Pensioni di aprile: Poste fornisce le date per il ritiro

Poste Italiane ha reso note le modalità di ritiro delle pensioni per il mese di aprile a fronte dell’emergenza da Coronavirus. La società chiarisce che le pensioni saranno accreditate il 26 marzo e ritirabili da oltre 7000 Postamat, senza bisogno di andare a uno sportello, per chi sia in possesso di un libretto di risparmio, di un conto Bancoposta o di una Postepay Evolution.

Per coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti agli sportelli dell’ufficio Postale, è stata organizzata una turnazione alfabetica:

  • il 26 marzo (giovedì) saranno serviti allo sportello i cognomi dalla A alla B;
  • il 27 (venerdì) dalla C alla D;
  • la mattina del 28 (sabato) i cognomi dalla E alla K.

Per poi ripartire la settimana successiva:

  • lunedì 30 marzo con le persone dai cognomi dalla L alla O;
  • martedì 31 dalla P alla R;
  • Infine mercoledì 1 aprile si concluderà con i cognomi dalla S alla Z.

Poste Italiane ricorda inoltre che chi entra negli uffici, ovviamente soltanto per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, dovrà in ogni modo seguire le buone norme di sicurezza, come…

indossare se disponibili i dispositivi di protezione personale;

entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti

tenere la distanza fisica di almeno un metro sia in attesa all’esterno degli uffici sia nelle sale aperte al pubblico. 

comments

Lascia un commento