Comune di Carinola: interrogazione sugli “scrutatori” del M5S

Protocollata dal consigliere M5S Renato Luigi De Spirito un’interrogazione avente ad oggetto «Sorteggio scrutatori elezioni Europee 2019». Eccone il testo:

Sig. Sindaco e colleghi consiglieri, con la presente lettera sono a chiedervi di non procedere alla nomina degli scrutatori per le imminenti elezioni Europee, ma di provvedere ad effettuare un sorteggio. È noto a tutti ormai che da tantissimi anni nel nostro Comune gli scrutatori, ad ogni tornata elettorale, sono nominati direttamente dai Consiglieri Comunali, creando delle vere e proprie discriminazioni. Invero, tanti iscritti nell’elenco degli scrutatori lamentano sistematicamente che ad essere nominati sono sempre gli stessi soggetti, creando un vero e proprio circolo vizioso, in forza del quale se non si è “vicini” a qualche consigliere comunale, non si potrà mai essere nominati scrutatori.

Il Sottoscritto ritiene che tale sistema sia fortemente discriminatorio e soprattutto sia indirizzato alla creazione di un vero e proprio clientelismo politico, che dovrebbe, invece, essere totalmente eliminato dai nostri territori.

Il sistema più equo e democratico non è altro che un semplicissimo sorteggio tra tutti gli iscritti nell’elenco.

Anche il Legislatore, in data 11.10.2018, ha provveduto ad approvare delle modifiche al procedimento di nomina degli scrutatori, prevedendo il sorteggio come modalità di scelta degli stessi. Tale modifica è stata approvata dalla Camera dei Deputati per ora, ma rappresenta una chiara dimostrazione dell’intento del legislatore nel voler modificare il criterio di scelta.

Vi chiedo, pertanto, di voler procedere al sorteggio degli scrutatori e di non effettuare le nomine come avvenuto fino ad oggi.

Fiducioso nell’accoglimento della presente istanza, porgo distinti saluti.

Tale documento è stato presentato lunedì 29 aprile, quindi teoricamente in tempo per la nomina/scelta degli scrutatori prevista per le 10.30 di oggi 2 maggio e cioè tra pochi minuti. Speriamo vivamente di essere smentiti, anzi non vediamo l’ora di fare un bel titolo tipo “Sugli scrutatori il Comune smentisce le solite cassandre”, ma qualcosa ci dice che anche stavolta si procederà alla solita nomina o scelta spartitoria avvenuta negli ultimi anni e paventata da Renato Luigi De Spirito nella sua interrogazione.

Il fatto è che da quando il M5S è presente in Consiglio Comunale questa richiesta è diventata una costante, una specie di caffè prima di affrontare la giornata. Non che abbiamo intenzione di irridere i buoni propositi esplicitati, anzi da anni sosteniamo l’esigenza di una maggiore trasparenza in politica ad ogni livello, però questo tipo di interrogazioni sapete cosa sembrano? L’ordinanza che il Sindaco di Carinola fa puntualmente ad ogni Primavera per intimare ai proprietari dei fondi terrieri di pulire i cespugli che possono intralciare il traffico stradale, o ancora il periodico invito ad una corretta raccolta differenziata dei rifiuti e a una maggiore collaborazione per la stessa: TUTTI LA IGNORANO E NESSUNO SE NE FREGA!

La verità è che in assenza di una legge dello Stato che I-M-P-O-N-G-A il sorteggio tralasciando i consigli che vengono puntualmente ignorati da queste parti, dove lo troviamo un Sindaco che imponendo la sua volontà proceda ad un equanime e democratico sorteggio per la scelta degli scrutatori? Ah già, ci fu l’amministrazione Mannillo che nel 2009 operò una sì temeraria scelta: che rivoluzionario, che testa calda quel Mannillo!

comments

One thought on “Comune di Carinola: interrogazione sugli “scrutatori” del M5S

  1. Anonymous

    si dovrebbe vergognare chi ogni tornata elettorale si fa trovare nel seggio da scrutatore (col sorrisetto sul viso), ma d’altronde capisco perfettamente che a questo mondo non tutti sono ferrati in dignità personale.

    Reply

Lascia un commento