Strade e piazze sempre più sporche nel Comune di Carinola

Da più parti dell’intero territorio carinolese si leva alto il grido di dolore di residenti nel nostro Comune che costantemente si lamentano dello stato di sporcizia, anzi di vero e proprio lordume, che rende quasi irriconoscibile i nostri bei paesi natii. Lo stato di abbandono si consolida ancora di più pensando non solo alla raccolta rifiuti che ormai è sempre più un optional che funziona a singhiozzo e solo per le strade principali dei nostri borghi, parola che per definire i nostri paeselli preferiamo al più usato frazione che ci ricorda troppo da vicino una divisione aritmetica.

A Carinola vige ormai una vera e propria anarchia, iniziando dagli impiegati, ai vigili, agli operai del Comune che senza guida alcuna agiscono in modo a volte irrispettoso verso quella comunità che è chiamata a contribuire in maniera esagerata per i servizi (veramente pochi…). È quasi superfluo sottolineare che in questa incuria e negligenza ci sguazzano i non pochi incivili cittadini che contribuiscono largamente viepiù ad abbrutire il nostro già abbandonato territorio.

I nostri Amministratori, dando ancora una volta di più prova di insipienza e inettitudine, si accapigliano sul PUCa proposito che fine ha fatto la promessa che il Sindaco fece nel Consiglio Comunale del 20 dicembre di ri-approvarlo entro tre mesi? – aumentando a dismisura la previsione di nuovi vani e palesando così nessuna intenzione di recuperare i nostri centri urbani ormai letteralmente de-ser-ti-fi-ca-ti e non solo per un evidente decremento demografico ma per politiche sbagliate nel corso di decenni.

Torniamo però alla SPORCA FACCENDA iniziale: cosa fa l’Amministrazione per evitare tale lordume e sporcizia? Nulla, semplicemente ignora il problema come se potesse risolversi da sé! Il consigliere del MoVimento 5 Stelle Renato Luigi De Spirito ha preannunciato ieri su Facebook un’istanza protocollata pochi minuti fa in cui si arriva persino a minacciare l’intervento delle competenti autorità d’igiene pubblica:

Io capisco tutte le difficoltà inerenti i rifiuti e altro, ma non ce la faccio più a vedere sporcizia ovunque. Paghiamo la tassa sui rifiuti anche per avere strade e piazze pulite, non solo per la raccolta porta a porta. A Nocelleto la situazione è vergognosa, ma se è così a Nocelleto credo che lo sia su tutto il territorio comunale. Protocollerò domani stesso un’istanza formale per chiedere che vengano pulite tutte le piazze e le strade del Comune. E sia chiaro: mi angoscia profondamente dover protocollare un’istanza del genere, mai credevo di dover arrivare a tanto, ma il degrado è troppo!

A questo punto ci chiediamo:

CHE FINE HA FATTO IL NETTURBINO DI PAESE? PERCHÉ ALTROVE ESISTE E A CARINOLA NON PIÙ? COSA HA SPINTO GLI AMMINISTRATORI DEL COMUNE DI CARINOLA A PRIVARSI DI QUESTO LAVORO DIGNITOSISSIMO E PREZIOSISSIMO PER LA COMUNITÀ?

La mancanza di fondi? I trasferimenti governativi perennemente accusati di essere insufficienti? Il fatto è che prima quando i Comuni per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti provvedevano in proprio, lo “scopapiazza”, come viene volgarmente chiamato questo nobile mestiere, era naturalmente un operaio del Comune, oggi invece che il servizio è stato esternalizzato deve provvedere la ditta appaltatrice, e siccome a Carinola non viene esercitato alcun controllo e non vengono applicate penalità per le gravi inadempienze contrattuali, lo “scopapiazza” è scomparso per convenienza. Penalità? Già ma quali se, a quanto pare, alcuni mesi fa il Sindaco stesso disse che queste nemmeno erano state previste nel contratto?

Atteggiamenti del genere fanno cadere le braccia e fanno aumentare a dismisura la vergogna che si prova nel portare in giro per il nostro Comune amici e parenti: il patrimonio storico e architettonico di cui è ricco il nostro Comune, scompare di fronte alla sporcizia e allo stato di vero e proprio abbandono in cui versano tutti i nostri borghi.

6 thoughts on “Strade e piazze sempre più sporche nel Comune di Carinola

  1. AvatarAnonymous

    Ieri mattina mi sono dovuto recare a Carinola presso la casa comunale per sbrigare alcune faccende. Ho parcheggiato la mia automobile lungo corso Umberto. Già corso Umberto, la strada di accesso principale al paese, uno schifo totale, erbacce dappertutto, carta, escrementi di cane e residui di una potatura degli alberi che è paragonabile più ad un ghigliottinamento. Carinola, la Pompei del ‘400, certo ma solo perché è rimasta ferma al medioevo.

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    Ho visitato mia zia a carinola una settimana fa. Che scifo tutta quella spazzatura in giro , mi pare il terzo mondo. Mi chiedo come possono persone civili vivere in un ambiente cosi triste, abbandonato e pieno di sporcizia e ratti. Ma vi rendete conto in quale stato che vivete , non avete paura che le ratti si moltiplicano e portano malattie? Menomale che non vivo a carinola , mi dispiace per i carinolesi che vengono presi per culo.

    Reply
  3. AvatarAnonymous

    Il Sindaco dovrebbe rappresentare anch la massima autorità Sanitaria del territorio che amministra… Ma forse questo il nostro non lo sa…come non sa tante altre cose del resto….

    Reply
  4. AvatarAnonymous

    E poi quelli che vivano da questo sistema parlano di dignità.Chi pensa alla dignità dei cittadini?

    Reply

Lascia un commento