Proposta per l’Amministrazione di Carinola: un punto di raccolta di borgo in attesa di un’Isola Ecologica comunale

La situazione nel nostro paese è descritta dalle foto in calce all’articolo, ma anche Nocelleto è pieno di ingombranti non raccolti, così come lo è la zona dell’ex presidio medico di Ventaroli, non sappiamo di Carinola e Casanova ma temiamo sia lo stesso. Le strade di quasi tutto il Comune di Carinola forniscono proprio uno spettacolo deprimente.

Ebbene dopo il flop della raccolta straordinaria di RAEE e ingombranti proposta e programmata dal comune di Carinola per ieri, solo un Pesce d’aprile in ritardo potrebbe giustificare la sciatteria e l’improvvisazione di questo pseudo-annuncio, ma non sarebbe il caso di scherzare con la corda in casa dell’impiccato, ci permettiamo di avanzare una proposta in attesa che il comune di Carinola si doti di un’isola ecologica in grado di servire tutto il territorio:

Per la nostra Casale perché non sfruttare la zona dell’ex-mercato settimanale, “zona Cavelle” per intenderci, come punto di raccolta provvisorio?

In una delle foto si vede il possibile luogo: proprio lì dove qualcuno ha “dimenticato” una vecchia macchina da alcuni anni. Si tratterebbe di adibire a questa funzione solo pochi metri quadrati di un luogo che è ormai quasi abbandonato, che però ovviamente andrebbe svuotato al massimo ogni 7-10 giorni. Allora, che ne dicono il Sindaco e l’assessore all’Ecologia che ricordiamo essere il casalese Francesco Giacca?

In tal modo si eviterebbe che RAEE (Tv, Frigo, Climatizzatori, Congelatori, Stereo, Fornetti elettrici o a microonde) e ingombranti vari siano fastidiosamente abbandonati per le già anguste strade del nostro borgo. Ovviamente sarà vietato abbandonare o depositare i rifiuti esternamente o in prossimità del punto di raccolta che, ripetiamo sempre in attesa di un’Isola Ecologica comunale, dovrà essere individuato in ogni borgo del nostro Comune.

Tale soluzione non piace? Può capitare visto che vivaddio siamo in democrazia, ma almeno se ne trovi un’altra, si esca da quest’immobilismo che rischia di dare il colpo di grazia al nostro Comune.

 

comments

5 thoughts on “Proposta per l’Amministrazione di Carinola: un punto di raccolta di borgo in attesa di un’Isola Ecologica comunale

  1. Anonymous

    Assolutamente no diventerebbe una discarica a cielo aperto carissimo scrittore ma come le vengono queste idee. No no

    Reply
  2. Anonymous

    Secondo me invece non è stato proposto nulla di scandaloso..
    Prima di tutto dovrebbe essere una cosa solo temporanea e poi sarebbe mica per l’umido ma solo per gli ingombranti: certo poi dovrebbe essere il comune a svuotarla ogni settimana sennò allora sì diventerebbe inutile.
    Poi è solo una proposta, in questo deserto di apatia, se non piace teniamoci le erbacce e lo scheletro della macchina che già c’è…
    Ciao ciao

    Reply
  3. Anonymous

    Meglio uno scheletro dì macchina che un ammucchiata di roba.poi il problema è proprio il comune che visto il lavoro che sta svolgendo lo svuoterebbe una volta l’anno e non dobbiamo tenerci la macchina ma dovremmo denunciare agli organi di competenza

    Reply
  4. Anonymous

    Teniamoci gli ingombranti per strada in tutto il paese, tanto sono ben disseminati ….

    Reply
  5. Anonymous

    Non dobbiamo tenerci gli ingombranti per strada noi paghiamo un monte di tasse il problema è che siamo un popolo di pecore ci vorrebbe una bella manifestazione bloccare strade e invadere il comune dopodiché sputare in faccia a tutti i politici comunali soprattutto quelli del nostro paese (casale)

    Reply

Lascia un commento