Adesso c’è anche l’ufficialità: Roccamonfina nel libro dei record

Adesso è veramente ufficiale! Come già avevamo annunciato alcune settimane fa Roccamonfina è entrata di diritto nel Guinness World Records, il libro dei primati di tutto il mondo, anche quelli più curiosi, e lo ha fatto ieri grazie al vrollaro (padella delle caldarroste) più grande del mondo, capace di cuocere 1300 kg di castagne alla volta. Un vrollaro dalle dimensioni mostre quindi

L’enorme manufatto in ferro battuto opera di artigiani locali ha un diametro di circa 10 metri di lunghezza, per una superficie bucherellata di 6 metri di diametro e un peso di 650 kg, maniglione incluso. La premiazione, avvenuta nell’ambito dell’ultimo weekend dedicato alla 42ª edizione della Festa della Castagna e del Fungo Porcino, a cura della Commissione Internazionale del Guinness World Records che ha certificato il primato ottenuto, ha avuto luogo presso l’area mercato. È doveroso ricordare che era da diversi anni che tale simpatico e curioso record appartiene al Portogallo

Per l’occasione erano presenti anche diverse emittenti televisive regionali e nazionali, come la Rai, che hanno ripreso l’uso dell’enorme padella.

Roccamonfina produce ogni anno ottantamila quintali di castagne e da anni sta combattendo l’emergenza provocata dal parassita denominato Cinipide Galligeno, che negli anni passati ha distrutto molti dei migliori alberi per la produzione commerciale, e sembra proprio che, gli scongiuri sono obbligati, a fatica ne stia venendo fuori con l’introduzione in loco di una specie antagonista.

comments

Lascia un commento