimo!!!!! e l'altro quasi in curva!!!!!!)

 

  a risolverli.

 

Ma agli abitanti di Croce sta bene questa  cosa?    A me sembra  una cosa fatta per

 

zittirli e  mi sembra anche  sia  anche  piuttosto  pericolosa  per loro .

Approvato il: 28 Settembre 2014 14:43:39

MI  SPAVENTANO  QUESTI  TRE  PASSAGGI  PEDONALI.......

                                                                       

 

MA  POI  PERCHE'  TRE  E  COSI'  VICINI?

 

QUELLO  ALL'ALTEZZA  DELLA  MACELLERIA  LO VEDO

 

IL  PIU'      P E R I C O L O S O ........

Approvato il: 27 Settembre 2014 20:59:05

Mi auguro che i pedoni siano capaci di usare queste strisce con attenzione ,perché ho

assistito  a una frenata di un'auto proveniente dal lato Caserta e che ha rischiato anche  di

essere tamponata dall'auto che la seguiva perchè una signora si è

incamminata sulle strisce quando l'auto era già a un metro dalle stesse.

L'automobilista certamente non era a conoscenza delle strisce perchè non segnalate, ma la

signora da parte sua non ha usato la necessaria prudenza.

Lo sanno che anche i pedoni quando attraversano devo accertarsi che le auto non siano già a ridosso

 delle strisce?     Tutto ciò è avvenuto alle prime strisce che ci si trova davanti venendo dal lato

Caserta e che sono precedute da un semicurva e non visibili a distanza.

Approvato il: 26 Settembre 2014 11:37:54

Sicuramente un primo passo, ma che non risolve assolutamente i problemi stradali di Croce. Le strisce non servono a rallentare le troppe autovetture che passano per il bivio, ci vorrebbe qualcos'altro. Nemmeno l'eventuale rotonda al bivio di Nocelleto, potrebbe risolvere i problemi dell'alta velocità, così come quella eventualmente pensata per il bivio di San Donato, entrambi troppo lontane dal pericoloso incrocio di Croce.

Per quanto riguarda l'educazione dei vv.uu, stendiamo un velo pietoso, così come, per quelli che parcheggiano in modo scorretto ai bordi della via Appia.

Approvato il: 26 Settembre 2014 09:06:39

E come diceva il grande TOTÒ e io Pago!!!!

Approvato il: 25 Settembre 2014 21:34:07

720 euro buttati dalla finestra visto che quel tratto di strada sta per essere rifatto visto che è già contrassegnato con le righe arancioni e non bianche che stanno ad indicare i lavori in corso, come si vede dalle foto.

Ma è così difficile coordinare i lavori programmati? All'ufficio tecnico fanno la settimana enigmistica? L'assessore dorme sonni profondi turbati di tanto in tanto soltanto dall'apparizione dello spettro di Rosetta la temeraria?  

Oppure dobbiamo pensare che le strisce sono state fatte perchè l'urgente rifacimento del manto stradale della via Appia ricadente nel Comune di Carinola è ben lungi da venire?

Questo è tutto il risultato della sbandierata conferenza di Servizi con il Presidente della Provincia di qualche giorno fa?

Bisogna aspettare che con le prime intemperie quel malmesso tratto di strada provochi qualche disastroso incidente per far decidere un intervento serio ed adeguato?

Intanto ieri ho già visto verso il crepuscolo un'auto finire nella cunetta laterale proprio poco prima di Croce.

 

 

 

PS: Qualche Vigile forse andrebbe informato che l'educazione è alla base della civile convivenza. Nessuno si può innervosire con i cittadini perchè "costretto a fare il proprio lavoro (dirigere il traffico)", che è una scelta individuale di vita che ciascuno può, in ogni momento, cambiare.

  

Festa della Vendemmia 2014: PROGRAMMA e BROCHURE

Approvato il: 28 Settembre 2014 10:34:22

il sito ci azzecca e come addirittura fondamentale, ben detto il commento olio di gomito condidivo al 100 per 100 non solo chiacchiere, e chiacchericcio, bla bla, parole parole parole come recitava una canzone di tanti anni fa,  piccini.............

Approvato il: 27 Settembre 2014 19:29:08

A me sembra che il personaggio che reputa improcrastinabile l'immissione di "nuove energie" nel comitato

Festa della Vendemmia rappresenti il classico stereotipo di un comportamento politico che tende a dividere

l'organizzazione per poter ritagliarsi un proprio spazio e tentare di acquisire visibilità da poter spendere

in una futura competizione amministrativa. Mi sbaglio?

Comunque non sono un elettore del comune di Carinola che sperava solo di trovare sul WEB le date della

festa in questione.

 

Approvato il: 26 Settembre 2014 18:33:27

parole sante  ben detto p.c. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Approvato il: 26 Settembre 2014 09:20:17

infatti iate a faticà invece di perdere tempo vicino al pc.

Approvato il: 26 Settembre 2014 08:48:30

Olio di gomito non  tastiere e aggeggi vari  penso che sia giusto guardarsi in faccia  

Approvato il: 25 Settembre 2014 22:07:02

No il sito non e vita reale punto. Ma e un mezzo per servirsene a proprio piacimento, bisogna lavorare se vogliamo creare qualcosa a casale altrimenti solo nullita'

Approvato il: 23 Settembre 2014 20:25:36

il problema è sempre lo stesso, menomale che non faccio parte di alcun comitato, qua c'è da mettersi in gioco, un gioco grande che sinceramente non condivido, colo cazzate però ogni volta che si organizza, che schifoooooooooooooooo

Approvato il: 22 Settembre 2014 18:23:24

prprprprppppppppprprprprprprprp ma che dici. nullità solo nullità non aggiungo altro

Approvato il: 22 Settembre 2014 16:56:49

Bravo vendemmiatore!!sono d'accordo con te

Approvato il: 21 Settembre 2014 12:33:37

se il destino mi vorrà ancora a Casale sicuramente entrerò a far parte della commissione di San Paolo e non sarò l'unico della mia generazione. Tornando alla festa della vendemmia ti dico che dal tuo commento non riesco a trarre una risposta al mio, io ho parlato di gente di massa che ti crea la festa, la festa della vendemmia più di altre feste é una festa che si finanza su se stessa e il comitato ha bisogno di gente, di gente che gira canta balla e crea quell'atmosfera che in quindici anni ha creato la festa della vendemmia. La festa con dei piccoli accorgimenti crescerà e cambierà da solo...come dicevo basta riuscirla ad inserire in qualche circuito turistico, non solo italiano ma sopratutto europeo, perché l'esperienze di lavoro con gli stranieri mi hanno fatto capire che sono incuriositi e entusiasti di vedere le tradizioni italiche.

Approvato il: 21 Settembre 2014 11:02:48

Mah,solocriticheecritici.ebasta

 

Approvato il: 21 Settembre 2014 09:37:33

non avevo capito, in parte concordo, la mia non voleva essere offensiva nei tuoi confronti, solo capire meglio. Io non faccio parte a nessun titolo del comitato, mi ritrovo a difenderli su alcune cose per l'impegno che danno, nulla più. Mi piace anche l'idea dell'impegno socio patologico al contrario, in effetti c'è anche quel germe diffuso.......

Approvato il: 21 Settembre 2014 08:35:19

ottimo, bello, bravi.

però nu sfriccico di novità no, per carità. E vai con la mangiatoria.

Approvato il: 21 Settembre 2014 01:20:12

Ti confondi caro amico. Se leggi bene non ho scritto da nessuna parte di voler partecipare ad alcun titolo al comitato. Non ho tempo e  non posso prendere impegni. Quindi non ho nessun dovere di trasparenza.

Mentre sono fermamente convinto che il comitato, come tutti i comitati, ha nei confronti dei cittadini di Casale di cui tra l'altro ogni anno chiede collaborazione un dovere di assoluta trasparenza. La mia richiesta è poi minimale. SI può anche semplicemente rispondere "il comitato è lo stesso di 15 anni".

Ma poi le critiche di chiusura le meritate tutte, perchè non credo che in quindici anni a nessuno mai è venuto in mente di dare un contributo di partecipazione più concreta alla festa.

Quindi reitero le mie semplici domandine volte soprattutto ad incentivare la PARECIPAZIONE (visto che il problema è quello a quanto tu stesso dici):

!- chi fa parte del comitato festa della vendemmia 2014?

2- come si può entrare a far parte del comitato festa della vendemmia 2015?

Se restano misteriose o suscita una levata di scudi la richiesta di queste due semplicissime informazioni  credo davvero bisogna registrare l'esistenza a Casale non solo del  germe del "disimpegno sociopatologico"() che tu citi e della cui esistenza io non sono convinto, ma anche del germe dell'"impegno socio-patologico" corroborato da fatti concludenti.  

Faccio notare, per evitare fraintendimenti ulteriori, che don Luciano ogni anno ad ogni festa dall'altare chiede ai Casalesi chi vuole entrare a far parte del "comitato per la festa XXXXX" e poi successivante, raccolte le adesioni, legge, sempre dall'altare, la composizione del comitato che si occuperà della festa.

Ora io credo che il comitato festa della vendemmia dovrebbe fare altrettanto, (senza ovviamente coinvolgere don Luciano che ha già troppe gatte da pelare) dichiarando anno per anno come si può entrare a far parte del comitato e poi pubblicando, magari su un blog di gradimento del comitato stesso, unitamente alla locandina che vedo sopra anche i nominativi dei componenti del comitato.  

Sarebbe un bel modo, questo sì,  per incentivare la partecipazione ed elevare la qualità delle attività programmate.

Soltanto dopo aver fatto chiarezza sui due punti sopra indicati qualcuno può permettersi di ofendere i giovani di Casale per la presunta mancata partecipazione al comitato. Non credete?

Per dire le cose di normale buon senso non credo ci sia bisogno della firma, 

Distinti saluti

IL VENDEMMIATORE

Approvato il: 20 Settembre 2014 18:30:53

ma che c'azzecca il sito ?

è che scrive i commenti  e altro che dovrebbe anche partecipare.

Approvato il: 20 Settembre 2014 18:18:52

Scusa allora secondo te il sito, che non è sicuramente la vita reale, cosa deve fare? Pubblicare solo quello che fa piacere? Le critiche, le osservazioni, le richieste di chiarimenti, non vanno prese in considerazione? Non debbono essere pubblicate?

Approvato il: 20 Settembre 2014 17:53:50

visto che invochi trasparenza (e poi si sa chi è il comitato) comincia ad esserlo tu firmati, e Sii trasparente. La piattaforma locale (il sito) che pubblica tutto e di ppiiuuù, non è la vita reale, e dire la sua che sembrerebbe sinonimo di democrazia in realtà non loè perchè trasformare l'importante srumento della rete in merra critica anonimo non fa un bel servizio ne al sito (che ringrazio), nel al paese, ne al comitato della vendemmia. Se tu sei na nuova energia, sei di casale, perchè non collabori con il comitato e con gli organizzatori per la festa della vendemmia? Lo svecchiamento è una grande STRONZATA ci sono vecchi giovani e giovani vecchi, come così ci sono giovani incapaci e altri capaci e altrettanto vecchi incapaci e altri capaci. Non si può ridurre tutto ad un talk Show che riprendendo delle dinamiche politiche  nazionali e reali le ripropone in modo subdolo, banale e e soprattutto ineficcace nella nostra realtà. Dove il problema non è giovani - vecchi ma è la PARTECIPAZIONE, legata com'è ovvio a problemi di spopolamento del territorio, di denatalità e disimpegno socio-patologico. Per cui più che chiedere il cambiamneto bisognerebbe METTERSI IN GIOCO per contribuire alle attività, altro che chiacchiericcio......

Approvato il: 20 Settembre 2014 15:54:43

ah comunque Nestore dovrebbe essere la Nota società di assistenza socio culturale, insomma credo che si tartti du un gradito e Amico

sponsor

Approvato il: 20 Settembre 2014 15:38:38

caro Deco premesso che secondo me sei confuso perchè confondi tra festa della vendemmia e "feste patronali", sono d'accordo la festa

della vendemmia dovrebbe essere  (per essere vera uguale a se stessa come era nella terza, quarta edizione) un prolasso prolisso

repeat Juvant, che tonificherebbe e sostanzierebbe la Festa, della Vendemmia appunto.

Che è altro e al di delle "feste patronali" da te definite e spesso criticate ma mai veramente partecipate e e vivificate. Di quell'impegno che

strugge l'anima, l'animo e il proprio essere.

Premesso il rispetto per il Comitato a cui va un mio grande GRAZIE,  voglio sperare che il tuo Ardire e ardore si Spenda e si Spanda nella

nostra prossima  (e unica ) Festa patronale San Paolo e San Giovanni,  o nella Festa della devozione Mariana, insomma il pranzo è servito.

Approvato il: 20 Settembre 2014 14:05:12

Chi si preoccupa di organizzare la festa della vendemmia va sempre prima di tutto ringraziato per l'impegno che assume.

Ma nn sono d'accordo a cestinare ogni critica ed ogni osservazione anche se proveniente dal web, perchè questo sarebbe negare l'importanza dell'esistenza di una piattaforma locale, come è casaledicarinola.net, dove "chiunque può dire la sua", giusta o sbagliata che sia.

Il comitato Festa della vendemmia, sempre lo stesso da troppi anni, continua a fare sempre la solita festa della vendemmia e a non valorizzare nuove energie che pure a Casale ci sono in abbondanza?

Io non so se ciò risponde al vero ma è certo che ho sentito annunciare di uno svecchiamento in fieri del comitato proprio dalle pagine di questo sito ma poi non ho capito come è andato a finire e non so come stanno le cose.

Come si compone oggi il comitato? Chi ne fa parte? 

Io non lo so ma credo che è una richiesta legittima minimale avere questa notizia ogni anno proprio per sapere se hanno un fondamento le voci nei commenti sopra o sono soltanto disinformazione e chiacchiericcio.

I comitati delle feste di paese sono sempre pubblici, ci mancherebbe.

A volte un poco di trasparenza può essere utile.

 

Approvato il: 20 Settembre 2014 12:33:47

Sono felice che la festa della vendemmia si farà !Alla faccia di quelli(..e sono tanti!)che volevano il contrario!                                              

Approvato il: 20 Settembre 2014 03:29:54

la struttura della festa é questa e questa resterà per sempre. Bisogna solo creare un sistema turistico intorno al tutto tramite tour operator e agenzie che si occupano di turismo. La festa della vendemmia é la prova di ciò che ho sempre detto cioè che le feste patronali e non vengono fatte dalle persone dalla massa. Quindi quest'anno si procede con un'edizione importante visto che é la quindicesima edizione e il prossimo anno già da maggio la festa deve essere pubblicizzata e inserita nei vari circuiti turistici. Cio deve essere fatto per Casale,per i casalesi ma soprattutto per il falerno.

mi resta solola curiosità di capire chi é il saggio Nestore che viene ringraziato. Deco

 

 

Approvato il: 19 Settembre 2014 23:03:15

un grande Grazie a i membri del Comitato per l'organizzazione della festa e a tutti i casalesi ovviamnete che parteciperemo con il piatto e agli stand e in occasione della festa.Le critiche ? Niente di nuovo ci sono purtroppo alcuni che sanno solo chiacchierare e criticare avanti al computer su una tastierA.

Niente di nuovo sotto al sole.

Approvato il: 19 Settembre 2014 22:12:43

non si può negare che effettivamente vi sia una ripetitività nella struttura della festa e che giovrerebbe senz'altro un rinnovamento, ma a questo bisogna fare una premessa gigante: dove sono i compaesani volenterosi di dare una mano a realizzare il rinnovamento? la festa ha una grossa mole di lavoro con sé e si necessita della presenza e del lavoro di tante, tante persone. quest'anno si è cercato di salvare il salvabile in extremis. l'importante è non perdere la tradizione di questa festa così significativa! l'augurio è che giovani e meno giovani si uniscano al comitato per creare le basi di una nuova fioritura della festa per le prossime edizioni. non dovrebbe esserci neanche esigenza dì augurarselo, dovrebbe essere un fatto naturale e logico! ma si sa, Casale è un paese strano... 

Approvato il: 19 Settembre 2014 20:46:31

Solo critiche. .. VERGOGNATEVI 

Approvato il: 19 Settembre 2014 20:14:38

ti aspettiamo per fare tutto quello che tu non proponi!!!!!   Renato

 

Approvato il: 19 Settembre 2014 17:28:16

Parlare, sparlare: è l'unica cosa che si sa fare.

Mai una volta che qualcuno pensi a rimboccarsi le maniche. 

MAI!!!!!!!!!!!!!!

Approvato il: 19 Settembre 2014 15:21:01

Mha che dire, niente di nuovo sotto al sole.
Solite cose, trite e ritrite. E' un peccato, specie ora che esiste pure la pro loco, qualcosa di diverso si poteva pur fare.

Festa della Vendemmia - Le critiche? Non sempre "costruiscono"

Approvato il: 26 Settembre 2014 14:04:14

tu che inviti il vendemmiatore a ZAPPARE  digli pure che lo zappare è un'arte non facile sia per fatica che per capacità

 

Approvato il: 26 Settembre 2014 10:46:01

vendemmiatò, ti farei zappare altro che vendemmiare.

come una volta zappa zappa e zappa.

pure  perchè secono me la vigna lai vista solo in fotografia  o quella in piazzetta.

come si fa a chiedere un -minimo di trasparenza- ad un pubblico comitato, i cui nomi sono finiti sui libri, sulle brochure, sui manifesti

credo anche nell'archivio di questo sito. Per altro, figli, mariti, fratelli, casalesi? (Una vera pecca il maschilismo casalese). 

E poi come si chiede trasparenza ? Anonimamente.

sii tu trasparente e vedrai che di riflesso (!) tutto sarà più chiaro. Spesso siamo abituati a trasmettere i film che abbiamo in memoria:

si accusa gli altri di ciò che noi stesso siamo.

zappa zappa che la zappa ti da la pappa

Approvato il: 25 Settembre 2014 13:23:57

michè non t'ingrullire, so giovani, cercano pelee anche per esistere, sarà banale ma è così.

sono condannati a urlare per non essere ascoltati e allora la chiacchiera diventa una valanga.

spesso e tu che hai insegnato lo sai, nei più vivaci si nasconde un tesoro di vita e umanità.

se una colpa c'è dei più grandi e di chi tira i fili che non si fa e non si è fatto molto per canalizzare

tanta vitalità in sintesi operativa.

mi spiego, cercateli, convinceteli, spronateli,coinvolgeteli, provocateli, insomma fate quanto è 

possibile per coinvolgerli e farli sentire parte anche loro delle attività e della comunità.

e così casale non sarà un luogo da cui fuccgire ma un posto in cui restare e ritornare.

buona festa della vendemmia a tutti.

dalle colline di bacco

Approvato il: 25 Settembre 2014 08:52:14

"la festa nacque proprio per questo per combattere"......


caro  M.L. mi spiace ma la buona battaglia combattuta, è persa.

La mentalità disfattista e menefreghista e conflittuale (" Sempe ch' 'e

ffaccie avutate, sempe in urto ll'uno cu'll'ato"....) è stata a volte messa nell'angolo

i primieri anni, ma oggi ha defintivamente vinto.

 

La dimostrazione è in tutte quelle cose che tu sottolinei, nel chiacchiericcio inconcludente diffuso, nella strafottenza dei troppi per

l'impegno VERO per la festa, ossia il lavoro che ancora pochi devono fare. 

Sempre in conflitto  sempre con il fucile puntato e il colpo in canna, e l'avversario è sempre lo stesso chiunque fa qualcosa.

 

Ma io, ma secondo me, io farei così, dovreste allargare, ma chi siete. 

Facci caso più o meno i vari commenti verbali, o scritti si sostanziano concettualmente  più o meno sempre così.

Mai che s'incominci un discorso con un NOI.

Oppure facciamo, oppure eccomi, (con tanto di nome e cognome), andiamo, ecc.ecc.

Comunque concludo con il risultato finale della battaglia :

 

Insomma Festa della Vendemmia .....colpita e affondata.

Bravi

Bravi

Bravi

Bravi

Bravi (sic)

Approvato il: 24 Settembre 2014 09:56:38

più che i gruppi anti io spero che prima o poi nascano dei gruppi PER - A Favore - Pro 

.....qualcosa.

rinnovamento nella tradizione.....????

un sofismo demagogico con il quale c'hanno arruvinato la vita per 50 è più anni e ora dovremmo applicarlo anche noi....mah

Comunque tutto fa brodo nel senso che là dove ci vogliono anche i correttivi e i cambiamenti vanno inseriti, il problema che le

proposte non vanno fatte solo in rete. (Poi la critica fine a se stessa non è mai costruttiva, ma solo distruttiva e distruggente, dopo tanto 

chiacchierare, criticare, puntare il dito, alla fine una scrollata di spalle e si torna al proprio impegno).

TROPPO COMODO

Vanno fatte le critiche e le conseguenziali proposte mischiandosi e lavorando concretamente, (in politica si chiama sfiducia costruttiva, vai

via tu che subentriamo noi e abbiamo questo programma, -avendo anche una credibilità politica in quel caso- e i numeri).

Lavorando con chi la festa già la realizza, e ne conosce problematiche e difficoltà e poi ha una credibilità sociale che spende e mette in atto

annualmente, è sbagliatissimo (non è il tuo caso) il discorso

tutti a casa avanti altri, perchè il vero rischio è che chi gia fà non faccia più niente, e gli altri non ci siano. 

Per cui non si farà più nulla.

Approvato il: 24 Settembre 2014 09:20:26

e perchè non lo sapevi ???

una domanda polemica solo per fare polemica.........

Che Mario e prima di lui Michele fossero i presidenti del comitato feta della vendemmia è cosa nota a tutti, sconosciuta solo a te.

La normalità sta anche nel fatto che le critiche PREVENGONO la festa........?????

PERCHE' ????

E poi sempre contro il Comitato.......

Ma forse sei uno che ne è uscito o che vorrebbe entrare e non lo fanno entrare. Il dentino troppo avvelenato...........

Approvato il: 23 Settembre 2014 14:35:29

:) :) :) :)EVVIVAAAA!!!!!!! ;) ;) ;)

E' finalmente venuto fuori il nominativo del Presidente con tanto di n. di telefonino.

Quindi possiamo dire che chiunque voglia  dare un contributo economico o organizzativo può contattare Mario ANDOLFI, Presidente del Comitato festa della Vendemmia 2014, al n.  333 3989805.

Ma era così difficile?

Perchè le cose "normali" dalle nostre parti sono sempre così difficili e macchinose?

 

 

 

Approvato il: 23 Settembre 2014 10:44:08

A dire il vero non è che sia totalmente d'accordo con il post: vero è che le critiche fatte tanto per parlare e non costruttive sarebbero da evitare; vero è che bisogna difendere l'identità della Festa. Ma dire a priori che bisogna accettare tutto, è retrogrado e reazionario: allora che facciamo chiudiamo gli occhi, spegniamo il cervello, ci tappiamo la bocca e se c'è qualcosa che non va o che può essere migliorata, evitiamo di sottolinearla perché non ci rendiamo conto del lavoro che c'è dietro? Eh no, caro M.L., una critica può definirsi "costruttiva" proprio perché ha contezza di tutto ciò che è lavoro oscuro, impiego del proprio tempo e altro.

E' forse meglio che in un matrimonio, tra persone che vicendevolmente si vogliono bene, si tenda a dire solo che tutto va bene e si preferisca nascondere la polvere sotto il tappeto e fare in modo che un piccolo neo si sedimenti al punto tale da diventare un grrosso e irrimediabile difetto? Ovviamente no!

Di qui anche la richiesta di trasparenza, che non vuol dire "avere un intento sgarrupatorio" ma spronare tutti a palesarsi, ad aprirsi agli altri: se non è il Comitato per primo a dare questo piccolo segnale di rinnovamento, non ci si può poi merevigliare se purtroppo nascono gruppi facebook inneggianti al boicottaggio della Festa stessa! O si vuole nascondere che in realtà c'è qualcuuno che frena sul rinnovamento? Rinnovare idee, mentalità, favorire un ovvio e naturale ricambio delle persone, non vuol dire ammazzare la festa, anzi. Perché il corpo umano a volte ha bisogno di una trasfusione?

La tipicità della Festa va mantenuta? Certo, guai se così non fosse, ma l'esprressione RINNOVAMENTO NELLA TRADIZIONE vi dice niente?

Approvato il: 23 Settembre 2014 07:55:33

Carissimo Vendemmiatore,

 normalmente non mi piace colloquiare con un anonimo, ma cosiderato che insisti a chiedere chiarimenti su due particolari aspetti della "Festa", non voglio lasciarti con i dubbi.

Premesso che non esiste alcun mistero o qualsiasi mancanza di trasparenza relativa a tutta l'organizzazione e gestione della manifestazione, mi meraviglio delle tue semplici domande, in quanto devo pensare che non sei stato abbastanza attento a seguire, anche su questo sito, quello che il "Comitato" ha pubblicato e reso noto nel corso di tanti anni - avresti trovato risposta alle tue domande. 

Ma nonstante ciò, in qualità di Presidente, che coordina il "Comitato" sono ben felice,prima di tutto del tuo interessamento alla "Festa" e poi di rendermi disponibile  a fornirti qualsiasi tipo di delucidazioni su tutti gli aspetti della manifestazione, sia organizzativa, sia di gestione, sia di adesione al "Comitato". Per cui, senza alcuna vena polemica, ma con la massima serenità e con vero piacere ti invito a contattarmi al numero 333 3989805, oppure se sei di Casale, in qualsiasi momento mi incontri per strada o venire a casa mia, dove davanti ad un bel bicchiere di vino, di mia produzione, avrai senz'altro risposta e chiarimenti ad ogni tua domanda. Ti aspetto.

Mario Andolfi - in qualità di Presidente del "Comitato Popolare Organizzatore"

Approvato il: 23 Settembre 2014 00:54:51

Ma perchè si vuole deliberatamente infittire il mistero intorno alla composizione del comitato festa della vendemmia? Quale è la convenienza? A chi giova?

Ed allora:

Chi è il Presidente?

Da quanti anni?

Chi sono i membri che lo compongono?

Sembrano queste domande perfettamente legittime, neppure difficili o invadenti, a cui però bisogna dare risposte chiare e precise.

Se non si risponde o si tira il can per l'aia si corre il rischio di generare il dubbio che ci possa essere, cosa che in tutta franchezza mi sento di poter escludere, qualcosa che davvero ci sfugge.

Veramente non capisco questo comportamento che è ingiustificato, ingiustificabile, lesivo dell'immagine stessa di una bella iniziativa come è nei fatti la festa della vendemmia.

 

Approvato il: 22 Settembre 2014 19:31:27

Caro "Vendemmiatore"forse non mi sono spiegato bene e ti ringrazio delle tue puntualazzazioni.Io miriferivo solo verso quelle persone che cercano "pellee"per  "distruggere".Non credo che il Comitato voglia tener  nascosto qualcosa,mancare di "trasparenza".Su di loro per averlo contribuito a creare ho piena fiducia e basta  contattarlo per aver delucidazioni.Alcuni componenti che lo compomgono davvero danno l'anima per questa festa.Per quanto riguarda i ngiovani,in cui ho grande fiducia, ho voluto solo metterli in guardia dal non cadere nella faciloneria di considerare  questo avvenimento come unatante la tante sagre estive.Questa Festa ha significati molto più profondi.Grazie comunque per la tua sensibilità

Approvato il: 22 Settembre 2014 18:57:08

Le tue riflessioni sono  in larga parte condivisibili.

Ma il linguaggio che usi evoca un clima da c'era una volta, quasi che la festa da te pensata e realizzata, caro Michele, non fosse più così.  Ma può darsi che la mia impressione sia errata.

Su un punto però non sono e non sarò mai d'accordo con te: la richiesta di un minimo di trasparenza non si può far passare per mancanza di fiducia o per intento "sgarrupatorio".

Credo che quest'ultimo sia un messaggio assolutamente SBAGLIATO soprattutto se ha come destinatari giovani alla prima esperienza.

Che male c'è a rendere pubblica la composizione del comitato 2014 e a rendere noto in che modo uno che intende partecipare si può iscrivere al comitato2015??? Perchè vedere una mancanza di fiducia in una richiesta che nasceva unicamente come suggerimento per incentivare la PARTECIPAZIONE, carente a dire di qualcuno, fino a bollare in modo secondo me ingiusto i giovani di Casale come disimpegnati???

Proprio non capisco.

Con tutto il rispetto possibile ed un poco di fiducia in meno di quanta ne avevo prima di leggere questo post, in cui, a mio modesto avviso,  si poteva semplicemente cogliere l'occasione per dire: questo è il comitato 2014 e chi vuole dare una mano quest'anno e l'anno prossimo può fare in questo modo.

Distinti saluti

IL VENDEMMIATORE

TASI: PD chiede dimissioni del Sindaco!!!

Approvato il: 25 Settembre 2014 09:22:36

Grazie per i complimenti anche se non conosci il mio aspetto esteriore. Se lo Stato trasferisce meno soldi ai comuni questi poveri cristi da qualche parte devono pure prenderli per garantire i servizi minimi, che dici? Oppure ti risulta che ci siano degli sprechi?

Rispondi con dati alla mano...

Approvato il: 25 Settembre 2014 07:47:27

Io essendo un elettore senza etichetta e soprattutto cittadino di Carinola che paga le tasse

e vuole pagare quelle giuste e quelle che tutti POSSONO pagare , 

NON PREFERISCO né  DE RISI  né DI BIASIO,  ma auspico un totale

RICAMBIO DELLA  CLASSE  POLITICA  CARINOLESE .

 

Approvato il: 25 Settembre 2014 00:02:38

La pulizia la dovreste fare nelle strade, facendo rispettare il contratto, facendo spazzare le strade, facendo lavare le strade, facendo pulire i marciapiedi, non facendo PULIZIA NELLE TASSCHE DEI CITTADINI DI CARINOLA. Ma tu dove vivi?

Approvato il: 24 Settembre 2014 23:55:29

Tu sei di sinistra come io sono di destra....

Approvato il: 24 Settembre 2014 19:27:07

Senti bello!! Ma De Risi si è impegnato a ridurre la tassazione nel contratto presentato agli elettori insieme a tutti i candidati?

Bello ha rispettato il contratto. No, allora ha ragione il PD, devono dimettersi. Basta.

Non ha fatto un caiser. ha detto che non prendevano le indennità e le stanno riscuotendo per la gioia di qualche congiunto. Ciao bello.

Approvato il: 24 Settembre 2014 14:15:18

Se ti ricordassi dell'emergenza rifiuti del 2011 forse non faresti queste affermazioni. Da quando amministra l'attuale governo locale non si è mai visto un sacchetto d'immondizia per strada. Noi preferiamo pagare qualcosa in più piuttosto che essere circondati di monnezza

Approvato il: 24 Settembre 2014 13:14:01

Essendo un elettore di sinistra preferisco 100.000 volte De Risi che i vari Di Biasio e il suo seguito. 

Approvato il: 24 Settembre 2014 13:05:55

Sei così bene informato e non parli della posta più alta che è quella dei rifiuti? Quanto era nel 2005? Nel mentre sono triplicati i rifiuti? Non mi sembra. Sono triplicati i servizi? Nemmeno mi sembra.

Approvato il: 24 Settembre 2014 11:24:32

Non avete mai fatto qualcosa per i carinolesi, dimettetevi in massa e così iniziate a fare qualcosa per noi.Vergognatevi

Approvato il: 24 Settembre 2014 08:45:44

durante il mandato nel 2005 si fa il contratto con Sacom per la pubblica illuminazione. durante il mandato nel 2010 si fa il contratto con il canile di cellole. oggi chiedono le dimissioni di de risi.....questi del pd vanno ricoverati con bollino rosso

Scuole Medie a Carinola e basta: BENE o MALE non importa!

Approvato il: 16 Settembre 2014 18:58:10

Siete così acculturati e non lo sai.

Approvato il: 16 Settembre 2014 12:35:41

Bisogna aprire un fronte per separare Casale da Carinola a questo punto. Passiamo con  Teano. Quale è la procedura da seguire?

Approvato il: 16 Settembre 2014 08:24:08

eh si capiranno che esiSte Carinola..............

purtroppo 

Approvato il: 15 Settembre 2014 17:33:18

Bene finalmente anche i ragazzi di Casale capiranno che esistono altre realtà  oltre il loro paesino.

Approvato il: 15 Settembre 2014 11:50:15

Vedi, la questione non è arrabbiarsi o meno, solo che preferisco evitare patenti di superiorità culturale: mica siamo negli venti?

Chi continua a dirlo ha in mente due cose, o alimentare il campanilismo e non mi sembra il caso visto che navighiamo tutti nella stessa malridotta barca, o prendere in giro e neanche di fare questo mi pare il caso.

Più che di superiorità culturale casalese, io parlerei di superficialità elettorale carinolese perché lo spostamento delle Scuole Medie, nel migliore dei casi nel Polo Scolastico, è cosa già fatta e con il nostro consenso visto che è stato materia di campagna elettorale 5 anni fa e chi aveva parlato (poco) chiaro è stato votato e gli si è dato il Comune: adesso, quando dopo anni lo spostamento delle Medie sta per diventare operativo, qualcuno si sveglia e dice ""Le Medie devono restare a Casale. E no, troppo tardi! Oltre ad essere antistorico e conservatore, è anche stupido, ma vogliamo prendercela solo con la politica? I Genitori infatti accettano lo spostamento, ma quello definitivo, in una struttura nuova, non giusto per ripopolare un paese (Carinola) al postto di un altro (Casale).

Piccola postilla: veramente il primo assessore provinciale socialista, ma quello vero non quello appezzottato del Nuovo PSI, è stato il dottor Armanndo Trabucco negli '70, e il primo consigliere regionale, sempre dello stesso partito, fu Nicola Scaglione, stesso periodo. Entrambi casalesi, ma solo per puntualizzare.

 

 

PS. Sono casalese anch'io.

Approvato il: 15 Settembre 2014 11:44:19

vabbene, tutto è andato per il giusto verso stamattina. I ragazzi delle medie di Casale sono entrati a scuola nei locali ex tribunale, con qualche piccolo disagio, ma subito superato con l'intervento del Comune. Le mamme sono rimaste contente della nuova struttura organizzata in pochi giorni dall'inizio delle lezioni, il trasporto Carinola-Casale è stato assicurato. Tutto procede per il verso giusto. In attesa dell'innaugurazione dell'edificio Polo scolastico in Carinola.

Approvato il: 14 Settembre 2014 15:30:47

la colpa è proprio da addebitare agli amm.ri del passato per la mancanza di cura di 30 @nni

Approvato il: 14 Settembre 2014 12:10:32

il problema è che la struttura di Casale non è stata dichiarata agibile dai tecnici comunali per problemi (sembra) strutturali, non è il solo 

problema dei termosifoni, i genitori non si sono svegliati all'ultimo minuto, infatti è da quasi un anno che va avnti la questione......già a

gennaio scorso, poi a marzo si è riusciti a rinviare lo spostamento, quello legato aquestioni di caldaie, termosifoni e oportunità politiche, (

nel senso di disponibilità  di struttura publica (tribunale) gratis e onerosità del canone dell'edificio a Casale. Ma la dichiarazione di

inagibilità effettuata  nella prima settimana di settembre u.s. di fatto rende vano ogni ulteriore tentativo, l'unica possibilità era legata

all'edificio elementare di casale, soluzione a quanto riferitomi dai rappresentanti non realizzabile anche qui per problemi di natura tecnica  

di sicurezza sul lavoro.

Di fatto diminuendo le iscrizioni questa è un a naturale conseguenza, la struttura di carinola sembra (riporto notizie) sia veramente

funzionale, luminosa, ristrutturata, indipendente dal resto del plesso ma funzionale alla didattica nello stesso, addirittura con rete internet

wireless, insomma se aggiungiamo il fatto che gli studenti potrannno usufruire della palestra, dei laboratori, dei corsi specialistici, alla

perdita della struttura da casale si aggiunge un sicuro guadagno sul miglioramento didattico.

E questo credo sia la cosa più importante.

Approvato il: 14 Settembre 2014 11:30:34

Mi dispiace dirlo ma c'è da sempre un equivoco che va chiarito e che ogni tanto ritorna anche nei commenti che precedono.

Io credo che Casale ha senz'altro una percentuale di scolarizzazione più alta rispetto agli altri paesi del comune di Carinola, ma è anche un paese in cui domina incontrastata la cultura della conservazione.

Si vede anche dai rappresentanti che i casalesi si scelgono: il consigliere notoriamente interessato quasi esclusivamente al suo piccolo orticello, quello che è invece figlio d'arte, ed infine il consisigliere di maggioranzanza per necessità, senza tessera e senza troppe idee.

Tutti comunque impregnati di una profonda cultura conservatrice che finisce puntualmente  per ritorcersi come un boomerang contro Casale in tutte le scelte politiche-amministrative che si fanno. Questo spiega la villa parcheggio, i campetti, l'edificio scolastico ed anche tutta la strana vicenda del PUC casalese che non è il caso di affrontare qui ed ora.

Quindi io sono daccordo se si dice che "Casale è il paese del comune in cui è più forte la cultura della conservazione" ed anche se si dice che "Casale è il paese più erudito" ma non oltre. Perchè negli anni si è ampiamente dimostrato che i casalesi non sono riusciti a coltivare la ragione della loro leadership culturale.

Ciò trova conferma in fatti storici non contestabili: il primo sindaco di sinistra eletto nel comune di Carinola non è stato un Casalese; l'ass. provinciale nominato a Carinola qualche tempo fa non era di Casale; il consigliere regionale nemmeno è di Casale e poi .... l'ultimo sindaco di Carinola che era di Casale nemmeno mi ricordo chi è stato.

Spero che nessuno si arrabbi come sempre capita quando si dicono cose dolorose da accettare.        

Approvato il: 13 Settembre 2014 21:48:31

 

 

"non è un problema mio, mio figlio andrà a Sessa" classico di persona egoista e piena di se!!! Ravvediti, siamo nel 2014, sei. ancora in tempo per farti un bagno di umiltà

Approvato il: 13 Settembre 2014 20:23:29

il niente (un buco) con la menta intorno........ il polo

mi spiace che questa caramella debbano digerirla i ragazzi di casale.

 

Approvato il: 13 Settembre 2014 18:02:37

infatti e Noi saremmo gli "acculturati", e poi parli d'ignoranza. Credi che la scelta di spostare la scuola non sia una scelta politica ? e chi 

avrebbe scelto sennò ? tu, io, le famiglie, i bambini .......chi????

L'ultimo tentativo di resuscitare una realtà morta....Carinola....... uccidendone definitivamente un altra.....Casale......

questè accanimento dopo il Puc il colpo di grazia.....

grazie

Approvato il: 13 Settembre 2014 16:42:45

Eravamo i più acculturati,come dici tu, ma la cultura c'entra ben poco.

ERAVAMO PIU' INTELLIGENTI !!!!!!

Gli amministratori di un tempo non avrebbero mai permesso che si togliesse

la scuola media da Casale,o anche la scuola elementare come si era anche detto.

Avrebbero combattuto con le unghie e con i denti,

invece mi sembra che tutto è deciso....

Se la scuola media viene trasferita a Carinola non tornerà MAI PIU'A CASALE!!!

Nell'attesa che entra in funzione il così detto polo scolastico passeranno i

decenni,perché i politici sono specialazzati a far passare gli anni come fossero minuti

e così facendo Casale, da paese ideale che era,diventerà una cattedrale

 nel deserto perchè tutti i giovani cercheranno di andare via e ancora

più case rimarranno disabitate, nasceranno sempre meno bambini

e diventeremo un paese di vecchi...

Non voglio essere la Cassandra della situazione, ma se penso al futuro ho

questa immagine....

.Non sono una persona interessata personalmente alla questione, ma mi arrabbio lo

stesso perché vedo troppa rassegnazione da parte dei genitori: perché vi siete

"risvegliati" a pochi giorni dall'inizio delle scuole? Perché non avete preteso che la questione

si risolvesse a giugno in modo che si avesse il tempo per rendere idonea con i dovuti interventi

 la sede dove è stata fino ad ora la scuola media? 

Mi sembra di aver capito che si tratti soprattutto di termosifoni che non funzionano

e bagni che avrebbero bisogno di essere rifatti....tutte cose fattibili se c'è la volontà....!!!!

NON VI ARRENDETE    

NON PERMETTETE CHE  TOLGANO LE SCUOLE A  CASALE

 

 

 

 

Approvato il: 13 Settembre 2014 10:14:25

Persone più acculturate di Carinola ora capisco votate sempre Marrese.

Approvato il: 13 Settembre 2014 09:41:13

non esistono problemi irrisolvibili, io sarò arretrata, ma voto.

poi te la faccio vedere io la mia arretratezza. 

I cittadini di Carinola se tu conoscessi la storia non hanno mai pensato quello che tu dici, anzi altro, comunque non è un mio problema, mio figlio andrà a sessa.

Approvato il: 12 Settembre 2014 15:23:00

Che vergona!!!

Approvato il: 12 Settembre 2014 14:07:17

Io sinceramente non capisco la tua indignazione. Ma se purtroppo non vi sono strade percorribili affinchè i ragazzi delle medie rimangano a Casale, per quale motivo volete per forza accusare i politici di casale. Il problema non è risolvibile, allora, invece di continuare a buttare fango su questo inequivocabile stato di fatto, perchè non proponete una soluzione? ammesso che esista!!

Mi dispiace immensamente pensare che a casale ci sia tanta arretratezza, quando invece siamo stati definiti sempre da tutti i cittadini di carinola come le persone più acculturate di questo comune...meglio non pensarci va va va....

Approvato il: 12 Settembre 2014 13:04:30

continui a fare lo scienziato!!! Vai a farti un giro nei locali ex tribunale prima di parlare senza sapere. Poi il cantiere nelle scuole elementari di Casale dimezzerà la campienza della scuola stessa, quindi non c'è possibilità di mantenere i ragazzi.


Il Polo scolastico, a differenza di quello che pensi tu, fra poco tempo verrà sanato da tutte le inadempienze e finalmente entrerà in funzione a pieno regime. Informati meglio su quanto lavoro stanno facendo gli amministratori per portare a compimento questa opera.

Approvato il: 12 Settembre 2014 12:34:22

è drammaticamente assordante il silenzio dei politici di casale, mentre i genitori si autoorganizzano, raccolgono firme, presentano petizioni

i consiglieri comunali, gli assessori e quanti "impegnati " politicamente a casale SILENZIO, o meglio non pervenuti.

Insomma un altro pezzo di casale che viene smontato come i giocattoli della lego, il tassello una volta rimosso e spostato in altro luogo

non sarà sostituito.

Mi mancheranno da lunedì i ragazzi che scendevano presso la scuola media, le loro grida, il loro vociare, la loro festosa giovinezza, credo

saranno ancora più tristi e solitarie le mie giornate casalesi.

Veramente non so che dire per esprimere la mia contrarietà e la mia rabbia delusa.

Approvato il: 12 Settembre 2014 11:06:59

scienziato sarai tu.

Il manufatto Polo Scolastico è difficile da sanare, per regola il sindaco dovrebbe ordinarne l'abbatimento, ma di fatto resterà là 

Cattedrale nel deserto testimonianza di spreco di denaro pubblico.

 

Approvato il: 12 Settembre 2014 09:02:17

ma quale cantiere ????

i lavori sono procrastinati a chissà quando. Il trasferimento è cosa che serve solo a giustificare la mancata attivazione del polo, i locali di

casale sono nelle stesse situazioni degli altri istituti scolastici, manca solo la volontà di tenere i nostri ragazzi a Casale.

LE SCUOLE MEDIE POSSONO ANDARE PRESSO LE SCUOLE ELEMNTARI. NON CI SONO DUBBI NE IMPEDIMENTI. MANCA SOLO LA VOLONTA'.

 

Approvato il: 11 Settembre 2014 23:10:01

Non verrà abbattuto un bel niente scienziato!!! Il trasferimento oggi diventa necessario per la mancanza di agibilità dell'Istituto diocesano di Casale. I ragazzi delle medie non possono essere trasferiti presso la scuola elementare di Casale perchè è in fase di allestimento un cantiere per lavori consegnati dall'Istituto scolastico e non dal Comune di Carinola. Quindi l'unica soluzione resta quella di trasferire i ragazzi delle medie nei locali ex tribunale che tra le altre cose sono in ottime condizioni, con servizi igienici nuovi, impianto di condizionamento centralizzato, ecc.ecc.

Approvato il: 11 Settembre 2014 21:08:18

Il polo e' abusivo. Il comune ha convocato un tecnico per stimare il danno. Mi spiace, ma purtroppo dovra' essere abbattuto. Due milioni di euro nelle mani di incompetenti che non sono stati capaci di sanare un vizio pecuniario. Vergogna

Uno sguardo, depresso, sulla politica carinolese

Approvato il: 10 Settembre 2014 17:34:02

Anche l'amministrazione prende atto del pietoso stato delle strade e concorda con il Presidente della provincia "una conferenza di servizi". Lo apprendiamo scorrendo qualche altro blog locale. "OH No!" -esclamerà qualcuno- "La conferenza di servizio no". Passeranno altri 109 anni....

Approvato il: 08 Settembre 2014 22:40:55

Se c'è qualcuno che insinua che in provincia di Caserta ci sia il rischio di infiltrazioni camorristiche va denunciato ed internato in un manicomio criminale. Ah Ah Ah Ah Ma dove vive questo qua. Forse viene dal Nord perchè altrimenti non si spiega. 

Approvato il: 08 Settembre 2014 09:12:07

Ma no? Sul serio?

Adesso lo so grazie a una mente eccelsa, fuori dal normale, come la tua!

Approvato il: 08 Settembre 2014 08:34:37

Cosi' attento e non capisci che un conto è' dire che l' amministrazione e' scadente un altro è' dire che fa gli interessi della camorra?

 

Beni archeologici carinolesi nel mondoAl gigante in esilio che periodicamente torna a far danni

Approvato il: 04 Settembre 2014 19:37:34

Quanta povertà intellettuale e moraleche affligge soprattutto chi ha la pretesa di governare il nostro comune, che tristezza.Caro Michele viene anche a noi la voglia di fuggire via da tanta inettitudine,tanti giovani lo fanno e a questo punto anche io dirò che fanno bene. Qui l'ignoranza, la superbiala corruzzione sono padroni indiscussi e dominano un popolo degno di loro.

 

Approvato il: 02 Settembre 2014 16:01:04

Caro Emiliano,

solo ora ho scoperto la tua lettera e doverosamente ti rispondo. Molto di quello che avevo da dire, molto, non tutto, quello che penso del modo di concepire la politica e quindi la vita l'ho espresso nella lettera a Sisto. Ho notato certi commenti che mi hanno maggiormente convinto che necessita una grande opera da minatori. Qui si parla di giganti, di eroi. No, tu, gli amici in discussione, io, non siamo né giganti e tantomeno eroi. Mi considero un semplice minatore che cerca di cogliere nel prossimo il meglio chè può. Questo ho voluto dire. Invece passo per "primadonna", per "intellettualoide" che dovrebbe stare in mezzo alla gente, procuratore per ciò che scrivo di "noia mortale" ecc. Tutto questo liberamente, ma anonimamente espresso da gente che non conosce la persona a cui indirizza questi ingenui e ridicoli strali. Dirai: ma dai peso a costoro?: No, personalmente, no. Mi servono però come esempio di povertà spirituale circolante. Io ho scritto delle cose, espresso delle idee, si dovrebbe discutere su di esse, avere il coraggio di dire che sono cazzate semmai, invece no: Io indico la luna, la mia luna, e costoro anziché guardare alla luna guardano il dito che la indica. E questo guardare il dito, anzichè la luna mi pare che capita anche a te e a qualche altro.

La mia lettera "incriminata" voleva essere un discorso generale. Mi dici che Guarriello, che saluto, aveva messo in ... allarme col suo scritto: Avrò commesso l'errore di non capire, di non aver minimamente immaginato che potesse riguardare anche me, insomma sinceramente non ho tenuto in alcun conto quello scritto scrivendo quella lettera. Io non sapevo ed ancora non so che sono i vostri detrattori anzi non riesco nemmeno ad immaginare gente retriva a tal punto che possa mettersi contro dei volontari che dirigono una biblioteca. se l'avessi saputo anzi, avrei detto qualche parolina a proposito, qualche parolina molto salata. Ripeto si è guardato molto al dito e poco alla luna. Io volevo creare tensione, dinamismo, rabbia. Quella che vedo in giro è poca e spesso falsa. Ho cercato di esprimere delle idee,ho parlato di un modo nuovo di pensare la realtà, la politica. Il mondo è cambiato ed anche il linguaggio deve cambiare, quello usato finora è logorato. Parole nuove dette in modo nuovo. Pensieri vecchi da buttare alle ortiche e nuovi pensieri che sappiano creare realtà nuove,idee nuove: L'uomo possiede molto di più e meglio di quanto esprime. Ma per pigrizia mentale, per lassismo spirituale, per "abitudine ",per mancanza di volontà, il meglio che possiede lo lascia sepolto dentro di sé. 

Se questo ti pare che stia volando molto in alto, ti dico semplicemente no, sto volando umilmente terra terra, sto dicendo che quel buono consiste nel vivere quotidiano con maggiore solidarietà verso il prossimo, nel comportarsi quotidianamente con dignità di fronte alle istituzioni, di fronte al lavoro, alla cultura, a tutto ciò che si chiama vita. I politici dovrebbero, prima di ogni altra cosa pensare a creare senso civico, invece non fanno altro che distruggerlo ed avvilirlo, non fanno altro che creare egoismi di varia natura e far degenerare il popolo. Con questa via i paesi muoiono. Se si genera una sana Comunità, sarà più facile anche amministrare. Ti saluto cordialmente

 

Michele Lepore

Festa della Vendemmia: RIECCOLA!Agli amici dell’AABC

Approvato il: 03 Settembre 2014 16:49:18

ma ce lo abbiamo? ce lo abbiamo Michele? ce lo abbiamo veramente? Di quelli come lui ne basta uno, ma ci dovremmo poter contare...sta a lui... ora o mai più... Emi

Approvato il: 03 Settembre 2014 13:32:20

leggevo con interesse (sempre meno) questa telenovela estiva casal-carinolese, gli infiniti e (alcuni) interessanti commenti e così ad un

certo punto mi è esplosa nel cervello una domanda....:

 

MA PERCHE' NON V'INCONTRATE E PARLATE A VOCE  !!!!!!!!!!!!????????????????

Approvato il: 03 Settembre 2014 10:39:14

bello e impegnativo programma, sono concorde

Approvato il: 03 Settembre 2014 00:43:59

avercene di Michele, uno (poco) cento, mille (troppi).

A me basta il mio, tutto il resto è niente (come il romanzo di Striano). E poi il vuoto sotto pressione, come le pentole bollono veloci, ma il

succo è ristretto e senza sapore, evanescenti............

Approvato il: 02 Settembre 2014 11:11:51

Magari  è difficile da accettare, ma il vero cambiamento passa obbligatoriamente attraverso la modifica radicale delle abitudini e dei nostri processi mentali più elementari. Fino a quando penseremo che il cambiamento è un vento capace di travolgerci e stravolgere la realtà, senza bisogno del nostro intervento diretto, nulla verrà realmente modificato, mentre il vociare lamentoso aumenterà e la condizione attuale degenererà sempre più. Purtroppo, le parole non hanno un “peso specifico” e, dunque, tutti possono dire tutto, per poi razzolare in tutt’altro modo.

Approvato il: 02 Settembre 2014 09:30:03

Poco caro anonimo, la gente come te legge solo ciò che gli piace leggere e capisce solo quello che gli piace capire (cioè poco o niente), e nonostante questo pur vegetando nell'ignoranza si permette di dare patenti di presunzione agli altri!

Bravo invece Michele, mica hai commesso un crimine di lesa maestà!

Approvato il: 01 Settembre 2014 16:04:09

A me pare che "squazzi" solo nella tua presunzione... di esser cosa poi? Un novello Leopardi? mah! Forse un pò troppo incompreso... ma forse a merito.

Approvato il: 31 Agosto 2014 21:18:01

Forse la risposta al primo commento(noia mortale) è stata data  dal commento seguente.Ma poichè ho deciso di non tollerare più certi linguaggi,anche a costo di farmi molti nemici,voglio dire a quel tale,poichè la sua nota indubbiamente si riferisce a me,.che il sottoscritto non solo non ha mai voluto essere e mai vorrà essere una "prima donna",ma si è sempre considerato e si considera un "servo" della comunità carinolese,cioè del popololo carinolese,della gente carinolese,di ogni estrazione sociele.Lui forse è invece un servo dell'amministrazione  carinolese.Lui trova  noia mortale un semplice scritto e non trova  noia mortalissima squazzare nel secolare pantano che lo circonda.Inoltre io ho la forza di mettere la mia faccia ed il mio nome su ciò che esprimo,anche se si può considerare sbagliato:L'illustre interlocutore ha il coraggio di fare altrettanto?Michele lepore

Approvato il: 31 Agosto 2014 09:26:52

"Ma mi faccia il piacere" diceva Totò. Che noia con queste prime donne.

Approvato il: 30 Agosto 2014 23:38:00

non è colpa tua se non sei all'altezza di capire

Approvato il: 30 Agosto 2014 23:34:33

non è colpa tua se non sei all'altezza di capire

Approvato il: 30 Agosto 2014 20:52:02

Noia totale



Furto d'uva e allaccio abusivo di energia elettrica
Postato da: redazione
Tuesday, 30 September 2014 Ore: 17:12:23
Notizia da Casale

I Carabinieri sono penetrati all'interno dell'abitazione della donna, una 36enne di Carinola, ed hanno scoperto gli illeciti perpetrati dalla denunciata[...]

 

[Leggi Tutto... | commenti?]

L'Uomo dei miracoli. La presentazione il prossimo 4 ottobre
Postato da: redazione
Monday, 29 September 2014 Ore: 15:28:13
Notizie dal Comune

ottavio chiavaroli"Non siamo la somma dei nostri fallimenti o vittorie. Siamo molto di più. E saremo giudicati nell’amore, premiati per ciò che abbiamo dentro il cuore.” E’ questo uno dei messaggi, incoraggianti, di fede e di speranza che emerge dallo scritto di Ottavio Chiavaroli: ” L’uomo dei miracoli”. Il prossimo 4 Ottobre, giorno in cui la Chiesa commemora S.Francesco, patrono d’Italia, presso l’AUDITORIUM dell’oratorio MAREMOTO della parrocchia di S. Michele Arcangelo in Casagiove ci sarà la presentazione del testo di Chiavaroli. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

“Comuni Rinnovabili” – Scelte e proposte per la città di Caserta
Postato da: redazione
Saturday, 27 September 2014 Ore: 10:22:08
Notizie dalla Provincia

legambiente casertaIl giorno martedì 30 settembre 2014, alle ore 17:30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Diocesana, in piazza Duomo, 11 - Caserta, si terrà una tavola rotonda sulle energie rinnovabili organizzata dal Circolo Legambiente Caserta, in collaborazione con l 'Istituto Superiore di Scienze Religiose "S.Pietro", e dal titolo "Comuni Rinnovabili". [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

C&L su strisce a Croce e prossimo Consiglio Comunale
Postato da: redazione
Friday, 26 September 2014 Ore: 11:52:42
Comunicati Stampa

Logo CeLDopo due anni e mezzo, sono arrivate anche le strisce pedonali a Casale di Carinola. Infatti risale al 05/06/2012 prot 5229 la prima richiesta con raccolta di firme a cura di coraggio e libertà seguita poi da interpellanza circa un anno dopo sempre a firma CEL. Ci diremmo soddisfatti del lavoro. Manco a dirlo. Infatti sia la sistemazione delle stesse  sia la colorazione lasciano forti dubbi alla cittadinanza. A evidenziarne la cattiva collocazione è soprattutto ROSA CANALE referente per la frazione di Casale di Carinola del Gruppo Coraggio e Libertà che subito fa notare le anomalie della realizzazione. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Strisce pedonali a Croce: sarà vera gloria?
Postato da: redazione
Thursday, 25 September 2014 Ore: 17:21:18
Notizia da Casale

strisceDa stamane Croce di Casale è dotata di strisce pedonali: dopo anni di richieste e una raccolta firme organizzata da un comitato locale, sono state approntate da una ditta con sede in Casal di Principe. Ricordiamo che l’incarico era stato precedentemente affidato ad un’impresa di S. Maria C. V. e solo successivamente, vista l’inadempienza della ditta in parola, è stato revocato e riassegnato mantenendo inalterato l’impegno di spesa pari a € 726,14. [...]

[Leggi Tutto... | 6 commenti | ]

Falciano Futura chiede un Consiglio Comunale aperto
Postato da: redazione
Wednesday, 24 September 2014 Ore: 11:45:00
Comunicati Stampa

falcianoFAd  un mese dalla interrogazione a risposta scritta indirizzata  al Sindaco di Falciano del Massico a firma dei consiglieri del gruppo Falciano Futura messi in allarme dalle notizie apprese a mezzo stampa relative alla concessione AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) rilasciata il 07.08.2014 dai Responsabili U.T.C e F.F di  una attività di frantumazione, vagliatura e trasporto di inerti con lavorazione di 1800 mc/ al giorno all’interno della cava, oggetto di sequestro fino al dicembre 2013, è arrivata la risposta del Sindaco: 

[...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

International coffee tasting 2014
Postato da: redazione
Wednesday, 24 September 2014 Ore: 09:41:23
Notizia da Casale

diego tommasielloL’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac), con la collaborazione del Centro Studi Assaggiatori (Csa), il supporto di Iiac Japan, Iiac Korea e Iiac Taiwan e il patrocinio dell’International Academy of Sensory Analysis (Iasa), organizza “International Coffee Tasting 2014”, un concorso internazionale tra caffè di un’unica origine o in miscela, in chicchi, in polvere o in monodose, per espresso, moka o filtro, che si terrà a Brescia (Italia) il 21 e il 22 ottobre 2014. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Sede per l'Associazione Nuovo Evento 0NLUS
Postato da: redazione
Tuesday, 23 September 2014 Ore: 15:43:32
Notizie dal Comune

2222222222222Con la delibera n° 98/14 della riunione di Giunta di ieri, è stata deliberata l’Assegnazione di un locale all'Associazione "Nuovo Evento O.N.L.U.S”.  L’Associazione, creata e rappresentata dal signor Mario Razzino, è convenzionata col "Banco Alimentare" di Fisciano (SA), per svolgere la propra attività di preparazione e distribuzione di pacchi di derrate alimentari a famiglie indigenti residenti nel Comune, necessitava di una sede: [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Nasce ARCI CHÈ
Postato da: redazione
Monday, 22 September 2014 Ore: 15:25:41
Notizia da Casale

ARCIcheNasce a Carinola un'ASSOCIAZIONE IMPEGNATA PER LA PROMOZIONE DEI DIRITTI E CONTRO OGNI FORMA DI IGNORANZA, DI INTOLLERANZA, DI VIOLENZA, DI CENSURA, DI INGIUSTIZIA, DI DISCRIMINAZIONE, DI RAZZISMO, DI EMARGINAZIONE, DI SOLITUDINE E DI ESCLUSIONE SOCIALE

Nasce ARCI CHÈ, impegnata nella promozione del benessere delle persone e il riconoscimento del diritto alla felicità; [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Festa della Vendemmia 2014: PROGRAMMA e BROCHURE
Postato da: redazione
Friday, 19 September 2014 Ore: 10:53:45
Notizia da Casale

iscrizioniProgramma e Brochure di presentazione

 

 

 

[...]

[Leggi Tutto... | 29 commenti | ]

Uno sguardo sulla differenziata a Carinola, comune riciclone
Postato da: redazione
Monday, 29 September 2014 Ore: 17:59:20
Notizie dal Comune

Raccolta-Differenziata-tursiIncuriositi dalla determina n° 163 del 12.09.2014 con cui l’Amministrazione rende nota l’intenzione di acquistare 70 compostiere domestiche, abbiamo sollecitato il Sindaco, dott. Luigi De Risi, a parlarci un po’ della raccolta differenziata anche in relazione a quanto da lui stesso affermato in un’intervista che il 26.4.2011 ci concesse, al pari degli altri candidati-Sindaco Pasquale Galdieri e Michele Zannini visto che si era in piena campagna elettorale per le Amministrative. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Festa della Vendemmia 2014, sabato 27: Foto
Postato da: redazione
Sunday, 28 September 2014 Ore: 17:40:35
Notizia da Casale

FESTA DELLA VENDEMMIA 2014, SABATO 27: FOTONelle foto di Francesco Anfora riviviamo parte delle emozioni della I giornata di questa 15ª edizione della Festa 2014. [...]

 

 

 

[Leggi Tutto... | commenti?]

Incidente a Ciamprisco
Postato da: redazione
Friday, 26 September 2014 Ore: 17:47:49
Notizie dal Comune

Grave incidente, speriamo non per le persone, ai limiti del territorio carinolese dopo l'abitato di Nocelleto e prima di S. Andrea in località Ciamprisco.

Coinvolto un ciclomotore, che ha subito le più evidenti conseguenze, e un'autovettura. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

XX Marcia della Pace a Caserta
Postato da: redazione
Friday, 26 September 2014 Ore: 10:04:54
Notizie dalla Provincia

Nogaro-e-ZanotelliIl Comitato Caserta Città di Pace avverte la necessità di scuotere l'indifferenza di troppe persone di fronte al dilagare dell'orrore della guerra in troppe aree del mondo, fin troppo vicine a noi. 

In preparazione della XX Marcia della Pace si pensa, già adesso, di manifestare il dissenso dalle stragi organizzando per il giorno mercoledì 8 ottobre alle ore 17.30 presso la Biblioteca della Diocesana un incontro su “Armamenti e Guerre” con padre Alex Zanotelli. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Presentazione del libro “Spigolature sulla realtà" di Luigi Storace
Postato da: redazione
Wednesday, 24 September 2014 Ore: 17:45:55
Comunicati Stampa

logonuovo-prolocoLa Pro Loco Sessa Aurunca in collaborazione con il Comune di Sessa Aurunca e la rivista Civiltà Aurunca hanno il piacere di presentare il libro di poesie di Luigi Storace “Spigolature sulla realtà. ‘Nu poco in rima e ‘nu poco no”.

L’evento avrà luogo sabato 27 settembre p.v. presso il Salone dei Quadri in Sessa Aurunca. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

Ottobre al convento di S. Francesco
Postato da: redazione
Wednesday, 24 September 2014 Ore: 10:19:46
Notizie dal Comune

ottobre convento san francescoRiceviamo il manifesto con programma e manifestazioni patrocinate dal convento di San Francesco a Casanova, tra cui spiccano la "Marcia della Pace" di venerdì 3 ottobre e la XXVII edizione del premio Giuseppe Moscati prevista domenica 26. [...]

 

[Leggi Tutto... | commenti?]

TASI: PD chiede dimissioni del Sindaco!!!
Postato da: redazione
Tuesday, 23 September 2014 Ore: 19:14:42
Comunicati Stampa

logo_pd di CarinolaDE RISI PORTA LE

TASSE ALLE STELLE!!!!

Nell’ultimo consiglio comunale del 04/09/2014 è stata approvata la TASI al 2,50 per mille, prevalentemente, per le abitazioni principali e senza detrazioni. [...]

 

[Leggi Tutto... | 11 commenti | ]

Festa della Vendemmia - Le critiche? Non sempre "costruiscono"
Postato da: redazione
Monday, 22 September 2014 Ore: 17:35:28
Notizia da Casale

La Festa della Vendemmia anche quest'anno va in porto. La tradizione continua. Anche la "critica" continua non sempre costruttiva, non sempre basata sulla conoscenza dei "fatti", sulla comprensione profonda di ciò che si vuole criticare. So molto bene  quale impegno quali sacrifici, quanto tempo richiede la sua preparazione. Chi osserva superficialmente non può capirne la complessità, i mille piccoli accorgimenti necessari per non farla degenerare, i tentativi continui pazienti di convincimento per coinvolgere il popolo.  [...]

[Leggi Tutto... | 12 commenti | ]

Atti religiosi e atti vandalici
Postato da: redazione
Monday, 22 September 2014 Ore: 10:02:19
Notizia da Casale

processione addolorata 2014Ieri processione per le strade di Casale in onore di Maria Ss. Addolorata, processione preceduta dalla celebrazione della santa Messa presieduta da mons. Franco ALFIERI stretto collaboratore del Vescovo e titolare della parrocchia di S. Giovanni battista - Incaldana di Mondragone dove ha recentemente sostituito mons. Riccardo Luberto. 

Ma purtroppo ci corre l’obbligo di segnalare un altro deprimente episodio. [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]

IV Maratonina nocelletese
Postato da: redazione
Friday, 19 September 2014 Ore: 10:19:35
Notizie dal Comune

maratonina nocelletoDomenica 21 settembre a Nocelleto si terrà la Maratonina, gara amatoriale organizzata dalla parrocchia S. Sisto II con il patrocinio del Comune e della Pro Loco Carinola.

Ritrovo alle ore 8.30 nella piazza Alberata del paese e partenza, un’ora dopo, per i percorsi previsti di km 10,750 e 5 (3 km per gli Under 14). [...]

[Leggi Tutto... | commenti?]


 
[Chi è in linea]
Benvenuto, Anonymous
Nickname
Password
Security Code: Security Code
Type Security Code


(Registrati)

Persone Online:
Visitatori: 19
Iscritti: 0
Totale: 19

[Segnalazioni]
Dalla tua parte!!

[Articoli meno recenti]
Giovedì, 18 settembre
· Mondiali di Ciclismo -
· Sel Caserta: a San Cipriano come a Casal di Principe -
· Archeoclub Carinola - Visita a Oplontis -
Mercoledì, 17 settembre
· Associazione NUOVO EVENTO, distribuzione pacchi alimentari -
· Radio Maria a Casale -
· In libreria "L'UOMO DEI MIRACOLI" -
Martedì, 16 settembre
· Regolamento Palio delle Botti & Tiro alla fune -
· Abbattimento ex-distributore: in balia di una SCIA -
Sabato, 13 settembre
· Manifestazione pro-eutanasia -
Venerdì, 12 settembre
· Tavola rotonda a Mondragone -

[Collabora]
Materiali (foto e filmati d'epoca), scritti (a macchina o a mano), segnalazioni di ogni genere, in modo da contribuire ad una sempre maggiore diffusione delle tradizioni e ad una migliore conoscenza della realtà in cui viviamo: tutto è benvenuto e tutto può servire a farti sentire partecipe dei nostri pensieri e co-protagonista della nostra avventura.
Dacci una mano!



 

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, tutto il resto è ® 2014 casaledicarinola.net

Generazione pagina: 0.21 Secondi
copyright © www.casaledicarinola.net 2013/2014
Webmaster:Giuseppe Napoletano
Redattore:Novelio Santoro

www.casaledicarinola.net è ottimizzato per versioni uguali o superiori a: