Elementari di Casale: una vera e propria margherita

Apre-  non apre, apre – non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre.

sembra il gioco dei bambini quando sbrindellano uno ad uno i petali delle margherite interrogando il fato circa un evento previsto, atteso, desiderato o spesso non voluto: m’ama non m’ama, esco non esco, gioco  o non gioco…

Peccato che non di un gioco stiamo parlando ma dell’apertura  della ristrutturata Scuola Elementare di Casale.

Apre-  non apre, apre – non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre.

La questione è arcinota ai lettori di questo sito,e purtroppo agli abitanti di Casale e ai genitori dei bambini delle Scuole elementari: l’edificio scolastico di Casale di Carinola è in ristrutturazione dal luglio scorso e l’apertura prevista per i primi di novembre ha determinato che gli alunni fossero trasferiti temporaneamente a Carinola per il nuovo anno scolastico presso il locali del cosiddetto Polo Scolastico.

Slittata la data di novembre, per il tempo inclemente che ha determinato che il lavori non fossero completati per tale data, tutti si aspettavano l’inaugurazione prima delle Festività Natalizie, utilizzando le stesse giornate (di festività) per ripulire la scuola ed effettuare il trasloco di banchi ed attrezzature, in modo da permettere l’apertura del plesso alla ripresa delle lezioni agli inizi di gennaio…

Apre-  non apre, apre – non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre, apre- non apre.

Ad oggi gli alunni vanno ancora a scuola a Carinola.

Consapevole dei problemi e delle difficoltà oggettive di una ristrutturazione e del trasloco, resta il disagio per le famiglie e soprattutto per i bambini dello spostamento quotidiano a Carinola, e in previsione del  peggioramento climatico dei prossimi giorni questa domanda pongo insieme ad altri genitori:

MA QUANDO APRIRÀ L’EDIFICIO SCOLASTICO ALLE LEZIONI DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI?

È POSSIBILE AVERE UNA DATA CERTA?

un genitore

 

 

comments

38 thoughts on “Elementari di Casale: una vera e propria margherita

  1. anonymus

    ..consapevole dei problemi e delle difficoltà…….????
    MA I LAVORI NON POTEVANO FARLI DURANTE LE VACANZE ESTIVE
    consapevole di che….???
    CHE OGGI AL FREDDO E AL GELO A PRENDERE IL PUMLMAN.
    è una cosa assurda e pensare che averlo saputo avrei scritto mia figlia ad altra scuola..VERGOGNA VERGOGNA

    Reply
  2. anonymus

    incerta è la vita, l’insicurezza è proprio la sua natura, sol di una cosa vi è certezza : la morte.
    Una data certa ? Oggi è il 15 gennaio, questa è una data certa non legata alla quaestio posta.
    Non c’è una data certa perché non c’è l’hanno. E’ il dramma delle burocrazie italiane, è il danno dei lavori cominciati e difficili da completare. condivido l’assillo e sfoglio anch’io la margherita, ma che possiamo fare ?
    politici casalesi se ci siete battete un colpo

    Reply
  3. anonymus

    PERCHE’ ISCRIVERE MIA FIGLIA IN ALTRA SCUOLA???????

    A CASALE LA SCUOLA C’E ‘ E DOBBIAMO FARE IN MODO CHE RIAPRA AL PIU’ PRESTO!!!!!!

    I LAVORI SONO STATI ABBASTANZA LUNGHI E NON ERA POSSIBILE ESEGUIRLI SOLO DURANTE IL PERIODO ESTIVO,MA ADESSO SONO TERINATI E LA SCUOLA DEVE RIAPRIRE
    OGNUNO SI DEVE ASSUMERE LE PROPRIE RESPONSABILITA’ SE CE NE SONO

    Reply
  4. anonymus

    Casale di fatto non viene più considerata
    questione di tempo e vedrai ci condanna la natalità e la volontà e faremo una amara fine.
    la scuola ??
    se tuo figlio o tua figlia hanno di questi problemi, allora il problema sei tu.
    RAGIONI ANCORA IN E PER LOGICHE LIMITATE…….ragiona GLOCAL, PENSO GLOBALE E VIVO LOCALE, il tempo e lo spazio sono infiniti e anche la nostra realtà. Sei il problema perché non esiste solo Casale o Carinola, e secondo me non l’hai capito

    Reply
  5. anonymus

    più che una margherita un cactus spinoso impossibile da mangiare e altrettanto impossibile da capire.

    è una oramai triste vicenda, la lunghezza delle buroctrazie, l’inefeccienza del pubblico, i disagi dei cittadini in queso caso dei bambini

    Reply
  6. Anonymous

    non so chi,ma sembra che la vogliono prendere
    troppo per le lunghe…….-
    ……ma ad un certo punto
    ci scappa la pazienza…………………..

    Reply
  7. anonymus

    i nomi fate i nomi, scrivere così non ha senso.
    ci sono delle responsabilità ? delle inadempienze ? di chi è la colpa ?
    i rappresentanti dei genitori che fanno ? cosa dicono ?
    la democrazia distribuisce responsabilità e competenze.

    Reply
    1. Anonymous

      I rappresentanti che io sappia si stanno impegnando al massimo purtroppo però ne la dirigente ne i rappresentanti comunali ci dicono tutta la verità. Cosa c é sotto? La verità, vogliamo solo la verità

      Reply
  8. Anonymous

    intanto ieri e la’altro giorno i ragazzi stavano senza riscaldamento.
    ma non stavano meglio a casale, almeno stavano dentro il paese. Io se non torna la scuola elementare a casale l’anno prossimo sposto mio figlio a sessa.
    Meglio Sessa che Carinola.
    I rappresentanti poi staranno pure facendo però fino a mo i risultati non si sono visti, l’altra volta hanno acceso i riscaldamenti per una mamma che si è fatta sentire mica pensavano ai rappresentanti. a questo punto che dicessero anche loro la verità di chi è la colpa, cosa sta succedendo, e se non so capaci se ne iessero alla casa

    Reply
    1. anonymus

      Ma PERCHÈ vi volete smpremdistinguere fatene una ragione che siete parte del comune di Carinola e non una Repubblica a parte

      Reply
  9. anonymus

    a Casale sono cominciati i lavori di ri-qualificazione del area parcheggio, di via pigna (o come si chiama x la nuova toponomastica), MA QUANDO RIAPRIRA’ LA SCUOLA ELEMENTARE ?
    per saperlo prima di votare……

    Reply
  10. Anonymous

    se il problema è l’amministrazione in carica non c’è problema…..
    li mandiamo tutti a casa……

    Reply
  11. anonymus

    leggevo poco fa su Carinola.net una intervista fatta dal sito al preside e ad un suo collaboratore, tutto il problema sarebbe una caldaia più potente installata rispetto al progetto e conseguente parere dei vigili del fuoco…….
    ANCORA?????
    Mi sembra tutto molto pretestuoso, intanto i bambini continuano ad andare a Carinola, e crollano le iscrizioni, e per le elemntari e per le medie.
    CONTENTI COSI’……..!!!!!

    Reply
  12. anonymus

    INTANTO I GENITORI ISCRIVONO I PROPRI BAMBINI ALTROVE……SCUOLA ELEMNTARE SOLO 4 ISCRITTI, ALTRI A SESSA…..
    1 MEDIA 3-4 ISCRITTI, ALTRI A SESSA, TEANO, CASCANO,……
    CONTENTI ????

    Reply
  13. Anonymous

    Non c’ è più cretinata di iscrivere i propri figli in altre scuole elementari, invece di difendere nel bene e nel male ciò che si ha in casa, poi ci si lamenta che ha Casale non c’è niente.
    Una provocazione, “visto che siete così intelligenti insieme hai vostri figli perchè non andate anche voi ad abitare a Sessa?.
    Io che faccio parte degli imbecilli mi perdonerete ma amo e sono fiero non solo di scrivere mio figlio alle elementari di Casale, ma sono anche fierissimo di abitarvi, è il minimo che posso fare per il mio paese natio.
    VERGOGNATEVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
    Non meritare niente

    Reply
  14. Anonymous

    sono dieci cento mille volte d’accordo, chiede a questi sapientoni che vogliono iscrivere i loro figli in altre elementari tipo Sessa (come se le scuole di Sessa chissà che cosa fossero, mi domando c’è per caso in Sessa un istituto elementare come quello esistente oggi in Casale? a me non risulta, prima di iscrivervi i vostri pargoletti così delicati avete effettuato un sopralluogo a Sessa?).
    che amicizie avranno i vostri figli per i giochi di tutti i giorni ho per un compleanno, (penso lì porterete a Sessa è lì che hanno i loro amici). Siete troppo intelligenti a iscrivere i vostri figli fuori da Casale per cui se ciò accadrà siccome siete abituati sempre a lamentarvi ecco io per aiutare i vostri lamenti vi auguro un prossimo inverno pieno di neve e di freddo con strade ghiacciate e traffico chiuso per almeno tre mesi. e questo che la vostra intelligenza merita. Un buon anno scolastico.
    Una persona che ama il paese in cui vive. UN CASALESE

    Reply
  15. Anonymous

    D’ ACCORDO IO PER QUESTI SAPIENTONI DIREI DI PIU’ TIPO AUTOBUS ROTTI TUTTI I SANTI GIORNI E ABBONAMENTO MENSILE TRIPLICATO CON NEVICATE SPARSE A BASSA QUOTA SUL SESSANO, SCUOLE CHIUSE SEI MESI PER PIDOCCHI E INAGIBILITA’ DI EDIFICI SCOLASTICI.
    ( MA A SESSA NON PASSO’ ANNIBALE? EHHHHH FIGURATI *****)

    Reply
  16. anonymus

    Ma quale istituto scolastico parli ? quello chiuso e di cui non si sa quando riapre ?
    di quali bambini parli dei bambini che da SETTEMBRE vanno ogni giorno a carinola a scuola ?
    Io non vorrei mia figlia fuori da casale ma di fatto già ci sta…..FORSE TI E’ SFUGGITO, O FORSE FINGI DI NON SAPERE…
    Questo è il problema le scuole elemntari già non stanno acasale e non si capisce quando ritorneranno…..

    Reply
  17. Anonymous

    in quale mondo vivi? secondo me sei nel medioevo. Scrivi i tuoi pargoletti fuori da casale , però sii cortese con questa comunità vattene anche tù da casale, respireremo più ossigeno pulito, visto che ragginando così sei qui solo per intasare la rete fognaria

    Reply
  18. Anonymous

    Viva Casale – Viva la Scuola Elementare di Casale – Viva gli alunni della Scuola Elementare di Casale di oggi e di domani – tutti gli altri che si arrangini (mi auguro che vengano tutti bocciati al primo anno).
    UN CASALESE DOC

    Reply
  19. anonymus

    pure io sono un casalese doc (se significa qualcosa) e voglio la scuola elementare a Casale.
    la domanda è MA QUANDO ?
    SE A SETTEMBRE O FINE ANNO NON CI SARA’ MIA FIGLIA ANDRA’ A SESSA.
    Con i pidocchi, con la neve o altro dei malanni augurati…….
    perché guardate il dito che indica la luna……

    QUANDO APRIRA’ LA SCUOLA A CASALE ??????

    Reply
  20. anonymus

    STRISCIA LA NOTIZIA a Casale di Carinola x la skuola elementare ma sarà vero ?
    Questa mattina me ne hanno parlato, dice che già hanno fatto un sopralluogo, ne sapete niente ?

    Reply
  21. Anonymous

    si è venuta anche la BBC, la prima rete francese e americana, rete 4 e tg com
    domani verranno le jene di rete uno
    ma vatte a curà siente a mè

    Reply
  22. Anonymous

    domenica prossima è prevista pure la visita del santo padre con tutti i chirichetti

    Reply
  23. anonymus

    A QUALCUNO DA’ FASTIDIO che a Casale venga Striscia per parlare dello scempio della scuola elementare completata e che non apre per mere questioni burocratiche.
    Si nota dalla sempliciotta ironia da quattro soldi degli ultimi commenti, parente amico e altro di chi la scuola non vuol farla aprire.
    Mi auguro proprio che non sia una falsa notizia e veramente Stricia si occupi dell’ennesima CATTEDRALE NEL DESERTO………LA SCUOLA ELEMNTARE DI CASALE, anche a dispetto dei sapientini/toni di internet

    Reply
  24. Anonymous

    Ma questa storia di Striscia è vera? Spero proprio di si. Oltre alla scuola può documentare anche tante altre cose.

    Reply
  25. Anonymous

    ma mi faccia il favore diceva totò, la cattedrale nel deserto! l’ecomostro! striscia la notizia! mettici il Papa e la Pricipessa Elisabetta e c’è tutto
    pigliate nà pasticca sient a mè

    Reply
  26. Anonymous

    BISOGNA AGIRE ,FARE QUALCOSA INVECE DI PARLARE SOLTANTO(COME AL SOLITO!!!!!!!!!!!)
    MUOVIAMOCI GENTE ,PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Reply
  27. Anonymous

    si vaiiiiii andiamo in pellegrinaggio a roccamonfina, tutti in preghiera, ma mi raccomamdo durante il tragitto nessuno che s’infraschi

    Reply
  28. Anonymous

    oltre alla preghiera ci vorrebbe anche tanta ma tantissimaa PAZIENZA PER OTTENERE QUALCHE COSA DI POSITIVO,OLTRE A SOPPORTARE I” CIARLATANI” COME TE!!!!!!!!!!!!!!!! PER CUI QUESTO NOSTRO PAESE ANDRà SEMPRE PIù GIù,PURTROPPO!!!!!!!!!!!!

    Reply
  29. Anonymous

    ci sarebbe da ridere se non fosse da piangere, istituto finito che non apre per questioni burocratiche, speriamo che non diventi un altro caso di opera completata e non utilizzata.

    Poi va bene tutto, striscia, i pellegrinaggi, le preghiere, l’impegno di chi può, l’attivismo dei genitori, le pressioni della gente importante CHE APRA…..

    UN ottimo metodo è ricordare CHE A MAGGIO ANDIAMO A VOTARE E QUESTO POTRA’ ESSERE DETERMINANTE se la scuola non apre ci regoleremo di conseguenza, non basteranno più le chiacchiere……..

    Reply
  30. Anonymous

    bravo meno parole e più mazzate queste sembra un’ottima soluzione (mazzate per tutti e vissero felici e contenti), a proposito quann’è che sè c’e infrasca? mi piiacerebbe partecipare ( a do coglio coglo, che mè frega)

    Reply

Lascia un commento