Pasquale Di Biasio confermato al Consorzio Idrico Terra di Lavoro

Periodicamente si torna a parlare del CITL (il Consorzio Idrico Terra di Lavoro) per anni feudo del già Sindaco di Carinola Pasquale Di Biasio, e puntualmente qualcuno cerca di preparare il campo a una sua sostituzione, o usando un termine soft proprio del politichese, chiedendo “discontinuità”.

Per giovedì 12 aprile sono in calendario le elezioni per il rinnovo del consiglio di amministrazione tanto che ieri martedì è scaduta la presentazione delle liste dei candidati in ossequio al consolidato principio che vuole che la politica casertana preferisca lavorare di nascosto ‘sotto traccia’.

A quanto pare le varie anime del centrosinistra si sarebbero accordati trovando un’intesa che prevede la conferma di Pasquale Di Biasio al vertice, che grazie alla sua estrema capacità di mediazione, riesce a restare alla guida dell’Ente sin dal lontano 2006.

Come al solito in politica nulla è concluso fino alla fine, ma pare proprio che le sue capacità di grande tessitore Pasquale Di Biasio dovrebbe essere riconfermato alla presidenza con la benedizione dei consiglieri regionali Gennaro Oliviero e Luigi Bosco, mentre il collega Pd Stefano Graziano ha scelto di fare un passo indietro dopo la bocciatura della sua linea che prevedeva un totale rinnovamento. Il sindaco di San Marcellino, Anacleto Colombiano, è stato indicato come Vicepresidente dell’assemblea.

comments

One thought on “Pasquale Di Biasio confermato al Consorzio Idrico Terra di Lavoro

  1. Anonymous

    Quindi dovrebbe essere riconfermato? Non lo è stato ancora visto che le elezioni ci sono il 12 aprile.

    Reply

Lascia un commento