Tragico incidente sulla strada nazionale Appia di Croce di Casale

Aggiornamento delle ore 21:36 – È con grande piacere che scriviamo questa notizia che c’è stata fornita direttamente dall’autista dell’ambulanza che ha trasportato il  motociclista all’ospedale di Caserta: ebbene non è morto come in un primo momento abbiamo scritto per la concitazione e per le approssimative notizie che ci sono state fornite dai primi soccorritori. Purtroppo la situazione è comunque gravissima anche se ci sono fondate speranze che ci sia un miglioramento.

Poco prima del distributore Q8 a Croce di Casale, intorno alle 15.30, sono state coinvolte in una carambola mortale almeno un’auto e una motocicletta: la dinamica non è per nulla chiara e starà alle forze dell’ordine ed alla polizia giudiziaria accertarla con precisione, ma purtroppo il bilancio dello scontro è palese e, ahinoi, terribile, visto che il motociclista è morto in una maniera orrenda.

A quanto parrebbe nello scontro il serbatoio della moto si è staccato e la benzina ha ricoperto il centauro che è morto bruciato vivo. Il motociclista faceva parte di un gruppo di 10-15 escursionisti.

Non conosciamo i dettagli né conosciamo le generalità dei coinvolti, sappiamo solo che il traffico è stato temporaneamente deviato verso San Donato e che tuttora le forze dell’ordine stanno effettuando i rilievi del caso, dopo la venuta di un’ambulanza, mentre si era in attesa dell’arrivo del magistrato inquirente.

comments

Lascia un commento