Caserta: si dimette (quasi) Giorgio Magliocca, da pochi mesi Presidente della Provincia

Fulmine “quasi” a ciel sereno nei cieli della politica casertana: il Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca ha annunciato che entro le prossime 24 ore protocollerà le sue dimissioni!

Fermo restando che da che mondo è mondo le dimissioni non si annunciano o si minacciano ma si danno, quasi sicuramente si tratta della classica mossa dilatoria, permessa dalla legge italiana: Giorgio Magliocca infatti avrà da quel momento i canonici 20 giorni di tempo per confermare o ritirare questo suo atto. Venti giorni dunque, giusto il tempo di capire se sarà o meno candidato alle prossime elezioni Politiche del prossimo 4 marzo.

Quindi queste dimissioni, consentite dalla legge ripetiamo ma in pratica una sorta di dimissioni-farsa saranno state certamente concordate con i capi locali del suo partito per capire l’aria che tira in vista dell’appuntamento elettorale nel quale Magliocca punterebbe alla candidatura nel collegio di Capua, Santa Maria Capua Vetere e Sessa Aurunca, dove intende sfidare Gennaro Oliviero quasi certamente in campo con il PD e i suoi alleati.

Ricordiamo che Giorgio Magliocca è in carica dal 13 ottobre scorso quando a sorpresa divenne Presidente della Provincia di Caserta a scapito dell’ultra-favorito Carlo Marino sindaco di Caserta, mentre lui è Sindaco di Pignataro Maggiore. È chiaro che a questo punto la scelte del vicepresidente Provinciale assume una delicata importanza strategica.

 

 

—–

 

comments

Lascia un commento