Seicento € di indennità a marzo per i braccianti agricoli

Una boccata d’ossigeno è alle viste per i braccianti agricoli. Ad annunciarlo è stato il segretario provinciale della Flai Cgil Caserta Igor Prata che sul proprio profilo Twitter ha scritto:

600 Euro a marzo per i braccianti agricoli non titolari di pensione e/o di reddito di cittadinanza. Vale per coloro che hanno lavorato almeno 50 giorni nel 2019. Le domande ancora non si possono inoltrare e faremo il possibile per farle da casa venendo incontro ai lavoratori!!!

La foto a corredo del cinguettio

comments

Lascia un commento