Carinola, azzeramento giunta Russo e rimpasto di Maggioranza

Nessuna sorpresa stavolta per il cosiddetto “azzeramento della Giunta”; per Elisa Mazzucchi delega alle Politiche Sociali, Pari Opportunità, Servizi per l’infanzia e l’incarico di Vicesindaco: per Antimo Marrese riconferma nel ruolo di assessore al Bilancio e alle Finanze, deleghe che gli consegnano nuovamente il portafoglio di Carinola.

Sin qui le conferme, ma veniamo ora alle novità: partiamo dal geometra nocelletese Mario Nicolò cui toccherà la delega ad Agricoltura, Ambiente, Sanità, Patrimonio e Reti Informatiche; per la carinolese Giuseppina Tuozzi, eletta due anni fa nella lista Carinola Rinasce che si contrapponeva al sindaco Antonio Russo, la delega alla Cultura, Istruzione, Politiche Educative, Politiche Giovanili e Informagiovani.

Il Sindaco ha tenuto per sé le importanti deleghe ai Lavori Pubblici, all’Urbanistica, all’Ecologia, ed alla Pro Loco, Eventi e Rapporti con le Associazioni del territorio, deleghe che da sole, se tutto venisse confermato ufficialmente, meriterebbero l’attenzione di un Assessore a tempo pieno.

L’unica vera novità è la posizione di Giusy Tuozzi, collocata dal voto popolare all’Opposizione ma oggi in Maggioranza grazie all’adesione al gruppo Carinola 2021 che insieme agli ex SìAmo Carinola Mazzucchi, Marresese, Nicolò e Antonella Migliozzi e Pina Capriglione, appoggia ora quel Sindaco che appena due anni fa avversava: probabilmente il sindaco Antonio Russo ha operato talmente bene da risultare meritevole di cotanta fiducia. Mah, solo noi non ce ne siamo accorti!

Comunque non ci interessa affatto sparare alzo zero su Giusy Tuozzi, che del resto ha tanti e tali epigoni da non meritare certo il titolo di unica complottista, ma dopo aver ribadito ancora una volta che cambiare squadra a partita ancora in corso è quanto di più distante dal nostro modo di concepire la politica, diciamo senza tema di smentita che il dato politico incontrovertibile è L’EFFETTIVO CAMBIO DI MAGGIORANZA CHE LA NASCITA DI QUESTA GIUNTA CERTIFICA.

Ovviamente non facciamo certo il tifo per chicchessia se non per Carinola, ma la realtà dice che per l’ennesima volta dalle nostre parti, e ciò succede dovunque alberghi la vecchia politica politicante, chi era stato eletto per governare è oggi all’Opposizione e a chi, al contrario, era stato assegnato il ruolo di oppositore oggi siede in Maggioranza grazie ad oscure manovre di palazzo.

Alea iacta est, dunque, Il Dado è tratto, si è passati all’altra sponda ignorando pressanti impellenze dell’amministrare: speriamo che l’unico a non restare in mezzo al guado sia il popolo carinolese destinato ad affogare, ma che gli Assessori si rendano conto che DEVONO PRENDERNE SULLE SPALLE TUTTI I PROBLEMI!

comments

9 thoughts on “Carinola, azzeramento giunta Russo e rimpasto di Maggioranza

  1. Anonymous

    non’è l’azzeramento della giunta, questa è l’azzeramento della “VERGOGNA”
    gente che accetta tutto pur di galleggiare, gente che dalla minoranza si ritrova assessore (ma quale fiducia si può dare a questa gente?)
    VERGOGNATEVI ( purtroppo la vergogna appartiene a soggetti intelligenti)

    Reply
  2. Anonymous

    Marrese aveva fatto tanto bene che meritava la riconferma. Il comune adesso ha un nuovo compito che si chiama proloco (sic) ed il sindaco che ha affossato il puc si tiene pure i lavori pubblici.

    Reply
  3. Anonymous

    ESILIATE QUESTA GENTE, E IL COMUNE FORSE POTRA’ AVERE UN FUTURO,CON QUESTI SOLO IL CAMPOSANTO (OPPOSIZIONE COMPRESA)

    Reply
  4. Anonymous

    BEL RISULTATO PER IL GALLEGGIAMENTO DI QUALCHE MUMMIFICATO POLITICO, ABBIAMO DI NUOVO VENDUTO CASALE E I CASALESI A NOCELLETO
    BEL RISULTATO BEL RISULTATO

    Reply
  5. Anonymous

    prima del rimpasto Casale era rappresentata da due assessori, (e non contava un cazzo), dopo il rimpasto Casale è rappresentato da un’unico assessore, “GRANDE RISULTATO POLITICO ALLA FACCIA DEI CASALESI”
    Casale piange,Nocelleto ride
    a chi attribuire questo grande risultato politico?

    Reply
  6. Anonymous

    rassegnamoci a rompere le auto tra Croce di Casale e Casale – Ventaroli e Casale, etc etc.
    “basta che me salvo io il resto chi se ne frega”
    VIVA NOCELLETO

    Reply
  7. Anonymous

    Ma cosa viva Nocelleto, al mondo d’oggi ancora tanto campanilismo? Siamo nella merda tutti, da un lato mi fa anche piacere, visto chi avete votato!

    Reply
  8. Anonymous

    devi tornare al campanilismo, se vuoi salvare il tuo paese (CASALE) perchè ti stanno mangiando vivo (non ti accorgi che non ti lasciano neanche le briciole? ) e oggi in aggiunta ci si mette pure Carinola
    tu con Casale in una corsa non ti fanno proprio partire (QUESTA E’ LA CRUDA REALTA’)
    “allora ho tiri fuori le palle o sei fottuto!!!”
    al contrario al mondo d’oggi ci vuole altro che campanilismo

    Reply

Lascia un commento