Nell’incendio della casa di riposo di Carinola, Emma ed Anna morte intossicate

Sono Emma Romagnolo, 57 anni originaria di Francolise, e Anna Piano di Sant’Agata de’ Goti (Benevento), le due sfortunate vittime dell’incendio divampato intorno alle 14 di ieri nella casa di riposo per anziani e disabili gestita dalla cooperativa Il Pino 2001 a Carinola, probabilmente originatosi nel locale lavanderia.

Sarà l’indagine affidata ai carabinieri ed ai vigili del fuoco a chiarire le cause scatenanti il disastro di corso Umberto a Carinola che ha provocato anche l’intossicazione di altre quattro persone messe in salvo dai vigili del fuoco, con l’aiuto dell’autoscala, di cui una in condizioni più serie ma fortunatamente non in pericolo di vita.

Quando le tre squadre dei vigili del fuoco sono giunte sul posto, purtroppo, loro erano già morte, intossicate dal fumo che in pochi minuti ha invaso tutta la struttura. L’incendio, come dicevamo, è divampato all’interno dei locali della lavanderia e, in poco tempo, si è propagato all’adiacente cucina e nelle altre stanze.

I lavori di soccorso e i  rilievi necessari per il doveroso lavoro degli inquirenti sono proseguiti fino a sera inoltrata.

comments

Lascia un commento