Carinola: riorganizzazione della macchina comunale

Con la delibera n. 3 del 16/01/2020 (“Rideterminazione settori e servizi”) riorganizzazione interna della macchina burocratica del comune di Carinola con cui s’intende modificare l’esistente macrostruttura dell’ente, con i relativi Settori e Servizi, secondo la seguente articolazione strutturale.

Tutto ciò visto l’art. 91 del T.U.E.L. il quale recita: «Gli enti locali adeguano i propri ordinamenti ai principi di funzionalità e di ottimizzazione delle risorse per il migliore funzionamento dei servizi compatibilmente con le disponibilità finanziarie e di bilancio».

Ecco la nuova struttura:

  • SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI – servizi:
  • Affari Generali
  • Segreteria – Centralino – URP
  • Protocollo – Archivio – Ufficio Notifiche
  • Albo Pretorio Informatico
  • Anagrafe – Stato civile -Elettorale
  • Sportello Polifunzionale (Sport-Cultura -Tempo Libero)
  • Pubblica Istruzione – Promozione scolastica – Servizi Scolastici
  • Trasporti scolastici
  • Assistenza Sociale – Invalidità Civile
  • Supporto Giudice di Pace
  • Servizio informatizzazione – WEB – Trasparenza
  • Informa Giovani
  • Carte di Identità
  • Legale e Contenzioso

 

  • SETTORE AFFARI FINANZIARI – servizi:
  • Contabilità e Bilancio
  • Tributi – Economato – Provveditorato
  • Personale: Reclutamento ed Amministrazione

 

  • SETTORE TECNICO – AREA LL.SS.PP. servizi:
  • Lavori Pubblici
  • Patrimonio
  • Servizi Cimiteriali
  • Pubblica Illuminazione
  • Servizio Idrico

 

  • SETTORE TECNICO – AREA AMBIENTE SUAP – servizi:
  • Ecologia
  • Ambiente
  • Autorizzazione Paesaggistiche
  • SUAP
  • Espropri

 

  • SETTORE TECNICO -AREA URBANISTICA – servizi:
  • Urbanistica/PUC
  • Terremoto (Ordd. 219/905)
  • Rilascio autorizzazioni sismiche
  • Condono Edilizio
  • Manutenzione

 

  • SETTORE POLIZIA MUNICIPALE – servizi:
  • Polizia comunale
  • Polizia Annonaria ed Amministrativa
  • Controllo del Territorio (repressione abusivismo)
  • Protezione civile
  • Prevenzione e gestione emergenze

 

comments

Lascia un commento