Elezioni: probabili candidature in Campania per il PD

Stando a una notizia dell’ANSA-Campania il segretario regionale del Pd della Campania, Assunta Tartaglione, ha presentato oggi al segretario nazionale Matteo Renzi la lista dei democratici per le elezioni.

A quanto pare questa lista comprende i nomi di quasi tutti i parlamentari uscenti – tranne Salvatore Piccolo, che non si ricandida – e anche di Piero De Luca (foto, ndr), figlio del governatore della Campania, che sarà candidato a Salerno.

Tra i candidati anche alcuni consiglieri regionali, tra i quali Topo, Marciano e il presidente del Consiglio regionale campano Rosa D’Amelio, oltre a Franco Alfieri, l’uomo del celebre caso delle “fritture di pesce”. Domani invece, Paolo Siani, pediatra e fratello del giornalista Giancarlo ucciso dalla camorra, incontrerà Renzi per poi decidere sulla proposta di candidatura.

Nel corso dell’incontro dai vertici del Pd sono state date alcune indicazioni tra cui quella secondo cui i consiglieri regionali dovrebbero essere candidati solo nell’uninominale.

Tra i possibili candidati anche gli eurodeputati Pina Picierno e Nicola Caputo, infatti lo schema Tartaglione prevederebbe la candidatura dei parlamentari Camilla Sgambato e Lucia Esposito, del consigliere regionale Stefano Graziano ma anche dell’europarlamentare Nicola Caputo nei collegi uninominali (per Caputo è indicato il Senato) con l’altra europarlamentare Pina Picierno capolista nel listino proporzionale alla Camera.

Inoltre nella giornata di ieri era tornato a circolare anche il nome della senatrice Rosaria Capacchione, che pure aveva annunciato la decisione di non candidarsi nuovamente. L’ultima parola però spetterà alla direzione nazionale convocata per il 22 gennaio prossimo.

Da notare che tra i nomi dei papabili candidati, ad oggi, sembra essere definitivamente scomparso quello del consigliere regionale Gennaro Oliviero che è in trattativa con Liberi e Uguali che gli ha offerto la posizione di capolista nel collegio proporzionale alla Camera.

 
 

 

—–

 

 

comments

Lascia un commento