Casale/Carinola: interrogazione sui caloriferi di Luigi Verrengia

Protocollata stamane presso il comune di Carinola una richiesta di chiarimenti dell’avvocato Luigi Verrengia che nella sua qualità di Consigliere d’Opposizione chiede delucidazioni sul motivo per cui a fronte del repentino calo delle temperature, cosi come preannunciato dai bollettini meteorologici, i caloriferi del Polo Scolastico, ospitante i bambini della Scuola Primaria, risultano spenti.

Si richiede inoltre: Copia del contratto di fornitura del gas/metano della struttura in oggetto.

Ed infine: In che data i bambini verranno trasferiti nel plesso scolastico di Casale di Carinola.

L’interrogazione si conclude con la notazione «che la Provincia di Caserta appartiene, ai fini dell’accensione dei termosifoni, alla fascia C:10 ore al giorno dal 15 novembre al 31 marzo».

Interrogazione
Interrogazione

 

——

 

 

22 thoughts on “Casale/Carinola: interrogazione sui caloriferi di Luigi Verrengia

  1. Avataranonymus

    meno male era ora che i Rappresentanti Politici casalesi si facessero sentire.
    Fino a quando ? Carinola ?
    L’Edificio Scolastico di Casale è completato, cosa aspettiamo ???
    Se continua così io sposterò mio figlio in altra scuola. BASTA.

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    Chist nun ten proprio niente da fare? Era il Vice Sindaco di questa amministrazione ed ora si mette a fare le pulci.
    Sient a me!”! Statt a casa, la politica non è per te!!!!! dedicati ad altro!!!!

    Reply
    1. Avataranonymus

      statt tu a casa sient a me già hai fatto troppi danni. Se la scuola Elementare è stata completata perchè non far rientrare i ragazzi a Casale? Credo sia una domanda legittima sia se si fa parte dell’amministrazione sia se si sta all’opposizione e anche se si sta davanti al bar con lo smartphone in mano. U putemm sapè? per saperlo serve qualcuno che lo chiede ed è quello che ha fatto Luigi. Bravo Luigi!

      Reply
      1. AvatarAnonymous

        oggi siamo al 24 novembre. se non fosse stato per iniziativa di De Risi di traslocare i ragazzi al Polo_Scolastico, gli alunni di casale sarebbero all’attivo con 3 mesi di ritardo con le lezioni.
        I lavori, di competenza dell’istituto scolastico, e non del Comune, pare che siano stati ultimati, ma il comune non ha ricevuto una comunicazione ufficiale. Tale comunicazione doveva avvenire entro il 31 ottobre, per questo l’Istituto scolastico è in estremo ritardo e Verrengia che fa? invece di interpellare l’Istituto scolastico, interpella gli amministratore ed il tecnico del Comune. cioè questo signore non ci coglie proprio. viaggia proprio in una dimensione tutta sua…..

  3. AvatarAnonymous

    è vero statte a casa non è robba pè te, à politica nun è nù mestiere per chi nun tè niente da fà, è nù servizio, e nun mè pari nù santu che fà servizi

    Reply
  4. Avataranonymus

    ma è stato allacciato il metano all’Istituto di Casale ? NO perchènon èstata fatta la richiesta ?
    mo grazie tanto perché hanno spostato i bambini di casale a carinola….. ma che bravi, aspettate maggio, vedrete qaunti grazie riceverete.

    Reply
  5. Avataranonymus

    “oggi siamo al 24 novembre. se non fosse stato per iniziativa di De Risi di traslocare i ragazzi al Polo_Scolastico, gli alunni di casale sarebbero all’attivo con 3 mesi di ritardo con le lezioni.” Amico mio che scrivi queste boiate … io ti capisco. Capisco il nervosismo. Le elezioni si avvicinano e con esse il giudizio delle urne sulla vostra pseudo amministrazione. Senti a me rassegnati e statti veramente a casa, goditi la famiglia

    Reply
    1. Avataranonymus

      che strunzata tre mesi senza lezioni…..quello è un problema voler spostare tutto a carinola e noceleto.

      IMPEGNATEVI, ANCHE L’AVVOCATO VERRENGIA, DOPO LE ELEMNTARI ANCHE LE SCUOLE MEDIE A CASALE.
      Che ne pensate è un buon programma elettorale ??

      Reply
  6. Avataranonymus

    Voglio dire solo un cosa: oggi è venuto mio figlio congelato e mi ha detto che a scuola non funziona vano i riscaldamenti e ogni dieci minuti ti togneva anche la corrente, questa è una cosa vergognosa.. dico ma che ….. state a fá su questo comune perché non ve ne andate tutti ma dico tutti a casa..
    . Vi dovete solo vergognare.e menomale che è polo scolastico nuovo.VERGOGNA VERGOGNA E SEMPRE VERGOGNA

    Reply
  7. Avataranonymus

    con questo freddo tenere bambini da 6 anni a 10 senza riscaldamnto, con i giubbini addosso è vergognoso oltre che umiliante, e state ancora a parlare di interpellanze, carte discussioni, BISOGNA AGIRE.
    Sciopero bianco non mandate i bambini a scuola e poi vedete che succede.
    VERGOGNA

    Reply
    1. Avataranonymus

      Io già ho iniziato da stamattina a non mandarlo a scuola. …. spero che faranno tutti cosi

      Reply
  8. Avataranonymus

    Per favore mi potreste dire se oggii ririscaldamenti al polo scolastico stavano in funzione? Visto che a mio figlio ho preferito tenerlo a casa

    Reply
  9. AvatarAnonymous

    ma voi a casa avete i riscaldamenti accesi 24 ore su 24 , io no , non posso permettermelo
    allora mi metto qualche maglia in più e così anche i miei figli… e vanno a scuola
    è vero che a scuola devono stare al caldo, sono d’accordo che si protesta , anche le maestre
    stanno al freddo e si ammalano , mettiamo qualche maglia in più ai nostri figli e mandiamoli a scuola
    poi quando voteremo ci regoleremo di conseguenza specialmente con i paesani

    Reply
  10. AvatarAnonymous

    funzionanoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    Reply

Lascia un commento