Ricollocata una copia della fontana nella discesa verso la Cappella

Ultima fase del lavoro commissionato alla EDIL GIPA snc di Giangrande Paolo: come previsto mesi fa è stata ricollocata una copia molto simile all’originale della fontana che si trovava sul lato destro della discesa verso la cappella di Santa Maria, prima del “prelievo” da parte del Comune, restituzione di un “prestito” di cinquant’anni prima, per la sua collocazione in Piazza Monumento.

Il manufatto, opera in cemento dello stesso Paolo Giangrande, sarà inaugurato domenica 7 agosto durante la tradizionale e suggestiva Fiaccolata che si tiene durante la Festa d’Agosto in ricordo dell’incoronazione del quadro della Madonna delle Grazie del 7 agosto 1960.

Sul lato della fontana, su cui è stato inciso l’anno di costruzione, da parte della Commissione  Santa Maria delle Grazie si è pensato di mettere qualche fiore e qualche pianta per ingentilire e rendere ancora di più a misura d’uomo questo luogo dedicato alla riflessione interiore.

——

 

 

comments

6 thoughts on “Ricollocata una copia della fontana nella discesa verso la Cappella

    1. Anonymous

      sarebbe bene precisare che la commissione ha ,o meglio,
      sta operando in nome e per conto del popolo di Casale

      Reply
  1. anonymus

    Succede altro a Casale?
    Se invece di criticare soltanto ci attivassimo per dar modo di scrivere altro,
    sarebbe un piacere per tutti.

    PS. Siamo stati per mesi a lamentarci del “furto della fontana”, del “bruttissimo buco lasciato e di cui nessuno se ne frega”, ora essere informati su questo fatto è il minimo!

    Reply
  2. Anonymous

    X la verità la commissione non ha posizionato solo quattro piantine ha riqualificato o spazio circostante la fontana con un importante lavoro manuale fisico sistemando il terreno da anni franato e ripulendo la zona da anni d’incuria e d’abbandono. Anche per accogliere più degnamente la bellissima fontana magistralmente riprodotta e collocata dalla ditta citata.sempre più a valorizzare il Luogo ad onore di Maria

    Reply
    1. Anonymous

      Bravo comitato, così si fa! Quando lavorate nessuno vede niente, poi però vengono visti i rubinetti. Che birbanti che sono questi. Comunque complimenti per il lavoro svolto e speriamo sempre in meglio per il nostro paese.

      Reply

Lascia un commento