Riunione preliminare di Movimento Inverso

Si è tenuta ieri a Casale di Carinola la prima riunione ufficiale di “Movimento Inverso”. Dopo il lancio sulle testate giornalistiche del Manifesto e del logo, si prosegue a passo deciso e costante. Erano presenti in tanti tra attivisti, sostenitori e curiosi, quasi come se la politica stesse ritornando a far appassionare.

Le ragioni di Movimento Inverso, la scelta del nome e delle parole “ben pesate” del Manifesto politico le spiega Enzo Bertone, il quale invita i propri compaesani ad un “atto di amore per il carinolese” dedicando ad esso parte del proprio tempo così da renderlo un progetto politico fatto “finalmente di idee ambiziose, lungimiranti e condivise da tutti”.

Si parla di gazebo in piazza, workshop, eventi culturali, laboratori tematici e commissioni di studio. Un lungo lavoro che porterà a delle proposte concrete e partecipate per un programma d’innovazione.

Igor Prata sottolinea le potenzialità del territorio che conosce molto bene “ Movimento Inverso deve porsi come antagonista al sistema politico vigente a Carinola e porsi al centro di una politica dei fatti e non più quella di palazzo. Bisognerà puntare sull’enogastronomia e sull’archeologia che insieme faranno da volano per il turismo. Attirare lavoratori che vogliono trascorrere un fine settimana lontano dal caos della città e assaporare prodotti di qualità tra percorsi guidati creati ad hoc, è un realtà alle porte solo se ognuno di noi ci crederà davvero. Provare a creare una realtà dove i giovani possano investire e non essere sempre costretti ad andare via”.

Gianpiero Migliozzi, protagonista della petizione popolare sulle bollette della Tarsu, ha esposto il problema dettagliandolo in ogni sua declinazione chiedendo e ottenendo dal Movimento il pieno sostegno a partecipare ai prossimi gazebo che si terranno il 14 e 15 novembre in piazza a Nocelleto e il successivo week-end a Casanova. Non sarà soltanto una semplice raccolta firme ma, a monte, ci sarà un’assistenza sulla regolarità dei parametri di calcolo della tassazione delle singole utenze. 

A conclusione del dibattito, da cui è scaturita la nomina come Portavoce del Movimento di Enzo Bertone, è stata scelta con chiarezza la linea di puntare su una forte comunicazione interna ed esterna, consapevoli che attualmente viviamo in un mondo mediatico, globalizzato e digitale. Pertanto l’MI punterà anche su di essa per curare al meglio le sue attività, sensibilizzare i cittadini e promuovere il territorio fuori dai propri confini, affidandosi per questo al consulente di comunicazione Roberto Verrengia e il grafico Armando Traglia.

Secondo quanto deciso dall’assemblea, già dalle ultime settimane di novembre, partiranno una serie di iniziative pubbliche per coinvolgere, conclude Bertone, ogni “singolo cittadino in una battaglia che non è semplicemente politica ma sarà soprattutto culturale”.

——

Movimento Inverso

9 thoughts on “Riunione preliminare di Movimento Inverso

  1. Avataranonymus

    Iniziativa comunque interessante quella del movimento nascente. Anche se ricorda il renziano “cambiamo verso”.
    Ma in definitiva questi con chi si apparentano? Con il ns sistema di voto le coalizioni vanno presentate agli elettori e quindi giocoforza dovranno fare la scelts

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    si ma oltre a tutte ste chiacchiere contatevi i voti eleggerete un consigliere almeno ?
    dopo farete come C&L ?
    dateci risposte concrete…….
    viabilità-agricoltura-lavoro-scuole-macchina burocratica comunale-sicurezza-legalità tanto per cominciare.
    visto che io scrivo da casale che cosa ne pensate di CHIUDERE la circonvallazione visto come è combinata visto la sua pericolosità, potrebbe essere un punto di partenza ?

    Reply
  3. Avataranonymus

    Se la maggior parte dei giovani di Carinola hanno ben chiaro che il loro futuro è lontano anche migliaia di chilometri da Carinola è colpa dei loro padri o dei loro nonni. Diciamo per una volta la verità.

    Reply
  4. AvatarAnonymous

    siete sfaticati questa è la realtà.
    è più facile giocare davanti a un computer che i a faticà dove la fatica c’è, perciò volete il movimento inverso sperando che vi colga anche a voi la palma della politica, ma ma ma ma ma ma a hhhhhh

    Reply
    1. Avataranonymus

      Quello che deve cogliere a te non te lo dico, è una sorpresa, ma lo puoi immaginare.

      Reply

Lascia un commento