Pina Capriglione interviene sulle luminarie casalesi

Spett. casaledicarinola.net,

ritengo doveroso in virtù di un rapporto di stima e collaborativo, di evidenziare alcune distorsioni lette all’interno dell’articolo avente nome “IL COMITATO LUMINARIE NATALIZIE PRECISA” e precisamente a riportare ai nostri concittadini lettori la verità dei fatti:

la sottoscritta Pina Capriglione si è diretta venerdì 2/12/2016 dal responsabile nominato dai commercianti per l’organizzazione e ho riferito a lui che potevano allacciare le lucine al contatore dei “Campetti”, cosicché da risparmiare la corrente di ogni commerciante, ma mi è stato detto di non preoccuparmi perché già avevano pensato di mettere a disposizione ognuno il suo! Infine, tanto per doverosa notizia, dopo tutto, in sinergia con tutta l’Amministrazione Comunale avremmo riscontrato in seguito e avremmo provveduto al rimborso di quanto speso!

Volevo comunicare anche che io Pina Capriglione, ho dato tutta la mia piena e sincera disponibilità per l’istituzione del Comitato perché voglio che Casale cresca sempre di più e volevo dare la mia più totale partecipazione per far sì che ci siano anche tanti eventi natalizi! Ma voglio precisare anche che sono orgogliosa di vedere Casale illuminato e voglio ringraziare pubblicamente chi insieme all’Amministrazione ha reso possibile tutto ciò!

Vi ringrazio… buona domenica

Pina Capriglione

 

 

 

 

12 thoughts on “Pina Capriglione interviene sulle luminarie casalesi

  1. AvatarAnonymous

    mia cara Pina, ma ti rendi conto dove si trova il contatore dei campetti? E credo anche che il suddetto contatore non venga pagato dal comune ma da chi gestisce l’impianto. Se questo era un tentativo per lavarsi la faccia è stato completamente perso!

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    Grazie all’amministrazione comunale per questa bella figura di merda….siamo uno zimbello…vergogna

    Reply
  3. AvatarAnonymous

    Semplici considerazioni:
    1) Il consigliere si reca dal responsabile dei commercianti e gli “offre” il contatore dei “Campetti”. Quale autorità ha il consigliere di fare una offerta del genere?
    2) Per allacciare la corrente al contatore dei campetti, se mai la cosa fosse possibile, occorrerebbero 700mt di cavo elettrico, misurati tramite google maps. Ma le sembra possibile mai una cosa del genere?
    3) E’ educato sicuramente, ringraziare, ma chi effettivamente se lo merita. Ringraziare l’Amministrazione per non avere fatto niente è ridicolo. Gli unici che vanno ringraziati sono quei quattro commercianti che con fatica riescono ancora ad alzare la serrande dei loro negozi. Una Amministrazione che funzioni e che aspiri ad essere ricordata fa l’esatto contrario di quello che questa e le passate amministrazioni hanno finora fatto.
    4) Rivedere un po’ la grammatica e la sintassi gioverebbe alla salute.

    Reply
  4. AvatarAnonymous

    un plauso ai commercianti che di propria sponte e a proprie spese hanno reso più natalizio casale.
    un plauso alla giovane consigliera che comunque decide di metterci la faccia e assumersi responsabilità che credo proprio non le siano addebitabili, altri come sempre tacciono e fanno come gli struzzi

    Reply
      1. AvatarAnonymous

        esatto, anche perché non si è neanche ben capito che cosa abbia voluto dire, farfugli… poi, “la sottoscritta si è diretta dal responsabile dei commercianti”: non è che sei andata in missione diplomatica in Congo eh, a la fin fine ncopp’a ru ponte si uta.

    1. AvatarAnonymous

      Un plauso ai soli commercianti e BASTA!!Bisogna prendersi il merito se necessario ma in questi casi bisognerebbe stare zitti cara consigliera!

      Reply

Lascia un commento