Nuovamente potabile l’acqua di Casale e di Carinola

Dopo le analisi disposte dall’ U. O. P. C. Ambito n. 4 ed effettuate dall’Arpac presso un fontanino pubblico di Casale di Carinola e di Carinola capoluogo è stata revocata l’ordinanza numero 31 Che prevedeva il divieto d’uso dell’acqua per scopi potabili e alimentari.

Sono in pratica rientrate le anomalie riscontrate lo scorso venerdì 24 luglio durante un normale controllo effettuato presso il campo pozzi di Ventaroli, anomalie dovute alla rottura del meccanismo automatico di clorazione dell’acqua.

L’ordinanza del sindaco di Carinola che ristabilisce l’ordinaria potabilità dell’acqua

 

comments

Lascia un commento